Pagine

sabato 7 febbraio 2015

Recensione: "Il tredicesimo dono" di Joanne Huist Smith

E fu così che anche io mi sono beccata la febbre perciò per questa sera solo una piccola recensione che ho scritto qualche giorno fa è poi torno nel letto a leggere e dormire sigh sigh..

Il tredicesimo dono
di Joanne Huist Smith

Editore: Garzanti
Pagine: 168
Prezzo: 14,90€

Voto: 3.5/5

Trama: "Mamma, abbiamo perso l'autobus." È la mattina di un freddo e grigio 13 dicembre, e Joanne viene svegliata improvvisamente dai suoi tre figli in tremendo ritardo per la scuola. Ancora non sanno che quel giorno la loro vita sta per cambiare per sempre. Mentre di corsa escono di casa, qualcosa li blocca d'un tratto sulla porta: all'ingresso, con un grande fiocco, una splendida stella di Natale. Chi può averla portata lì? Il bigliettino che l'accompagna è firmato, misteriosamente, "I vostri cari amici". Mancano tredici giorni a Natale, e Joanne distrattamente passa oltre: è ancora recente la morte di Rick, suo marito, e vorrebbe solo che queste feste passassero il prima possibile. Troppi i ricordi, troppo il dolore. Ma giorno dopo giorno altri regali continuano ad arrivare puntualmente, e mai nessun indizio su chi possa essere il benefattore. La diffidenza di Joanne diventa prima curiosità, poi stupore nel vedere i suoi figli riprendere a ridere, a giocare, a divertirsi insieme. Sembra quasi che stiano tornando a essere una vera famiglia. E il mattino di Natale, mentre li guarda finalmente felici scartare i loro regali sotto l'albero addobbato, Joanne scopre il più prezioso e magico dei doni. Quello di cui non vorrà mai più fare a meno, e il cui segreto ha scelto di condividere con i suoi lettori...

Recensione

Un libro per Natale, sul Natale! 
La morte dell'adorato marito e padre Rick pesa ancora nei cuori della famiglia Smith che a soli 13 giorni dal Natale proprio non hanno voglia di avere nulla a che fare con esso tranne la piccola Megan, che vorrebbe portare le feste e il loro spirito in casa in memoria del papà che amava tanto questa ricorrenza. Ma la mamma Joanne, e i fratelli Ben e Nick non ne voglio sapere, fino a quando la sera del 13 dicembre qualcuno lascia sulla soglia di casa un misterioso pacchetto senza mittente, così ogni giorno fino al 25 dicembre. 
13 pacchetti per 13 giorni che riusciranno a risollevare e smuovere questa famiglia,  con risvolti davvero inaspettati. 

Una bellissima storia su come l'amore fa miracoli e che ci insegna che i piccoli gesti di altruismo non hanno valore.
Un libro pieno d'amore, del dolore della scrittrice e dei suoi figli. Una storia vera e delicata che riscalda i cuori e ci fa vedere con occhi nuovi intorno a noi e sulle fortune che abbiamo e che diamo per scontato fino a quando non è troppo tardi; che il Natale non è solo una festa dove ci si scambiano i regali e dove si mangia, ma un momento di riunione per stare insieme alle persone che più contano per noi w per ringraziare per quello che abbiamo.
Assolutamente consigliato :)

2 commenti:

  1. Auguri per la febbre, libro interessante.

    RispondiElimina
  2. Riprenditi presto!!!
    Sembra un libro davvero carino e molto positivo... :)

    RispondiElimina

Grazie mille per il vostro commento.. e buona permanenza nel mio salotto