martedì 31 dicembre 2013

Bilancio letture fine 2013

Questo 2013 si sta chiudendo, fortunatamente, la vita sta facendo schifo, sto notando che a parte il Natale, dicembre sia questo che il precedente, ha fatto schifo tra guai e sfighe varie ho lo stomaco in centrifuga, i nervi che ballano e le mani che prudono (mi sa che la boxe potrebbe fare per me!) e che vivo la fine di ogni anno con estremo nervosismo che ogni volta mi vien voglia di fare i bagagli e fuggire lontano, ma proprio lontanto così che nessuno mi può rompere, talmente lontano che deve essere difficile pure chiamarmi!!!!!! Lo so che ognuno ha i suoi problemi ma porca miseria può essere che ogni anno verso novembre/dicembre la sfiga decide di metter su tenda a casa mia!!!!????

Dopo questo sfogo torniamo all'unico argomento che riesce a far felice tutti o noi blogger per lo meno.. i miei amati libri!
Quest anno ho letto parecchio, volevo arrivare a leggere 100 libri e ne ho letti 145 *__* un fantastico record per me, ma andiamo con ordine :) perciò mettetevi comodi e se vi piace sbirciare ecco a voi il mio Bilancio delle letture di fine 2013!!! E vi dedico questa bella immagine ^_^


*** *** *** 

Ho pensato di fare tanti tag per riassumere questo anno passato ma penso che fare qualcosa "da me" come l'anno predente mi resti più facile ^_^


Ho comprato, ricevuto: 135 libri cartacei, di meno dall'anno passato ma in compenso ho smaltito più letture ^_^

Gli ebook sono stati tantissimi un numero spaventoso!! Perchè io li ho comprati, ho fatto una montagna di scambi su Anobi, ne ho vinti parecchi altri tra vari blog, più gli ebook che mi sono stati dati dagli autore, mia cugina si è data agli ebook forever e non oso immaginare quanti ne ha comprati ancora.. insomma ne ho accumulati: 1000 e qualcosa di più! O.O

Ho letto: 145 libri... me felice!! Ho fatto moltissime letture belle e anche molte letture brutte e mediocri ma non sempre la ciambella riesce con il buco ^^


Ho abbandonato: 1 libro "Soldi, misteri e altre conseguenze" di Federico Negri.. mi dispiace perchè era
un libro che mi è stato dato da un autore ma proprio non c'è la potevo fare a continuarlo, probabilmente non era il periodo giusto, ma mi sono ripromessa di riprovarci e di dargli un'altra occasione!!

Ho riletto: 0 libri. 
Quest anno ho preferito concentrarmi sulle nuove letture anche se ogni anno rileggo sempre qualcosa ^_^ penso che nel 2014 rileggerò per la 6 volta: Il cavaliere d'inverno di Paullina Simmons, mi manca Alexander *_*

*** 

I 10 libri più brutti sono stati (cliccando sopra ai titoli verrete portati alle recensioni)

Ho trovato questo libro troppo affrettato, tanto che diventava tutto irreale per quanto poco tempo passava tra un avvenimento e un altro, però le basi per un buon romanzo ci sono tutte!!!

Non è mi è piaciuto non perchè l'autore non fosse bravo, anzi è stato molto bravo... solo che io di politica non so praticamente nulla e gli il romanzo è strettamente legato a esso e ho fatto fatica ad arrivare all'ultima pagina perchè molte cose non le capivo, però per chi ama il genere è assolutamente consigliato ^_^

Quello di Mariachiara Cabrini è in assoluto il primo blog che ho iniziato a frequentare perciò ero ansiosa di leggere questo suo libro che prometteva benissimo, però non so è stato troppo semplice, non c'era nulla che ti facesse emozionare, la protagonista Anna passa l'intero libro a perdonare Marco che se la fila poco e niente e a rimuginare su di lui.. un libro semplice che passa inosservato e si dimentica velocemente.


Questo libro è partito come una bomba, durante il racconto nasce sempre più voglia di continuare di sapere che fine farà questa terra del futuro ormai inquinata, allo stremo e... puff finisce così senza una spiegazione, senza un filo logico, come se l'autrice si fosse stufata e avesse messo punto e lo avesse dato alle stampe. Io non l'ho capito quando l'ho letto e non lo capisco ora che ci ripenso!


I racconti più brutti, insignificanti, sciapi in vita mia!!!


- Devilish di Dorotea De Spirito (2/5)
Probabilmente questo libro insieme ad altri pochi è stato la mia più grande delusione. Ho amato tantissimo Angel (il primo libro) tant'è che l'ho riletto più volte. M ain Devilish tutto quell'amore tra i due protagonisti era scomparso, mi è parso di leggere un rapporto tra amici.. Veramente noioso, che tristezza! Ma a breve vi farò la recensione...


La copertina e la trama promettevano bene però a un certo punto è iniziato il declino senza riuscire mai a riprendersi, sarà che non c'è stata empatia con i protagonisti, sarà che a fine lettura non mi era rimasto nulla. Tutto era scomparso... così.


Non avrei mai pensato di riuscire a trovare un libro di Sparks che non mi facesse impazzire o piangere e che non mi lasciasse con il magone di tristezza all'ultima pagine.. invece lui c'è riuscito lettori e lettrici con questo romanzo! Ci sono rimasta parecchio male sinceramente perchè ormai li ho tutti i suoi libri, li ho acquistati senza mai leggere una trama e mi è dispiaciuto aver chiuso il libro e aver pensato che non mi è piaciuto, adesso ho paura a leggere La risposta è nelle stelle, lo avete letto voi??


Questo libro merita il primo premio come miglior schifezza di tutti i libri!!!! Mai letto un libro più.. più... non ho neanche l'aggettivo per descriverlo!!! Poveri alberi...


- L'angelo nero. Il libro della profezia di Daniele Tredici (2/5)
A breve vi farò la recensione, ma ho trovato questo libro troppo costruito, troppo artificioso, i dialoghi non erano spontanei erano forzati e risultavano stonati. Peccato perchè la trama di base e il racconto stesso erano una bomba (in senso buono ) ^_^

***


I libri più belli sono stati: 
(non ho diviso 5 libri per categoria perciò li ho messi tutti insieme ;p e come sopra cliccando sopra ai titoli verrete portati alle recensioni)

Che dire se non magnifico, non mi sarei mai aspettata che potessi amare un libro di un esordiente, probabilmente è stato questo libro che mi ha dato la spinta e la voglia e la curiosità per continuare a leggere libri di autori italiani alle prime armi.

Non amavo i draghi, per la verità che io ricorda è il secondo libro con questi animali che leggo e mi  erano pure indifferenti ma questo libro mi ha folgorato!! Cioè amo letteralmente il personaggio cattivo, Gilbert (o Gideon come ti chiamo sempre io.. sii cattivo che io ti amo così come sei continua a essere così ;p!!!) maaa... quando arriva il secondo? ç__ç

Penso che questo sia stato il primo libro che io abbia letto della Kleypas *O* che madornale errore aspettare tanto perchè è magnifica, cioè basti pensare a Gage!!! *__*

I blogger osannavano questa scrittrice di cui avevo letto solo "E finalmente ti dirò addio" che non mi era piaciuto molto e quando è uscito Chaos e l'edizione economica di Delirium, più bella della prima edizione, ho deciso di riprovare e... è stato amore.

Il 90% lo odia o ne è indifferente.. io come da brava pecora nera faccio parte del 10% che lo ama e aspetta trepidante l'uscita del secondo!

Inquietante! questo libro è magnificamente, inquietante.. non riuscivo a leggerlo la sera ma ne ero attratta lo stesso, avevo bisogno di leggerlo nonostante mi facesse venire la tachicardia.. si è insidiato nel mio cuore in punta di piedi, pagina dopo pagina ed è diventato una droga. E adesso, lì sul mio scaffale insieme agli altri 2 mi aspetta il 3 *O*

- Perfetto di Alessia Esse (5/5)
Da prima seguivo le fan-fiction di Twilight di Alessia Esse e mi ero innamorata delle sue storie, erano magnifiche, sia il suo stile, sia la storia e con Perfetto Alessia Esse non si è smentita di una virgola anzi *A* un libro da leggere assolutamente!!!!

- Il gioco della seduzione di Susan Elizabeth Phillips (5/5)
Della Phillips tutti ne parlano, è una delle regine insieme ad altre del genere romance e.. vuoi che io accanita appassionata delle storie d'amore non la legga??! Ma che non si dica ;p

La casa dei grandi incontri di Nora Roberts (5/5)
Purtroppo ancora non riesco a farne la recensione ma la trilogia del Boonsboro Hotel è meravigliosa sopratutto il primo *_*

Non avrei mai pensato che questo libro potesse piacermi da impazzire, lo comprai attirata dalla copertina e ora mi ritrovo a comprare tutti i libri di Kristan Higgins che stanno uscendo ;p

A Sparks non servono presentazioni insomma, se Il meglio di me non mi è piaciuto Vicino a te non ho paura l'ho letteralmente adorato!!!

EntraUnione e la società degli uomini morti di Michele Raniero (5/5)
Ho vinto questo libro a un giveaway e dopo la prima pagina è stata la fine per me, non potevo, non riuscivo a metter giù questo libro, così visto che mia mamma non può vedermi leggere senza parlarmi o chiedermi favori, me ne sono andata in spiaggia da sola quest'estate, me lo sono finita tutto in 3 ore e me ne sono tornata a casa soddisfatta e triste perchè devo aspettare il continuo!

- Lemonade di Nina Pennacchi (4,5/5)
Se volete un romanzo rosa fuori dagli schemi, dove il cattivo resta cattivo ed è veramente uno stronzo, se cercate una storia che vi faccia rimanere a bocca aperta perchè da quel genere una cosa dei personaggi, degli avvenimenti del genere sono impensabili.. eccovi serviti Lemonade!

- Identità criminali di Sonia Caporali (5/5)
Ancora da recensire, sono pessima lo so... 
Da premettere che leggo pochi thriller perchè mi annoiano e mi stufano.. ma questo non ha una riga che mi ha stufato sarà che Red Scorpion centri qualcosa anche??? ;p

 Le ombre della Dea. Sovrastare il destino di  Emanuele Velluti (4/5)
Tutto mi sarei mai aspettata tranne che di adorare questo fantasy.. l'ho accettato incantata dalla cover e in seguito dalla trama e... e... *O* ho finito per amare ogni singola cosa di questo libro...

- Non cercarmi mai più di Emma Chase (5/5)
Mi aspettavo da questo libro la solita pappetta riscaldata, e invece mi ha preso in una maniera che dovrebbe essere proibita ahahhahahaha XD bellissimo! 

- Come finiscono le favole di Lisa Kleypas (4.5/5)
La Kleypas è la Kleypas miei cari lettori, non c'è nulla da fare.. da niente ricaccia storie perfette ed emozionanti ed esilaranti!

Il più sorprendete: Lo hobbit di J.R.R. Tolkien
Non avrei mai immaginato che questo libro potesse piacermi, sono incredula anche io ^^

I buoni propositi raggiunti e non: Ho letto più di 24 ebook, ovvero 86;
Collaborare, anche se solo ogni tanto con 3 case editrici;
Ho letto più di 100 libri (brava Debora un applauso per te da te stessa!!);

Purtroppo non sono riuscita a finire tutte le lettere dell'alfabeto ma proprio non le trovavo U Y X;
Non ho organizzato nulla a parte i regali del 2 compleanno, ma sono fiduciosa per il 2014;
Non ho letto più classici, e non 10.. ma con calma c'è la farò!!;
E non ho comprato più libri, ma va bene lo stesso per come sta il mio portafoglio ne ho comprati tanti e poi meglio così almeno ho smaltito un po' e poi c'ho dato sotto con gli ebook!!!! ;p

Le Reading challenge finite: 
Solo quella degli ebook... volevo leggerne 24 e sono arrivata a 86!! 

I buoni propositi per il 2014:
- Leggere 200 libri
- Riuscire a fare in tempo tutte le recensioni
- Comprare tanti libri (ahahahahhahaha)
- Riuscire a finire più serie iniziate possibili!

*** 

Dopo due giorni che sto preparando questo post finalmente ho finito!!!!!!!!  Auguriiiii di buon anno !!!

lunedì 30 dicembre 2013

Omaggi da... #41

Ultimi post del 2013, quasi quasi mi ero affezionata a questo numero e già mi tocca cambiar di nuovo e come ogni anno per il mese di gennaio ancora andrò affermando 2013 per poi scuotere la faccia far uscire un paio di eeeeee (però quelle che hanno il rumore strano) e affermerò "no 2014"... bene dopo queste 3 righe inutili vi lascio a 3 fantastici libri che non vedo l'ora di leggere perchè le trame sono stra stra ipnotiche e addio il mio proposito di non prendere più libri >.> e già la lista del 2014 si è allungata di ben 3 pagine e ancora non inizia l'anno: oddioooo O.O

Coomunque tornando a noi, armatevi di carta e penna e segnatevi questi titoli!!


L'oro di Dante
Autore: Filippo Martelli
Editore: auto pubblicato
Pagine: 585
Prezzo: 2,99€ ebook - 24,00€ cartaceo

Trama: Un archeologo ventottenne, il fiorentino Marco Bramanti, è steso a terra. La testa grondante di sangue. Qualcuno lo ha aggredito nel suo appartamento romano… Senza ricordare, oppresso dai vuoti di memoria, pochi giorni dopo Marco riceve la notizia dell'assassinio di Andrea Morosi, professore per cui è assistente a La Sapienza di Roma dove lavora anche l’amico italoamericano James Harris, che afferma di averrealizzato una scoperta rivoluzionaria sulla Divina Commedia. Nel ricevere in una maniera oscura l’eredità del docente, per Marco sarà chiaro che, incredibilmente, la sua scomparsa è legata a Dante e a un segreto mai rivelato e rimasto per quasi sette secoli celato nei versi delle cantiche e nelle opere di Botticelli… Un mistero sconvolgente che getterà luce su una verità dimenticata rivelando anche l’ambientazione terrena del Paradiso, il possibile luogo custode di un tesoro definito da Dante "lis icon" (il Sacro Graal) nei versi decodificati, e che la morte del divin poeta potrebbe dover essere riscritta… Intrighi e teoremi reali si celano ne “L’oro di Dante”. Che intreccia dati tangibili e del tutto nuovi sul maggior capolavoro della Letteratura mondiale.

P.s. su questo libro vorrei aggiungere una nota. Il romanzo è basato sugli studi che l'autore ha effettivamente svolto quindi ci sono le ultime scoperte da lui fatte su La divina Commedia di Dante Alighieri. Se volete saperne di più ha scritto anche degli articoli su The Voyager (io li sto leggendo proprio in questo momento) vi lascio il LINK nel caso vi possano interessare.

Inoltre, spero che a Filippo (mi permetto di darti del tu ^^) non dispiaccia se io riporto un pezzetto dell'introduzione che mi ha scritto quando mi ha proposto il libro che mi ha incuriosita e mi hanno fatto venir voglia di accettare questo libro senza aver letto parola per parola della trama (cioè l'ho letta ma non con attenzione come faccio di solito) perchè in me si è accesa una scintilla già da prima *_* avendo così mandato all'aria il mio proprosito di non accettare più libri per un po'... Comunque eccolo qui:

"Nelle parole e nei pensieri dei protagonisti ho inserito la mia teoria sulla Divina Commedia e gli ultimi momenti della vita di Dante, attraverso la quale ho confermato l'idea di Giuliano Di Benedetti (un ricercatore che afferma che Inferno e Purgatorio sono ambientati a Nemi e che si è detto entusiasta del mio lavoro, avendo io trovato proprio il nome "Nemi" in un messaggio cifrato) e ho scoperto l'ambientazione terrena del Paradiso.
Ho potuto fare tutto questo tramite la scoperta e successiva traduzione di un messaggio arcano celato da Dante in lingua occitana nei suoi versi, lungo ben 47 righe, e attraverso lo studio di 30 opere di Sandro Botticelli con cui ho arricchito le pagine del romanzo e prima di tutto, ovviamente, la mia ricerca.
Il mio studio mi ha garantito il secondo posto nell'edizione 2013 del "Premio Nazionale Ricerca nel Mistero" e vari articoli."

Ora ditemi come posso io non resiste!!! Non si può...

*** *** *** 


Gheler l'esploratore. Il legame dei draghi #1
Autore: Antonio Polosa
EditoreDamster
Pagine: 167
Prezzo: 2,99€ ebook

Trama: Adne è una Etne che vive nel Sialden, e il suo legame, il Ledah, la costringe a compiere passi indesiderati. Oltre a limitare i suoi sentimenti, questo finisce anche per guidarli. Quando le radici del suo albero trovano l'intreccio, Adne non riesce ad accettare l'unione forzata con un Etne che lei non conosce nemmeno e per questo decide di fuggire nella speranza di trovare la freccia di Asvelt, un legame di drago capace, secondo le leggende, di spezzare un legame. Gheler è un esploratore e un cacciatore di legami che si rivela essere il re degli Orghen e di tutte le montagne di fuoco nonostante appartenesse a un’altra razza. Le sue cicatrici e la sua spaventosa seconda forma nascondono un tragico e misterioso passato legato al suo odio e al suo desiderio di vendetta verso Onimea, uno degli ultimi draghi nobili del continente custode dell'unico legame capace di ucciderlo. Adeleo è il principe di Nuria ma non l'erede, un impero in continua espansione che non ha nessun legame con la natura. Quando salva Elden, una Elielan del mare di Selgo dalle grinfie del suo stesso popolo, prende in custodia il suo legame, una perla irregolare, e viene esiliato da tutti i domini di Nuria. Le loro strade s'intrecceranno e lasceranno una traccia indelebile nei cuori di ognuno, portando indirettamente le numerose razze ormai martoriate dalla guerra a un futuro e possibile nuovo modo di coesistere. Se un legame muore, brucia o viene distrutto, l'Etne, l'Elielan o l'Orghen muore.

P.s. Anche qui non ho saputo resistere *A* dovevo leggerlo assolutamente!! Voi intanto segnate mi raccomandoo..

*** *** *** 



La strana giornata di Alexandre Dumas
Autrice: Rita Charbonnier
*Edizione:  Riedizione solo in digitale, illustrata e arricchita da uno scritto di Alexandre Dumas padre, tradotto dall'autrice
Prezzo: 1,99€ ebook fino a metà gennaio

** Il carteceo è disponibile per la casa editrice Piemme

Trama: Un romanzo basato su una storia vera
Parigi, 1843. Alexandre Dumas è un famoso autore di teatro, ma non ancora il romanziere in grado di appassionare schiere di lettori alle avventure dei suoi Moschettieri. Ed è superstizioso: crede nel potere degli amuleti e degli astri. E decide di andare da un astrologo.
Incappa in un’anziana astrologa che tutto sembra tranne una veggente: è troppo raffinata, troppo eccentrica, troppo loquace, e soprattutto sembra conoscere Dumas fin troppo bene. Quella donna, Maria Stella, ha attratto a sé lo scrittore con l’inganno. Vuol raccontargli la storia della propria vita perché lui la eterni in un romanzo.
In effetti la biografia della vecchia signora contiene tutti gli ingredienti del feuilleton: scambi nella culla, nobili natali, falsi genitori… nei suoi racconti rivive il mondo dell’Opera, quello della grande nobiltà europea… e non mancano aspetti più profondi: un difficile rapporto tra madre e figlia, l’evoluzione spirituale di una donna che, da bambina abbandonata, in balia delle proprie paure, si è trasformata in una persona salda e consapevole.
Dumas, “sequestrato” da Maria Stella per un’intera giornata nel corso della quale ascolta i suoi discorsi, legge i suoi diari, mangia ottime pietanze alla sua tavola e beve il suo tè inglese, è affascinato dalla sua personalità, ma più volte prova il desiderio di andarsene e mandarla al diavolo.
Lo farà? Scriverà il romanzo sulla vita di quella strana donna?

*** 

Fatto??? Che ne pensate?? Li avete letti?? Io dopo questo strappo alla regola torno nel mio angolino a preparare qualche recensione e il post delle letture dell'anno, d'obbligo il 31 dicembre ;p 

domenica 29 dicembre 2013

The Scavanger's Hunt Tag

Non contenta eccomi di nuovo a rompervi le scatole con un altro tag.. l'ennesimo! Questa volta l'ho preso dal blog di Frannie... ma è successa una cosa strana, cioè non è proprio strana, solo che è stato fatto da Frannie sotto forma di video e sono andata ad aprirlo per vederlo (dopo un mese che lo avevo salvato tra i preferiti >.> me pessima!) e mi da video privato e non me lo fa vedere, non so se è una cosa solo del mio pc o proprio un'impostazione di Frannie... però sotto ha lasciato le domande perciò ve lo propongo lo stesso ;p 

1. Trova un libro il cui titolo o autore abbia la lettera Z.

Nuovo nuovo di arrivo, cade a fagiolo!!

2. Trova un classico.
 
Questo mi è stato regalato tempo fa dalla mia mamy ed è il primo che mi è venuto in mente ^_^

3. Trova un libro con una chiave sulla cover.

Non c'è l'ho in cartaceo ma in ebook, vale lo stesso? XD

4. Trova qualcosa sui tuoi scaffali che non sia un libro.

La barbie sposa.. c'è l'ho da quando ero piccola è diventata un po' tanto sporca ma ne sono affezionata e non mi interessa se qualcuno può pensare che è un gioco per bambini ma lei rimarrà sempre sulla mia libreria!

5. Trova il libro più vecchio che possiedi.

Questo libricino è del 1925 mi è stato dato da un vecchio amico di famiglia che ha svuotato una libreria a casa di alcuni e mi ha riportato i libri che dovevano buttare e tra di loro c'era lui  ma non ho idea di cosa parli ma mi dispiaceva buttarlo magari in futuro saprò trovargli una casa che lo sappia apprezzare più da me, ma nel frattempo rimane al caldo insieme agli altri ^_^

6. Trova un libro con una ragazza sulla cover.

Pfff la domanda più facile di tutte. Tanto il 90% delle cover hanno una ragazza ;p

7. Trova un libro con un animale sulla cover.

C'è ne sono ben 4 di animali yeah ;p

8. Trova un libro con il protagonista maschile sulla cover.

Con questa domanda mi sono accorta che le figure sui libri sono sempre femminili O.O perchè??

9. Trova un libro che abbia soltanto parole sulla cover.

Più facile del previsto ;p questo mini libricino è una raccolta di racconti che ho vinto grazie a un giveaway mi pare se non sbaglio su I libri di Lo ^_^ veramente belli sono!

10. Trova un libro che abbia illustrazioni al suo interno.

E' il primo che mi è venuto in mente in quanto è una lettura recente e dentro c'erano anche, se poche, alcune illustrazioni dei fantasmi del Natale passato, presente e futuro.

11. Trova un diario (reale o meno).

Non c'è l'ho in casa e non l'ho mai letto nonostante io mi riprometta sempre di comprarlo ma è il primo diario che mi è venuto in mente ^^ Anche se ora che ci penso in casa ho anche "Il diario di Bridget Jones"

12. Trova un libro scritto da qualcuno il cui nome è comune (come Smith).

Più comune di Smith non c'è a parte Rossi ;p e inoltre vi lascio una copertina che mi piace molto *_* pardon il ragazzo (Oh Damon *A*) mi piace molto!!

13. Trova un libro con un primo piano di qualcosa sulla cover.

Calzerebbe a pennello quella sopra ma cambiamo con il mio libro preferito, che nonostante abbia una cover un po' bruttina ne sono affezionatissima che non lo presterei a nessuno, neanche a mia sorella che sta nella camera a fianco e che potrei tenerlo d'occhio facilmente!

14. Trova un libro ambientato nel passato.

Non potevo non mettere quest altro piccolo gioiellino che ho letto e riletto e amato *_*

15. Trova un libro rilegato senza la copertina.

??? ovvero.. comunque penso che questo vada bene ;p vi mostro questo libro che ho da quando sono piccina. E' un libro di fiabe  e racconti e filastrocche.. Ha un profumo veramente strano e particolare, è buonissimo.. al suo interno ha tantissime illustrazioni colorate come minimo una per ogni pagina e mi ricordo che da piccola adoravo sfogliarlo e guardarle, erano ipnotiche... ve ne lascio qualcuna lo so che la foto non è delle migliori ma capitemi telefono+luce artificiale non è il massimo ^^ e questo libro faceva parte di una raccolta come un enciclopedia di nome "I quindici""... purtroppo io ho solo questo volume, non so neanche come ne sono venuta in possesso di questo, forse lo avrò "rubato" a casa di mia nonna e ne sono gelosissima anche di questo :) ma lo leggerò sicuramente in un futuro ai miei figli.

16. Trova un libro color turchese.

In realtà questo volume non è così azzurro è turchese ^_^

17. Trova un libro con le stelle sulla cover.

Questo è l'unico libro con le stelle, che poi sono più dei mini asterischi bianchi XD ma non mi viene in mente nessun altro libro..

18. Trova un libro che non sia un young adult.

Sono un'inguaribile romanticona.. adoro le storie d'amore, adoro i romance di qualunque tipo *_* lo so che molte persone non amano questo genere ma io li respiro come l'aria e li mangio come il pane <3 e ogni inizio anno nuovo lo inauguro rileggendo un libro che mi è piaciuto come questo della foto o con uno nuovo basta che sia zucchero per il mio cuoricino (non troppo smielato però altrimenti cado in diabete ;p) l'anno scorso ho riletto "C'era una principessa" di Johanna Lindsey e "Sentimenti in tempesta" di Sonia Caporali, quest anno penso di iniziare una nuova storia: "Cuori in tempesta" della Woodiwiss, è da troppo che mi aspetta e sono in astinenza da romance!!!

*** *** *** 
Corto vero???? Io mi sono divertita tantissimo a spulciare nella mia libreria ;p spero che vi piaccia e che qualche titolo vi possa incuriosire ^_^ naturalmente se lo fate sarò ben lieta è un ordine di leggere le vostre risposte!!!! 

Regali di Natale + I miei Acquisti #86

Buona domenica carissimi come la state passando questo pomeriggio?? Leggendo, facendo dolci, dormendo?? Io devo fare le cotolette, ma non ne ho voglia uffaaaa >.> Per rimandare questo strazio ho pensato di fare questo post oggi invece di martedì visto che sono sicura che tra una cosa e un'altra non penso che martedì io riesca a sedermi al pc visto che è il 31.. perciò ho deciso di mostrarvi tutti i "bimbi" entrati a casa! I primi sono quelli che mi sono entrati a Natale, e la terza foto sono quelli che ho acquistato io.. giusto per non farmi mancare nulla ;p avevo fatto le foto con la macchinetta di mia sorella, erano bellissime e perfette *_* solo che mia sorella se l'è portata in montagna e le foto con essa ;___; perciò anche questa volta vi dovrete accontentare delle foto del cellulare ;p


I 3 classici sono quelli che ho preso a 3€ sulla bancarella che mi sono scelta come regalato da mia zia Dorina  così che mi piacesse sicuramente *__* grazie zia... *A*
Quello della Gabaldon e di Fannie Flagg sono il regalo di mia sorella.. Grazie sister tu si che sai farmi felice!
E quello della Kleypas è il regalo super super gradito della mia bestia Ilaria <3 Io amare te sempre!!!!


Ogni istante di me e di te è il fantastico regalo della mia suocera che mi vizia come se fossi la figlia ormai *_* non vedo l'ora di leggere questo libro!!!!
Gli altri 3 sono il regalo della mamma migliore al mondo *__* I segreti di Coldtown l'ho quasi finito e gli altri due seguiranno a ruota nel 2014.. ho gli occhi a cuoricino ancora adesso quando li guardo!!!

*** *** *** 


Questo è il mio auto regalo!! ahahhahahaha non c'è festa senza il regalo auto fatto... I segreti di Amber House l'ho desiderato da morire insieme a Zona Uno e Libraccio li aveva messi al 50%... cioè come potevo lasciarli li?????? Io non saprei..
Canto di Natale lo volevo da parecchio e a 3€.. come potevo, anche lui, lasciarlo sulla bancarella? Non si può, non si può!!!
E Cuori rubati della Balogh... no comment *__* doveva anch'esso essere mio a tutti i costi!!! muahahahahha

*** 
Bene... dopo questo delirio ora torno in modalità seria (siii ahahhahah credici Debora) fatemi sapere cosa avete ricevuto di bello anche se molti vostri regali li ho già sbirciati nel vostri blog ;p ma sono curiosa ^^

sabato 28 dicembre 2013

Recensione: "Inferno" di Francesco Gungui - "Lezioni di seduzione" di Emma Wildes

Più vado avanti e più sono in difficoltà con le recensioni... perchè??? ;___; speriamo che stasera sia la volta buona anche se ho in arretrato 20 recensioni e più ç_ç

Inferno. Canti delle terre divise
di Francesco Gungui

Editore: Fabbri Editore
Genere: YA/distopico
Pagine: 430
Prezzo: 17,00€

Voto: 4/5


TramaSe sei nato a Europa, la grande città nazione del prossimo futuro, hai due sole possibilità: arrangiarti con lavori rischiosi o umili, oppure riuscire a trovare un impiego a Paradiso, la zona dove i ricchi vivono nel lusso e possono godere di una natura incontaminata. Ma se rubi o uccidi o solo metti in discussione l'autorità, quello che ti aspetta è la prigione definitiva, che sorge su un'isola vulcanica lontana dal mondo civile: Inferno. Costruita in modo da ricalcare l'Inferno che Dante ha immaginato nella Divina Commedia, qui ogni reato ha il suo contrappasso. Piogge di fuoco, fiumi di lava, gelo, animali mostruosi: gli ingranaggi infernali si stringono senza pietà attorno ai prigionieri che spesso muoiono prima di terminare la pena. Nessuno sceglierebbe di andare volontariamente a Inferno, tranne Alec, un giovane cresciuto nella parte sbagliata del mondo, quando scopre che la ragazza che ama, Maj, vi è stata mandata con una falsa accusa. Alec dovrà compiere l'impresa mai riuscita a nessuno: scappare con lei dall'Inferno, combattendo per sopravvivere prima che chi ha complottato per uccidere entrambi riesca a trovarli... Il primo romanzo di una trilogia fantasy.

Recensione

Fin dalla prima volta che ho letto qualche pezzetto qui e li a scuola sulla Divina Commedia ne sono rimasta affascinata.. e con il tempo la mia curiosità verso Dante Alighieri non è scomparsa tant'è che sto pensando a comprarmela e leggermela da cima a fondo, ma sto divagando..

Francesco Gungui ha saputo fondere ciò che era l'inferno di Dante con quello che è l'Inferno di Gungui, una prigione creata dall'Oligarchia per punire: formata da cerchi, contrappassi, fuoco e zolfo, punizioni, beste mostruose e un Caronte formato moderno.. ma partiamo dall'inizio.

Alec lavora dentro un casinò per sfamare la sorellina e la madre. Vive in mezzo alla disperazione perchè ormai tutto il mondo è invaso dalla stessa condizione di Alec. O abiti in Europa, o vieni arrestato perchè beccato anche solo a dire una parola di troppo e vai dritto dritto all'inferno ed è difficile che tu ne riesca, oppure sei ricco o sei un "pezzo grosso" e abiti in Paradiso, dove non c'è la fame, dove le ville hanno la piscina, il giardino ben curato, c'è il sole, la cameriera, la guerra sembra una cosa impossibile e ogni angolo, ogni locale non è tappezzato di schermi dove vengono proiettate le immagini di quello che accade nei vari cerchi come monito e spavento per tutti quelli che vogliono trasgredire la legge.
Maj invece conosce solo il Paradiso, prende il sole, si diverte alle feste, veste bei vestiti e non sa nulla di nulla di quello che accade fuori dalla sua ricchezza fino a quando non conosce Alec e tutto prenderò una piega diversa. 
Stufa di quel mondo piatto e dorato, ha sete di conoscenza e tra loro scatterà l'amore che li porterà dritti dritti all'Inferno.. ma non vi dirò altro altrimenti vi rovinerei la lettura ;p

La parte che più mi è piaciuta è proprio quella dell'Inferno. Un luogo oscuro, pieno di rabbia, sofferenza, fame, dove la morte cammina al tuo fianco notte e giorno.
Questo "mondo" viene descritto talmente vividamente, talmente ben dettagliato da Gungui, che sembra quasi di viverl in prima persona, di vederlo. 
Fantastici anche tutti i personaggi secondari, ognuno ben caratterizzato, con un ruolo fondamentale per la riuscita della storia.
L'unico personaggio che non mi è sceso molto a genio è stata Maj; non so perchè ma a pelle non ci siamo trovate molto simpatiche ^_^
La storia ti prender dall'inizio fino alla fine, tra scene tenere e colpi di scena che mi hanno sorpresa e tenuta con il fiato sospeso fino all'ultima pagina :)

*** *** *** 

Lezioni di seduzione 
di Emma Wildes

Editore: Leggereditore
Genere: Romance
Pagine: 372
Prezzo: 10,00€

Voto: 3.5/5


Trama: Londra 1850. Fra gli scaffali polverosi di una libreria, Brianna scopre un libro scandaloso che farebbe bene a non prendere, pieno di parole che una dama come lei non dovrebbe nemmeno pronunciare. Ma la curiosità è femmina, e Brianna intravede fra quelle pagine la possibilità di dare una veste nuova alla sua vita e al suo matrimonio. È sposata con Colton Northfield, un aristocratico influente e irresistibile, ma freddo e fin troppo rispettoso... I consigli di una cortigiana come lady Rothburg sono ciò che le serve per far innamorare suo marito, e lei è disposta a seguirli alla lettera pur di trasformarsi in una donna coraggiosa e sensuale, una maestra del piacere. Capitolo dopo capitolo, guidata dalla voce audace e senza scrupoli dell’irriverente scrittrice, Brianna scoprirà cosa significa essere una vera donna, svelando nuovi aspetti della propria personalità.

Recensione

Tutto inizia con un libricino incensurato perchè ritenuto alquanto scandaloso per quel tempo, che Brianna trovata in un piccolo negozietto e che decide di usare per "conquistare" suo marito, perchè si sa che a quel tempo il tradimento era spesso frequente. E per impedire che suo marito si stufi di lei decide di sedurlo, ma non sarà per niente facile perchè Colton Northfield è un uomo alquanto freddo, riservato, rispettoso che non sfiorerebbe la moglie più del necessario perchè "non sta bene".
Così tra un consiglio e un altro di lady Rothburg, la famosa cortigiana che poi si sposò e scrisse questo piccolo manuale, Brianna scoprirà i piaceri del matrimonio.

Dall'altra parte del romanzo, c'è la storia del fratello di lui, Robert e l'amica di Brianna, Rebecca; che a differenza degli altri due è una coppia "nascente.
Sopratutto l'ultima coppia mi ha rovinato la bellezza di questo romanzo. Ho odiato Robert, proprio mi dava fastidio come uomo, come personaggio. Le parti in cui c'erano loro speravo sempre che fossero il più breve possibili per poter tornare da Brianna e Colton, che erano di gran lunga più interessanti.

Nonostante tutto, il libro si legge che è una meraviglia, lo stile di scrittura della Wildes mi piace moltissimo basti pensare a "Proposta indecente" che ricordo ancora con molto piacere e che ho letto proprio in questo periodo 2 anni fa e a cui ho dato 5 stelline piene!!! Perciò alle amanti di questo genere non posso che raccomandare assolutamente questa scrittrice!!!! :)

*** 

Bene carissimi, I segreti di Coldtown, qui vicino a me reclama a gran voce la mia attenzione, perciò vi auguro la buona notte e aspetto i vostri commenti su questi due libri, se vi sono piaciuti oppure no :)
A domani!!!!

venerdì 27 dicembre 2013

Tag Winterland

Ecco qui un altro bel tag che non posso fare a meno di fare ^_^ e che ho trovato sul blog: Divoratori di libri

1 - Che libro è così caldo e tenero che ti scalda il cuore?
Prima domanda e già mi trovo in difficoltà ;p vediamo mmmh... per non essere ripetitiva: L'ospite di Stephenie Meyer



2 - Qual è il tuo libro con la copertina bianca preferito?
Partendo dal presupposto che ho pochi libri con la copertina bianca tra i pochi c'è: "Un cuore in silenzio" di Nicholas Sparks *_* 


3 - Sei seduto/a su una bellissima e comodissima poltrona, nel tuo pigiama preferito, con la copertina della nonna sulle gambe e sorseggi una cioccolata... Ma che librone/mattone stai leggendo?
La rilettura di "La straniera" di Diana Gabaldon... mi è entrato il continuo per Natale ma prima di leggerlo devo dare una rispolverata al primo ovvero La straniera ^^


4 - Sta iniziando a nevicare! E' ora di una battaglia a palle di neve... che personaggio vorresti sfidare?
Edward... e chi meglio di lui resiste al freddo della neve ;p

5 - Sfortunatamente il fuoco si sta spegnendo! Di che libro bruceresti gli ultimi capitoli (per piacere personale o pur di rimanere al caldo)?
C'è una bella lista di libri da bruciare... come "Sekrets. Le visioni di Megan" di Elizabeth Chandler. Pessimo veramente pessimo!



6 - Che libro ti sta così tanto a cuore che lo regaleresti per Natale a qualcuno che non lo ha ancora letto e vorresti lo leggesse?
Uno dei libri che più ho nel cuore è "C'era una principessa" di Johanna Lindsey.. Non so perchè ma ogni volta che lo legge vengo trascinata talmente tanto tra i personaggi, che adoro uno più dell'altro, e la storia che perdo la cognizione del tempo :)


E voi cosa rispondereste a queste domande? 

mercoledì 25 dicembre 2013

Recensioni: "Una lacrima mi ha salvato" di Angèle Lieby - "Canto di Natale" di Charles Dickens - "Non cercarmi mai più" di Emma Chase + Aggiornamento letture

Dopo aver fatto l'ennesima mangiata mentre prego che non si accumuli troppo sui punti in cui non vorrei ingrassare ma che puntualmente si metteno lì... vi lascio un veloce resoconto delle mie letture.
Ho letto Canto di Natale di Dickens: ve lo avevo accennato (??forse) che volevo leggerlo durante questi giorni e l'ho fatto e mi è piaciuto molto!
Poi c'è stato: Alice nel paese della vaporità di Dimitri, Non cercarmi mai più di Emma Chase, che ho adorato mi ha fatto ridere da morire... Una lacrima mi ha salvata di Angèle Lieby finito proprio questo pomeriggio mentre ero buttata sulla sedia a casa di nonna dopo aver giocato a tombola a squarcia gola...
Ho abbandonato, solo momentaneamente Schegge di me perchè al pc è impossibile per me e sul kobo non si vede senza riuscire a capire il perchè, perciò ho deciso di comprare il cartaceo e riprenderlo da capo così me lo godo in tranquillità anche se mi stava piacendo tantissimo e buona notte ç__ç!!!
Mondo senza fine anche è rimasto in stallo feroce e per adesso non penso di riprenderlo ma lascerò il segnalibro così da riprendere da dove l'ho lasciato ^_^
L'antologia di racconti di autori vari ancora non la inizio (anche quella sul kobo non mi si vede ;__; e devo leggerla sul pc...) e ho iniziato Sulle ali di un sogno di Deborah Fedele ma che non mi sta piacendo molto ma sono solo a pagina 35 perciò è ancora tutto da leggere e troppo presto per dargli un giudizio definitivo... e mi pare che ho concluso (e per fortuna Debora!!!)

A proposito che libri vi sono entrati???? Sono curiosa di sapere!!! Quest anno ho fatto un bel bottino.. 10 libri *__* ma poi ve li mostrerò in un post a parte ;p
E finalmente concludiamo con le recensioni che cercherò di renderle breve e concise.. o almeno ci proverò ^_^

Una lacrima mi ha salvato 
di Angèle Lieby

Editore: San Paolo Edizioni
Pagine: 137
Prezzo: 14,90€ cartaceo - 7,99€ ebook

Voto: 4/5


Trama: «I medici stavano per staccare la spina, ma io ero viva e sentivo tutto».La vera storia di Angèle Lieby. Trasportata d'urgenza all'ospedale di Strasburgo per un malore, Angèle Lieby inizia ad avere difficoltà a esprimersi, poi perde conoscenza. Viene posta in coma farmacologico allo scopo di intubarla. Dopo quattro giorni, non si sveglia ancora, ma Angèle è cosciente e soffre senza poter reagire. Per il personale medico, viene considerata morta. Ma ecco che accade un miracolo: una lacrima.Il 25 luglio, giorno dell'anniversario di matrimonio, la figlia di Angèle s'accorge che una lacrima le scende dagli occhi; avverte il personale medico, che le risponde che è impossibile. Poi la donna muove leggermente il mignolo. Inizia allora un lungo periodo di riabilitazione, che dura quasi un anno. Si tratta di un caso eccezionale per la scienza: la sua malattia è la sindrome di Bickerstaff, può scatenarsi dopo una comunissima infezione, come ad esempio una rinofaringite.

Recensione 

Una storia reale, una storia forte, una storia che ci fa pensare, una storia che ti fa rabbia perchè nel 2013 o nel caso 2010 è successo alla scrittrice si debbano leggere ancora le negligenze dei medici che non hanno voglia di fare il proprio lavoro..

Angèle Lieby viene ricoverata dopo essersi sentita improvvisamente male ed entra in come e viene data per morta celebrale, solo che la scrittrice era "sveglia" mentalmente, sentiva tutto, provava il dolore sulla sua pelle, avevo paura, provava emozioni e tutti la davano morta tanto che il medico aveva consigliato al marito di prenotare la bara e il funerale e di far staccare la spina perchè ormai non c'era più niente da fare.. ma quando la donna "piange" con una lacrima la figlia e il marito la vedono e sanno con certezza che la loro mamma e moglie c'è ancora e che sente.

Una storia commuovente, una testimonianza di una donna che non si è mai arresa e che voleva a tutti i costi poter tornare quella di prima, per se stessa, per suo marito, per sua figlia e sua nipote, una donna che ha combattuto contro tutti i prognostici negativi dei medici.. una storia vera che consiglio a chi ama questo genere di libri che ci fanno riflettere e ci fanno emozionare con le storie altrui.

*** *** *** 

Canto di Natale 
di Charles Dickens

Editore: Crescere edizioni
Pagine: 96
Prezzo: (non lo so di questa edizione perchè io l'ho preso a 3€ su una bancarella)

Voto: 3.5/5


Trama: Nella gelida notte della vigilia di Natale il vecchio Scrooge, che ha passato tutta la sua vita ad accumulare denaro, riceve la visita terrificante del fantasma del suo socio. Ma è solo l’inizio: ben presto appariranno altri tre spiriti, per
trasportarlo in un vorticoso viaggio attraverso il Natale passato, presente e futuro. Un viaggio che metterà Scrooge di fronte a quello che è realmente diventato: un vecchio tirchio, insensibile e odiato da tutti, che ama solo la compagnia della sua cassaforte. Riuscirà la magia del Natale a operare un miracolo sul suo cuore inaridito?
Recensione

Tutti conosciamo anche solo per sentito dire, o perchè abbiamo visto vari cartoni "Canto di Natale" dove abbiamo un arcigno signor Scrooge che odia il Natale, per odia il mondo, gli uomini, la felicità, tranne i soldi.. e l'unico suo amico e socio in affari morto va da lui la Vigilia di Natale e gli annuncia che verranno 3 spiriti del Natale a fargli visita: uno del passato, uno del presente e uno del futuro.
Ognuno di essi gli farà vedere dei pezzetti fondamentali di queste tre tappe per poter far capire a signor Scrooge l'importanza del Natale, ma ancor più l'importanza di fare dl bene a chi ne ha bisogno, dell'essere gentile, di essere felice perchè la vita è già tanto difficile di per sé.
Contornato in questo quadro di vita quotidiana Londinese del XIX secolo.

Un libro delizioso, adatto a questo periodo da leggere magari comodamente in poltrona con una bella tazza di latte al caffè e una copertina morbida sulle gambe :)

*** *** ***

Non cercarmi mai più #1
di Emma Chase

Editore: Newton Compton
Pagine: 288
Prezzo: 9,90€

Voto: 5/5


Trama: Drew Evans è bello e arrogante, fa affari multimilionari nella società di famiglia e seduce le donne più belle di New York con un semplice sorriso. Allora perché è stato per sette giorni con le imposte chiuse nel suo appartamento, triste e depresso? Lui risponderebbe per via dell’influenza. Ma noi sappiamo per certo che non è proprio la verità.
Katherine Brooks è brillante, bella e ambiziosa. Quando Kate viene assunta come nuova associata presso l’impresa di investimento bancario del padre di Drew, il focoso playboy entra in tilt. La competizione professionale che si stabilisce tra i due mette in crisi Drew, l’attrazione per lei è fonte di distrazione e soprattutto portarsela a letto sembra una missione impossibile.
Non cercarmi mai più è il racconto privato, scandaloso e spiritosissimo di un casanova impenitente. Ma, mentre racconta la sua storia, Drew capisce finalmente che l’unica cosa che non aveva mai voluto nella vita, è l’unica di cui adesso non può più fare a meno.

Recensione

Mi aspettavo il solito romanzo ricalco di 50 sfumature, mi aspettavo la stessa pappa trita e ritrita dove abbiamo il bello ricco, la ragazza bella e tanto troppo sesso che cade a noia e scritto pure male! 
Invece è stata una ventata di aria fresca, di novità, una sorpresa che mi ha catturata dalla prima pagina fino all'ultima, facendomi ridere e ridere tanto! Finalmente!

Drew Evans è un bello e stronzo, che vola di fiore in fiore tra le donne più belle di New York, che lavora nella ditta multimiliardaria di famiglia.. 
Katherine Brooks è una donna bellissima, intelligente, forte, aggressiva, spiritosa, che darà del filo da torcere a Drew cambiando radicalmente il suo stile di vita e tutto ciò che credeva sull'amore.

Un romanzo fresco, divertentissimo, narrato dal punto di vista di Drew direttamente a noi lettori. 
Un libro consigliatissimo per passare dei pomeriggi tutti da ridere tra una scena di sesso e dialoghi pungenti tra i due e battibecchi, una nipotina che va in giro con il barattolo delle parolacce, una sorella feroce e i pensieri strambi e i consigli prettamente sul mondo maschile ^_^ e un perfetto mix tra amore e erotismo e ironia.. stra stra consigliato!!!!