lunedì 30 settembre 2013

My week bookish #11

My week bookish è la rubrica ideata da me in cui ogni lunedì stilerò una lista dei libri che mi prefiggerò di leggere durante la settimana e i libri che effettivamente ho letto o no a fine settimana! 
Questo perchè voglio sempre iniziare diecimila libri, senza poi prenderli in mano, andando a scegliere sempre tutt'altro. Così forse mi darò una raddrizzata! 
Non c'è un limite alle scelte, l'importante è il riuscire a leggerli, perciò in base anche hai periodi, il numero di libri può variare.

Nella scorsa puntata (fa tanto riepilogo Glee ;p):

- Sei bellissima stasera di Samantha Young (ebook - Letto)
- Il testimone cerca la sua sposa di Fiona Harper (ebook - Letto)
- A cena col vampiro di Abigail Gibbs (ebook)


- Segreti e alta società di Maureen Child (Ebook - Letto)
- Bianca come la purezza di Ella Gai (ebook - Letto)

Non ho letto più "A cena col vampiro" perchè sono andata nella mia cartella sul kobo riservata ai libri da leggere degli autori e se ne stanno accumulando troppo, perciò ho deciso di smaltirli, anche perchè non è giusto nei loro confronti poveretti... infatti ho già iniziato con quello di Ella Gai, di cui vi farò la recensione a breve insieme a "Onislayer" e "L'angelo nero" di Daniele Tredici...

Questa settimana ho fatto tutte letture caruccie che si perderanno prima o poi nei meandri del mio cervello, "Sei bellissima stasera" mi è piaciuto, un libro molto carino!! 
Appena smaltisco la metà delle letture per gli autori prenderò in mano A cena col vampiro ;p perchè sono ancora curiosa di leggerlo..

Questa settima leggerò invece (che poi ho già iniziato...):

- La vendetta di Regina di Paolina Daniele (Ebook)
- Lithium di Marika Cavaletto & Chiara B. D'Oria (Ebook)
- Love game di Rossella Leone (Ebook)



Bene domanda di rito: voi invece che avete letto e che leggerete??? Avete letto qualcuno di questi libri?

Omaggi da... #40

Buon lunedì e buon ri-inizio di settimana... com'è il ritorno a scuola/lavoro?? Io sto pulendo tutta casa tanto per cambiare, mia mamma ci ha preso gusto a schiavizzarmi in questa maniera ç_ç però vi lascio questo post preparato ieri sera ^_^
Ringrazio di cuore le autrici Marika Cavaletto e Chiara B. D'Oria per il loro libro, che ho già iniziato a leggere e che mi sta piacevolmente conquistando per ora!!! :)




Titolo: Lithium. Libro primo
Autrici: Chiara Bianca D'Oria & Marika Cavaletto
Editore: Auto pubblicato Amazon
Genere: Dark romanze
Pagine: 321
Prezzo: 1,99€ ebook

Trama: Il Destino regola inevitabilmente le nostre vite, intrecciandole, sovrapponendole e poi strappandole senza pietà. Questa è la storia di Mya e Chrissie, due ragazze che lasciano l'Italia per studiare all'estero, due ragazze che scappano da un passato impossibile da dimenticare. Fuggono, si nascondono, ma il Destino le travolge ancora, rinchiudendole in una realtà da incubo, una realtà dove i mostri sono reali e non solo ricordi insistenti. Un Dark Fantasy che lega le vite di diverse persone alla ricerca della loro strada, in un mondo irreale, governato da un'entità incurante. Perché il Destino ci ama e ci odia con la stessa intensità, ma a noi, povere pedine del suo folle piano, l'odio sembra prevalere.

Come ho già detto sopra ho già iniziato questo libro che mi sta prendendo sin dalla prima pagina *_* speriamo che prosegue ancora così ^^ e voi lo avete letto? 

domenica 29 settembre 2013

Omaggi da... #39

Buon fine domenica lettori... stasera sono troppo stanca mentalmente per preparare una recensione, perciò vi lascio uno dei due Omaggi da... l'altro arriverà domani mattina anche se lo preparo subito questo ;p

Mi ero ripromessa basta libri e invece oggi con il mio amore sono andata al centro commerciale e... mi sono comprata un libro >.> è più forte di me!! -_-" ma sto pensando seriamente di partecipare al project ten books... almeno mi freno per la durata di 10 libri se no è la fine!!! Sto già programmando il prossimo carrello Libraccio e ancora non mi arriva quello che ho ordinato 2 settimane fa!!!!! O.O poi vi farò una foto dell'immensa torre di babele dei libri da leggere escludendo naturalmente i 1400 e passa ebook ahahahaha (e non è un numero metaforico, ma letterale! :S)

Ora prima di rintanarmi in un angolo per i 10 minuti di vergogna (ahahahah seee proprio che mi vergogno visto che domani altri e 2 me ne compro in edicola ;_;) vi lascio alla presentazione del 3 e ultimo episodio di Ella Gai, se ricordate raccontava la storia o meglio l'incontro/scontro tra Gaia e Stephan Barney: e QUI troverete la recensione del primo e secondo episodio; "Rossa come la passione" & "Nera come la lussuria"
Bene ed ecco finalmente il terzo, in cui finalmente scoprirò come va a finire tra i due! ^^


Titolo: Bianca come la purezza #3
Autrice: Ella Gai
Editore: Auto pubblicato su Amazon
Pagine: 122
Prezzo: 1,99€

Trama: Piena di vendetta e di profondo odio verso Stephan Barney, che tenta di dominarla e controllarla in tutti i modi, Gaia intraprende nuovamente la strada del peccato e della lussuria. Questa volta però, con un uomo potente e dannatamente sexy. Spingendosi oltre tutti i limiti. 
Scoprirà però, che al passato non si può fuggire, e che spesso, si rivela quando meno te lo aspetti. Distruggendo il presente ed anche il futuro. Ogni sua certezza verrà così, messa in discussione. 
Pagherà con l' anima per i suoi peccati? Oppure resterà bianca come la purezza?

Io lo inizierò sicuramente questa settimana sono troppo curiosa, a dir la verità ho già letto le prime 9 pagine ma praticamente ho iniziato 3 ebook contemporaneamente senza riuscire a finirne uno ;p cooooomunque e voi l'avete letti i primi due episodi? Che ne pensate cari miei lettori???

sabato 28 settembre 2013

Recensioni: "La ragazza dei fiori morti" di Amy Mackinnon & "Club Kinky" di Justine Elyot

Rieccoci nel mio salottino a parlare di due libri, il primo comprato ad una bancarella per 3€ invece che di 19,00€... insomma una bella differenza, poi mettiamoci che mi è piaciuto molto: sono più che soddisfatta, comunque in giro dovreste trovare le edizioni economiche !!! Il secondo, invece, l'ho preso e letto anche 2 mesi fa, ma che era caduto nel dimenticatoio, come al mio solito.. >.>

La ragazza dei fiori morti
di Amy Mackinnon

Editore: Rizzoli
Pagine: 309
Prezzo: 19,00€

Voto: 4/5


Trama: Clara Marsh è una giovane donna dal passato travagliato, che ama i fiori e il loro significato. Lavora in una ditta di pompe funebri dove si occupa di dare alle salme un aspetto presentabile affinché i parenti le possano omaggiare di un ultimo saluto serbandone un caro ricordo. Vive una vita ritirata e tranquilla, ha scelto da tempo di tenere il mondo fuori e nemmeno l’incontro di una solitaria bambina di nome Tracie così simile a lei sembra scalfire il muro che ha creato attorno a sè. Quando il detective Mike Sullivan le chiede un aiuto per risolvere un caso di pedofilia e scomparsa di minore in cui sembra essere coinvolta la stessa Tracie, Clara capisce che non può più tirarsi indietro, deve affrontare le sue insicurezze e fragilità perché ci sono realtà più terribili dei suoi ricordi.

Recensione


Non avrei mai pensato che un libro del genere potesse rientrare nei miei gusti... Mi ha preso lentamente, mi ha avvolto con i fiori che Clare coltiva con amore e che sceglie minuziosamente per ogni persona in base a ciò che è stato in vita per i famigliari per il loro funerale. Clara è una donna, sola, estremamente triste e insicura, fragile e invisibile al mondo che lavora nelle pompe funebri del signor Linus. Lei che non ha problemi a stare tra i morti, ma ne ha a stare tra i vivi.

E la bimba che le fa visita nel seminterrato delle pompe funebri, tutta sola e bisognosa di un'amica e l'agente di polizia Mike cambieranno la sua vita.

Mi trovo in difficoltà con questa recensione, perchè è un libro alquanto particolare, da leggere, da assaporare e ogni volta che provo a scrivervi un breve riassunto della trama mi sembra di scrivere cose banali e superficiali... non riesco a esprimere la particolarità e la bellezza sottile di questo libro, non so se vi è mai capitato di avere in mente un miscuglio di cose da dire ma non riuscire ad esprimerle.
Mi vien da pensare solo a dirvi: Leggetelo, leggetelo, leggetelo!!!

*** *** *** 

E da un triller psicologico, passiamo a un erotico ;p

Club Kinky
di Justine Elyot

Editore: Mondadori
Collana: Hot secret, mese di aprile
Genere: Erotico
-Solo formato ebook -

Voto: 3/5

TramaIl Kinky Cupcake è più di un semplice luogo di ritrovo per gli amanti della trasgressione: è uno spazio interamente consacrato al BDSM, con segrete, boudoir e stanze a tema. Una sera, di fronte all’ingresso del locale, due sconosciuti, Rosie e Dimitri, si incontrano per caso. Una volta ammessi nel club, Rosie e il suo nuovo amico dovranno convincere chiunque di essere un’autentica coppia dedita al BDSM. Insieme esploreranno uno a uno i piaceri della dominazione e della sottomissione, finché la loro finta dinamica di coppia diventerà reale, anche troppo reale. Quel nuovo legame potrà sopravvivere fuori dal Kinky Cupcake?

Recensione

Dopo Cinquanta sfumature di grigio, ho deciso di leggere di tanto in tanto qualche libro del genere erotico per farmene un'idea, perchè non mi scandalizzo per le scene di sesso, sono aperta di mentalità a parecchie cose che certe persone solo a sentire la parola frusta si scandalizza, facendosi venire occhi così: O.O

Il racconto è breve, saranno si e no 100 pagine, ora non ricordo di preciso, però è ben scritto, la trama c'è così come parecchio sesso tra frustini, sculacciate e mobili particolari per questo ambito.. non è la solita accozzaglia di sesso per giunta volgare e ripetitivo.

Rosie lavora come pubblicitaria di fronte e un locale misterioso, in cui entra gente strana e un giorno trova una finestra con la tenda scostata ed è li che capisce che il Kinky Cupcake non è un bar ma un luogo dove le persone possono dar sfogo ai loro piaceri, in maniera responsabile e libera.
A guardare insieme a lei da questa finestra c'è Dimitri, russo appena arrivato a Londra, che gli si avvicina per caso curioso, e da qui scoccheranno le scintille tra loro, decidendo di entrare in questo luogo e di fare nuove esperienze che si riveleranno alquanto gradite :)

Un libro che in poche pagine, riesce a coinvolgerti con la sua scrittura elegante, semplice e scorrevole, senza cedere al volgare... veramente consigliato a chi ha voglia di leggere una storia diversa e di questo tipo a un piccolo prezzo ^_^

Allora che ne dite di questi libri? Li avete letti?

venerdì 27 settembre 2013

Omaggi da... #38

Ritorno con la rubrica "Omaggi da..." con un libro che dalla trama promette molte risate :) e devo ringraziare la scrittrice emergente Rossella Leone per avermelo regalato ^_^ Ve lo presento...


Titolo: Love game
Autore: Rossella Leone
Editore: Edizioni Rei
Genere: chick-lit 
Prezzo: 5,00€ ebook
(cartaceo: ancora non disponibile)

Trama: Quando Katia, un po’ controvoglia, segue l’amica Ylaria in un’inaspettata vacanza in montagna, è davvero convinta che in quel piccolo chalet tra i monti, lontano da tutto e tutti, trascorrerà una tranquilla, rilassante gita, dimenticando i propri guai.
Le sue speranze crollano rapidamente non appena scopre che l’amica ha “inavvertitamente” tralasciato di dirle alcuni insignificanti dettagli.
Cose piccole piccole, del tipo: che nello chalet è previsto un gioco di ruolo: il Love Game, una sorta di recita a soggetto, a cui tutti i villeggianti devono obbligatoriamente partecipare; che solo ad alcuni di loro (detti Ranger Love) toccherà orchestrare (senza farsi scoprire) bollenti incontri amorosi o, al contrario, scatenare odio tra i concorrenti; che il premio in palio per la squadra vincitrice è (rullo di tamburi!!!) una lussuosa vacanza per due negli alberghi più chic d’America (un loro vecchio sogno)
Che dietro quella folle trovata ci sia lo zampino di Ylaria?
Katia ne è certa, così come sa che, arrivata a quel punto, non può più tirarsi indietro.
In fondo oramai è in gioco… tanto vale giocare no?

Che ne pensate??? 

Recensione: "Volevo solo una vita tranquilla!" di Anna Talò

Stavo aggiustando la colonna di destra e mi capita l'occhio sul riquadro che indica quanti giorni mancano per il 2 compliblog del salottino e.... solo 26 giorno oltre al fatto che siete in 195 e stavo pensando di farvi qualche pensierino.... *__* 
Ok dopo essermi fatta una breve danza della felicità... ecco la recensione ;p

Volevo solo una vita tranquilla!
di Anna Talò

EditoreCorbaccio
Genere: Narrativa contemporanea italiana
Pagine: 180
Prezzo: € 14,90

Voto: 3,5/5

Trama: Teresa scrive manuali di auto-aiuto, in cui consiglia alle lettrici di andare fiduciose incontro al domani. Un insegnamento che proprio lei si guarda bene dal seguire: vive praticamente reclusa in casa, frequenta solo lo zio magistrato e pochissime amiche storiche, e respinge da anni un vicino aitante e sciupafemmine che la corteggia. Per sfuggire alla noia apre un blog di piccola posta, sotto falso nome, sul quale si scatena con risposte ciniche e spietate. 
E proprio il suo stile corrosivo stuzzica uno stalker che interviene sul blog con commenti inquietanti ma che inizialmente nessuno prende sul serio fino a quando non si dimostrerà davvero pericoloso. Teresa sarà costretta a uscire dal proprio guscio per risolvere l’enigma che le sta rovinando un’esistenza che aveva costruito faticosamente perché fosse la più ordinata possibile. Grazie all’esperienza dello zio, e all’aiuto di due inaspettati cavalieri che faranno la loro parte per tirarla fuori dai guai, lei che voleva solo una vita tranquilla, si trova a dover fare i conti con una lunga sfilza di imprevisti e colpi di scena, con l’unica arma della sua intelligenza e dell’umorismo. "

Recensione

Divertente, ironico, fresco, scorrevole, simpatico e da leggere se si ha voglia di un pomeriggio di svago o come me una serata passata in relax sul letto ^_^

Teresa scrive manuali di auto-aiuto e lavora a una rubrica su una rivista in cui da consigli amorevoli a tutte le fidanzate, mogli, donne con il cuore a pezzi: non esce mai di casa se non per necessità come fare la spesa, non ha amici; un antisociale per eccellenza
Però è stufa di propinare tutte questi "buoni consigli" a cui lei neppure crede, perciò crede il blog Cara Lucilla dove spiattella la cruda realtà, alle donne in cerca di consigli, senza risparmiare nulla, senza indolorare la pillola, crudele e acida scrivendo solo quello che pensa realmente.

Riscuote successo questo blog anonimo, la sua vita è serena e tranquilla, ha l'affetto dello zio, un vicino di casa alquanto donnaiolo e sexy... fino a quando a scuotere la sua esistenza entra in gioco Il vendicatore del Testosterone, che farà passare i guai e il sonno alla povera Teresa/Lucilla...
E mentre la sua maschera si sgretola a poco a poco e rimpiange la sua vita tranquilla, Teresa prenderà in mano le redini della situazione, decisa a tutti i costi a riprendersi la sua vita, regalandoci risate su risate e dei consigli spassionati sugli uomini!!!!

Un libro assolutamente consigliato :)

Recensioni: "Sono solo un gatto" di Helga Siersch & "Madama Sbatterfly" di Luciana Littizzetto

Buon giorno, come state? Io sono molto felice, c'è un bel sole, fa caldo, ma ora bando hai bollettini meteorologici ed ecco qui le due recensioni che avevo preparato ^_^

Sono solo un gatto
di Helga Siersch

Editore: Fazi
Pagine: 174
Prezzo: 15,00€

Voto: 2/5


Trama: Questa è la storia di Ulisse, un simpatico gatto rosso che guarda alla vita con occhi disincantati, e di Milly, donna eccentrica e raffinata che coltiva il sogno di aprire un rifugio per animali abbandonati. Ulisse e Milly sono una coppia di fatto ideale: giorno dopo giorno, l'intesa tra loro si fa perfetta. Un gioco di carezze, silenzi, tenera dipendenza... Ma come in tutte le storie d'amore che si rispettino, anche stavolta spunta il "terzo incomodo": alto, bello, dal fascino bohémien. È Boris, il nuovo vicino di casa. Milly perde la testa per lui, un umano, scatenando la gelosia di Ulisse. Ma il "nostro" non è gatto da starsene buono acciambellato sul divano... Una notte, vagabondando per le strade di Roma, s'imbatte in un capannello di suoi simili che confabulano contro la chiusura dello storico mercato del pesce di Ponte Milvio. Filosofo nato, leader per vocazione, Ulisse si mette subito a capo della protesta a quattro zampe. Insieme a Duscka, il cane di Boris, darà il via a una spettacolare azione eversiva che lo trasformerà nell'eroe di tutti i gatti di Roma. Una bella storia di vita animale s'intreccia randagia e casalinga nelle pagine di questo romanzo. Divertitevi a guardare il mondo in un'ottica felina insieme a Ulisse; seguitelo alla scoperta del giardino di casa, dal veterinario o alla lezione di yoga; parteggiate per lui nella lotta senza quartiere per riconquistare l'affetto di Milly, e imparate dalla sua saggezza a riconoscere il vero amore.

Recensione

Un libro semplice, adatto alle giovani età.. un po’ come la storia della gabbianella e il gatto.
Ulisse in prima persona, ci racconta la sua storia da quando era cucciolo e fu adottato al suo primo anno di vita in casa di Milly, la sua nuova padrona.
La scoperta del mondo al di fuori del negozio di animali, l’adattamento a nuove abitudini, le sue emozioni, le sue scoperte, la sua amicizia con il cane del vicino, un gabbiano e i gatti randagi della piazza dove si svolge il mercato del pesce, insomma il mondo visto dalla prospettiva di un felino.

Nonostante io abbia 21 anni non disdegno i libri per ragazzi, sarà che nella mia infanzia non ci sono stati perché odiavo leggere, e mi pare un modo per scoprire tutto ciò che non ho fatto; però devo dire che questo libro è alquanto irreale per certi punti di vista, un gatto che preferisce Mozart da un altro compositore, per avere solo 1 anno di vita la scrittrice gli ha messo in bocca cose troppo grandi, parla e se ne intende di cinema, costume antichi, musica classica, addirittura della storia dei gatti egiziani. E’ vero che lui afferma di saperle grazie alla sua padrona che parla con lui, però mi sembra un po’ irreale.. Altri esempi è che sa contare, sa quando viene la maestra di yoga e che addirittura anche lui fa Yoga (io non ho mai visto un gatto farlo però…) tutte queste cose che insieme ti fanno ridere per l’assurdità.

C’è da dire però che io sono un tantino cresciuta e che questo libro messo in mano a un bambino della giusta età risulterà divertente, semplice e anche simpatico e scorrevole con un finale un tantino malinconico ^_^


*** *** ***

Madama Sbatterfly
di Luciana Littizzetto

Editore: Mondadori
Pagine: 185
Prezzo: 18,00€

Voto: 3/5

Trama: "Non ci resta che ridere, care madame sbatterflay. Anche se lo spread sale e il walter scende, e a noi rimane solo il bandolero stanco, il nostro bell'addormentato nei boxer. Anche se in tempi di vacche magre (beate loro!), i politici fanno a gara a chi la combina più grossa, se Emi(nens) non paga l'Imu, il Berlu alza i tacchi, e l'uomo del Monti dice no. Se siamo passati dall'onorevole Bocchino all'onorevole Passera. Se certa gente non sa più cosa inventarsi: lo scaldawalter e il pisciavelox, i preservativi firmati e il certificato di garanzia per la jolanda. Se Belén va con Belìn, Carlà è sempre più snob e George Clooney sempre più tronco di pino." Ci deve essere un motivo per cui Luciana Littizzetto è la comica più letta d'Italia. Forse perché nessuno, come lei, riesce a mettere a fuoco i nostri grandi difetti e le nostre piccole debolezze. Perché nei suoi monologhi sono ugualmente nudi il re e tutti i suoi sudditi. Perché, anche in questo nuovo libro, parlando della jolanda e degli altri paesi bassi, crea una visione del mondo (una walterschauung) tutta sua, capace di compiere un miracolo: farci divertire anche quando non c'è proprio niente da ridere.

Recensione

 Come sempre i libri di Luciana Littizzetto sono una ventata di simpatia e risate insieme. Un miscuglio di attualità, politica e le immancabili differenze tra uomini e donne sia in ambito sentimentale, che di prestazioni a letto e sopratutto nell'ambito quotidiano ^_^
Nel suo libro non risparmia con le battute nessuno, persino Cinquanta sfumature di grigio, Belen, Monti, e chi più ne ha ne metta...

Chi ha letto qualche suo libro o anche la segue su Che tempo che fa più o meno può capire, praticamente parla in modo ironico allo stesso modo - il tutto per un pomeriggio all'insegna delle risate!!!

Insomma chi legge la Littizzetto sa cosa aspettarsi da un suo libro... ^_^

giovedì 26 settembre 2013

Chi ben comincia... #43

Chi ben comincia... è la rubrica ideata dalla carissima Alessia del blog Il profumo dei libri che ringrazio perchè questa rubrica mi piace tantissimo e poi non so vi può essere utile per stuzzicare la vostra curiosità ^^ Questa rubrica la posterò ogni giovedì ^_^... In che cosa consiste?

-Apri un libro a caso dalla tua libreria
-Riporta le prime 5, 10, 15 frasi dell'inizio del libro
-Aspetta i commenti.


Buona sera carissimiii ^_^ eccomi qui a postarvi la 43° puntata di Chi ben comincia... ^_^ Oggi incipit di un libro che mi incuriosisce moooltissimo, ma sono frenata nell'iniziarlo per via delle molte recensioni negative....

*** *** ***

Una ragazza si aggrappò al parapetto di un cavalcavia. Camminando sulla sottile passerella, rischiò di scivolare e, per un attimo, mentre cercava di ritrovare l’equilibrio, fu colta dal panico. Il vento soffiava impetuoso. Sotto di lei, automobili coi fari accesi scorrevano veloci come le acque di un fiume in piena. Aveva le mani congelate, le dita indolenzite e doloranti. Il ciondolo d’oro a forma di serpente che portava al collo risplendeva persino in tutta quell’oscurità.
Ogni cosa appariva confusa, indistinta: il buio era dentro di lei e intorno a lei. Lo sentiva avvicinarsi.
E poi saltò. Stava volando. Cadendo.
Solo in quell’istante si rese conto di non poter più tornare indietro.
Avvertì la pressione sui polmoni. Non riusciva a respirare. Sentì l’aria gelida turbinarle intorno, ma non aveva freddo, solo paura.
Le sue mani si chiusero sul vuoto.
Urlò.

- Il dono delle furie di Elizabeth Miles - 

Lo avete letto? Che ne pensate?

martedì 24 settembre 2013

I miei acquisti #80 + Chiacchiere...

Buon giornooo, ieri sera volevo postare due recensioni che avevo preparato su word... prima però mi sono fatta un giro per vedere i vostri post pubblicati e ho notato la sfilza di blog che seguo al lato sinistro, ma che in realtà 1/4 di quei blog non li seguo più da tempo perchè le persone che li gestiscono sono sparite nel nulla! Così mi sono messa a fare pulizia e addirittura molti o sono stati cancellati, così dall'oggi al domani, oppure erano stati "privatizzati" o non erano più aggiornati tipo da febbraio o ancor prima... perciò via, ho cancellato tipo 15 blog... (perciò ho saltato le recensioni ^_^ ha richiesto più tempo di quel che pensavo...)
Le mie parole sembrano cattive, ma io se seguo un blog è perchè mi piace leggere quello che la blogger scrive, mi piace scambiarci due parole, insomma un blog che non sia disabitato, io sinceramente non so come si faccia ad abbandonarlo così del tutto: anche a me capitano giorni che non ho voglia di postare nulla, di non aver voglia di scrivere recensioni, o che non ci sono.. ma poi torno, come si fa ad abbandonarlo così del tutto come se fosse una pezza vecchia, è vero la vita a volta ci incasina, ci tiene impegnati, ma fino a questo punto??!! Non saprei.... 

Tornando a noi, il mio pacco Libraccio ancora non è pronto e io mi sto stufando di aspettare... perciò mi sono consolata con un libro in libreria perchè avevo un buono sconto del 15% da usare entro il 30 settembre, e due libri usati presi stamattina al mercatino dell'usato ^_^  e un ebook a cui non ho saputo resistere!!

*** Cartacei ***



I diari della falena di Rachel Klein
(Usato: 8€ invece di 19,00€)

In un college femminile del New England dove è stata mandata a studiare dopo il suicidio del padre, una ragazza di sedici anni affida al proprio diario ogni pensiero, ogni emozione. Prima di tutto la crescente ossessione per l'arrivo di Ernessa, che pare la stia inspiegabilmente spodestando nel cuore della sua migliore amica Lucy. Ma anche i sinistri  avvenimenti che si verificano. Una sera una ragazza, dopo essere passata davanti alla finestra di Ernessa, stranamente cade dal cornicione. Qualche tempo dopo, un'insegnante che aveva duramente ripreso Ernessa viene ritrovata cadavere nel campus. Mentre la paura si diffonde nella scuola, e Lucy sembra sempre piú deperita e sempre piú succube di Ernessa, incubi e fantasie sono tanto fomentati che diventa sempre piú difficile capire dove finiscano le suggestioni e inizi la realtà...

The Juliette Society di Sasha Grey
(Usato: 6,50€ invece di 15,00€)

E se la scelta più libera di una donna fosse quella di lasciarsi dominare? Quando una ragazza varca la soglia delle inibizioni che costringono il suo cuore e la sua mente, la fantasia può esplorare immagini e luoghi totalmente nuovi. E diventa inevitabile scivolare in una vertigine affascinante, sensuale e misteriosa dove il dolore e il piacere si confondono nell’estasi e accendono sensazioni mai provate prima. Catherine ha una vita piena e interessante, tra le lezioni universitarie di cinema e la vita con un fidanzato bello, intelligente e in carriera. Sembra tutto solido e sicuro, ma quando le assenze di Jack si fanno più frequenti e il lavoro gli toglie il tempo e le energie che prima dedicava a lei, Catherine si ritrova a vivere una solitudine in cui i sogni a occhi aperti possono volare oltre: oltre i ruoli imposti dalla società, oltre la morale comune, oltre i confini che lei stessa aveva sempre imposto ai suoi desideri. Così, partendo dalle suggestioni di film come Bella di giorno, Quarto potere, Eyes Wide Shut o La donna che visse due volte, Catherine inizierà a seguire il filo dei suoi più intimi palpiti e a entrare con la guida di Anna, un’amica libera e fidata, in un labirinto oscuro in cui il sesso è un gioco sempre più reale e pericoloso. Dare corpo agli abissi della fantasia, sfiorare il potere, lasciarsi volontariamente sottomettere diventano le tappe di un viaggio affascinante e stordente, che spinge Catherine e Anna a tuffarsi in un gorgo di passione, a contatto con emozioni capaci di trasformare una donna per sempre: ma abbandonandosi a quel gorgo si può anche sprofondare e perdersi… Ragazze scomparse, misteriose società segrete, feste esclusive e uomini potenti faranno vivere a Catherine esperienze eccitanti e paurose, in cui lei lascerà per la prima volta che i sensi prevalgano sulla ragione ma dovrà tenere gli occhi bene aperti per dominare gli eventi e non essere travolta da ciò che i suoi stessi sogni hanno scatenato. Un esordio sorprendente e fuori dagli schemi. Un debutto narrativo che seduce, scandalizza e fa sognare.

L'isola dell'amore proibito di Tracey Garvis Graves

L'acqua cristallina lambisce dolcemente i suoi piedi nudi. Anna apre gli occhi all'improvviso e davanti le si apre la distesa sconfinata di un mare dalle mille sfumature, dal turchese allo smeraldo più  intenso. Intorno, una spiaggia di un bianco accecante, ombreggiata da palme frondose. Le dita della ragazza stringono ancora spasmodicamente la mano di TJ, disteso accanto a lei, esausto dopo averla trascinata fino alla riva. Anna non ricorda niente di quello che è successo, solo il viaggio in aereo, il fondale blu che si avvicina troppo velocemente e gli occhi impauriti di TJ, il ragazzo di sedici anni a cui dovrebbe dare ripetizioni per tutta l'estate. Un lavoro inaspettato, ma chi rifiuterebbe una vacanza retribuita alle Maldive? E poi Anna, insegnante trentenne, è partita per un disperato bisogno di fuga da una relazione che non sembra andare da nessuna parte. Ma adesso la loro vita passata non è più importante. Anna e TJ sono naufraghi e l'isola è  deserta. La priorità è quella di sopravvivere fino ai soccorsi. I giorni diventano settimane, poi mesi e infine anni. L'isola sembra un paradiso, eppure è anche piena di pericoli. I due devono imparare a lottare insieme per la vita. Ma per Anna la sfida più grande è quella di vivere accanto a un ragazzo che sta diventando un uomo. Perché quella che all'inizio era solo un'amicizia innocente, attimo dopo attimo si trasforma in un'attrazione potente che li lega sempre più indissolubilmente.

*** Ebook ***

La casa della festa di Chiara Palazzolo

Una cena riunisce un gruppo di amici. In una casa sontuosamente arredata, nell'attesa che arrivi lo "scrittore", invitato d'onore, si chiacchiera e si beve, mostrando il meglio, o forse il peggio, di sé. Ma non tutto procede secondo le aspettative della padrona di casa: si susseguono piccoli incidenti e più di qualcuno percepisce una presenza inquietante. Passi che provengono dal superattico, strani effetti di luce, imposte che sbattono e oscuri rintocchi alle porte.


Voi invece cosa avete preso, o meglio ancora ricevuto, di bello??

lunedì 23 settembre 2013

My week bookish #10

My week bookish è la rubrica ideata da me in cui ogni lunedì stilerò una lista dei libri che mi prefiggerò di leggere durante la settimana e i libri che effettivamente ho letto o no a fine settimana! 
Questo perchè voglio sempre iniziare diecimila libri, senza poi prenderli in mano, andando a scegliere sempre tutt'altro. Così forse mi darò una raddrizzata! 
Non c'è un limite alle scelte, l'importante è il riuscire a leggerli, perciò in base anche hai periodi, il numero di libri può variare.

Buon lunedì mattina cari, mentre sto cercando di capire come caspita funziona Solo scambi.it vi lascio alla puntata di My week bookish... 
Questa settimana sono riuscita sorprendentemente a leggere tutti e 3 i libri che volevo, più ne ho iniziato un altro e sto a buon punto ;) eccoli qui:

Volevo solo una vita tranquilla di Anna Talò (epub - Letto)
Madame Sbatterfly di Luciana Littizzetto (epub - Letto)
- Il cuore selvatico del ginepro di Vanessa Roggeri (epub - Letto)

+ iniziato: Sei bellissima stasera di Samantha Young

Sto già preparando le recensioni dei libri di Anna Talò e di Vanessa Roggeri... Vi posso dire che tutti e tre mi sono piaciuti alquanto, forse un po' di meno quello della Littizzetto perchè è un qualcosa che più o meno chi la segue come me ha già sentito, o per lo meno fa parte dello stesso umorismo che caratterizza la Littizzetto ^^

Questa settimana invece voglio leggere:
- Finire: Sei bellissima stasera di Samantha Young (epub)
- Il testimone cerca la sua sposa di Fiona Harper (epub)
- A cena col vampiro di Abigail Gibbs (epub)

Sono curiosa di leggere sopratutto A cena col vampiro, non ho voluto leggere nessuna recensione sul web perchè voglio andare a scatola chiusa diciamo... chissà ^_^
Il testimone cerca la sua sposa fa parte della collana Harmony Kiss, perciò una cosa molto leggera.. e Sei bellissima stasera pure è un romanzo di genere femminile, veramente carino e leggero non me lo aspettavo.. mi sta alquanto stupendo ^_-


Voi invece che avete letto??? E cosa avete in mente di leggere? ^_^

venerdì 20 settembre 2013

Recensione: "EntraUnione e la società degli uomini morti" di Michele Raniero

Per me è difficile scrivere questa recensione, non so se vi è mai capitato di amare talmente tanto un libro da non sapere da che parte iniziare a parlarne.. L'ho letto agli inizi o era metà luglio su per giù e ancora apro la pagina e mi ritrovo a cancellare e ri-cancellare ciò che ho scritto perchè mi sembra sempre tutto sbagliato e vuoto, che non riesca a rendere bene cosa ho provato leggendo questo libro... Vediamo se questa sarà la volta buona!!

EntraUnione e la società degli uomini morti
di Michele Raniero

Editore: Il Ciliegio
Pagine: 223
Prezzo: 16,00€

Voto: 5/5


TramaVentidue anni. Quasi un quarto di secolo è passato da quel mattino in cui il presidente di Unione, Zivor Ullman, ha decretato la fine della guerra contro il continente Futura, ribattezzandolo ExtraUnione. Ventidue anni che hanno visto l’affermarsi assoluto di Unione sull’intero pianeta, e la consacrazione del potere di Ullman, di un uomo convinto d’essere un dio.
   Eppure qualcosa è cambiato, all’improvviso, senza che nessuno potesse prevederlo.
Unione è stata attaccata e la sua capitale, Tzare, distrutta in un solo mattino. L’impero dominatore della terra si ritrova in ginocchio di fronte ad una potenza straniera sottovalutata, che ha tessuto il suo piano di conquista in silenzio, nell’ombra di un mondo in schiavitù, alla ricerca di vendetta.
   Ma, forse, non tutto è perduto. Forse un’ultima speranza per Unione vive ancora, ma alberga proprio in quell’ExtraUnione sottomessa, comandata dalla Società degli Uomini Morti, da un’organizzazione clandestina nata nell’odio, che agogna la libertà perduta, che lotta per la rinascita di Futura.
   Il compito che il fato riserva al tenente Met Roustin è arduo e senza precedenti. Egli dovrà agire da anello di congiunzione fra le due realtà, fra Unione ed ExtraUnione, tra il dominatore in ginocchio e il sottomesso desideroso di rivalsa, cercando di unire quei due mondi opposti che, a causa dello strano disegno del Destino, sono entrambi suoi. E’ una corsa contro il tempo, prima che Unione cada definitivamente, trascinando nella polvere anche ExtraUnione, prima che l’intero pianeta paghi le colpe di un solo uomo.

Recensione

Dalla trama mi ispirava parecchio e quando l'ho vinto grazie al giveaway su Italians do it better - Books Edition ho fatto i salti di gioia e quando l'ho avuto tra le mie manine non ho saputo resistere.. e in un pomeriggio l'ho praticamente divorato!!!
E' stato uno degli esordi che ho adorato in assoluto, dal titolo che crea una certa curiosità, dalla copertina hai personaggi, per finire alla storia.

Questo libro è ambientato in un mondo futuro diviso in 3: Unione (la parte ricca) ExtraUnione (la parte povera) entrambi comandata da Zivor Ullman, un uomo potente, intelligente che sa come muovere i suoi fili credendosi il Dio assoluto sulle due nazioni. 
Poi c'è Neuton una nazione a se, di cui si conosce poco e niente, una nazione "fantasma" per così dire, fino a quando rivelerà se stessa e la sua potenza.

I due protagonisti, sono qualcosa di eccezionale! Mat Roustin è un soldato forte, coraggioso, buono, leale, estremamente confuso per quanto riguarda il suo passato. 
A fargli da "balia" nelle sue imprese scellerate c'è Sam. E' un protagonista geniale, fantastico, divertente, sarcastico anche nei momenti più impensabili. E' il classico migliore amico che tutti vorremmo accanto, pronto ad aiutarci a costo di rimetterci il culo ^^
Lo scrittore ci fa conoscere l'esordio, per così dire, dell'entrata dei due nella società degli uomini morti grazie all'invito segreto che hanno ricevuto, per poi ri-catapultarci nel presente a quando sono cresciuti e ognuno ha trovato il proprio ruolo.
Mat il soldato, Sam lo "scienziato" per così dire, è il mago dell'elettronica ^_^
Poi ci sono altri due personaggi che spiccano:  Kira e Kath, due fratelli, nonché fondatori della Società degli Uomini Morti.
Sono una presenza scoppiettante, dirompente, capace di sconvolgere le carte in tavola, di stupire. I loro personaggi traboccano di passione per le loro idee politiche: ovvero abbattere il potere di Ullman una volta per tutte e portare equilibrio e parità tra le due nazioni
Pendevo dalle labbra di Kath, un uomo che purtroppo è nella scena troppo poco per quel che desideravo, ma ogni volta che lo faceva la sua figura metteva in ombra tutti gli altri, saggio e coraggioso.
Se lui è la mente della società Kira, sua sorella è il braccio, sempre pronta alla battaglia, sempre pronta a difendere la sua gente e sempre in prima linea.

Poi ci sono tutte quelle idee geniali sulla tecnologia e... ok basta prima che mi parta l'embolo per l'entusiasmo ^^ è un libro assolutamente da leggere.
Una storia capace di tenerti con il fiato sospeso, una scrittura accattivante nella sua semplicità e linearità, che mi ha fatto stare con il cuore accelerato sia per i colpi di scena quasi che stessi vivendo anche io questa guerra con Mat (*__*) contro Neuton, sia per le risate che Sam mi ha fatto fare, insomma un esordio con i botti fiocchi!!!!

Assolutamente consigliato!!! ^_^ 

Vi lascio il Sito del libro nel caso volete dare un'occhiata...

Recensione: "Taken" di Erin Bowman

Ritornata dopo aver lasciato l'argomento recensioni nel dimenticatoio ^_^ con un libro che sul web non ha riscosso molto successo... 
Come vedete ho posizionato diversamente i dati, mi sembra più carino, ditemi voi se vi garba ;)

Taken 
di Erin Bowman

Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Distopico
Pagine: 310
Prezzo: 16,90€ cartaceo

Voto: 3.5/5


TramaA Claysoot, una piccola comunità isolata dal resto del mondo da mura altissime, non ci sono uomini. Perché tutti i ragazzi scompaiono il giorno in cui compiono diciotto anni. Appena scocca l'ora fatidica, la terra trema, il vento infuria e una luce accecante cala dal cielo. Così, come per magia, del giovane non rimane più traccia. A pochi mesi dal suo diciottesimo compleanno, Gray si prepara ad affrontare la fine. Sa che nulla potrà sottrarlo al terribile destino che lo attende. Né il coraggio, né l'astuzia, né lo straordinario sentimento che lo lega a Emma, l'amica di sempre. Un giorno, però, Gray scopre per caso una lettera della madre, morta ormai da molti anni, e tutto cambia. Bastano poche righe perché il ragazzo capisca che nel suo passato si nasconde un segreto. Un segreto sconvolgente che potrebbe salvargli la vita. E porre fine alle misteriose sparizioni di Claysoot. Per sempre. Deciso a scoprire la verità, Gray trova il coraggio di scavalcare le mura e fugge dalla città insieme con Emma. E all'improvviso gli compare davanti un mondo che non avrebbe mai osato immaginare. Un mondo dove tutto è possibile. Vivere, morire e persino innamorarsi. Un'altra volta.

Recensione

"Io la amo, e amore è una parola troppo forte perchè le coppie possano scambiarsela a Claysoot. Viene pronunciata di rado, e quando succede è solo tra genitori e figli. Un sentimento così intenso per qualcuno della propria età è una follia: il Sequestro distrugge tutte le relazioni, a dispetto della loro forza."

A Claysoot il giorno dei 18 anni non vuol dire festa e regali, ma vuol dire che è il giorno in cui dovrai abbandonare tutto ciò che hai, tutto ciò che conosci per l'ignoto, a causa del "Sequestro" sparisci e boom di lui non se ne sa più nulla... e se tenti di scavalcare il muro tornerai a Claysoot morto carbonizzato!

Gray il protagonista ha un fratello Blaine, di un anno più grande e caratterialmente l'opposto di lui, paziente, gentile, papà di una bimba, ma che purtroppo "scomparirà" anche lui allo scoccare dei suoi 18 anni... Gray non si da pace e vuole a tutti i costi scoprire cosa c'è fuori sopratutto dopo aver ritrovato una lettera della mamma indirizzata per Blaine che nasconde un qualcosa di fondamentale sui due fratelli.
Co-protagonista(???) c'è Emma di cui è innamorato Gray, quella che occupa i suoi pensieri e che lo seguirà nella sua avventura oltre il muro.

Il libro si legge velocemente, semplice, lineare, e la storia in  per  mi piaciuta molto, il personaggio di Gray anche l'ho apprezzato, ho detestato Emma per i suoi modi di fare, e mi è piaciuta moltissimo Bree, forte, coraggiosa, indipendente e tosta. 
Mi piace anche la copertina (purtroppo è il mio punto debole XD); però la cosa che mi ha fatto storcere il naso è che la Bowman non si è soffermata per niente su Blaine, di lui non ci dice praticamente nulla, mentre è un punto fondamentale della storia! Come si fa?? 
Un altro personaggio che avrei voluto fosse approfondito è Owen.. chi lo ha letto sa chi è, chi non lo ha fatto non posso dirlo altrimenti spoilero su tutta la linea, però l'ho trovato troppo nascosto, invisibile, non si sa nulla di nulla: speriamo che nel prossimo libro ci sia qualcosa di più!!!

Che dirvi ancora... cari a me personalmente è piaciuto anche se in rete quasi nessuno la pensa come me... non saprei se consigliarvi di leggerlo o meno, provatelo e fatemi sapere; magari lo odierete, magari lo apprezzerete ^_^

giovedì 19 settembre 2013

Tag: Ebook reader

Eccomi quiiiii con un altro tag che è nato su youtube come videotag e l'ho gentilmente "rubato" a Misstortellino... Naturalmente siete tutti taggati ;p


1) Che ebook reader hai? Da quanto lo possiedi?
Ho un Kobo touch nero, e c'è l'ho da luglio di quest anno dopo che mi si è rotto quello che avevo così senza motivo.. la volta prima si è acceso la volta dopo restava incantato alla prima pagina senza via di risurrezione.

2) Perchè hai scelto questo modello?

Perchè mi sono fatta un giro e letto le caratteristiche e i prezzi dei vari modelli è questo mi è parso quello migliore. Il kindle non l'ho preso perchè legge solo il mobi mi hanno detto tutte le persone che lo hanno e avrei dovuto scaricare i programmi per adattarlo agli altri formati, siccome non le so fare queste cose e il mio sposo ci mette una vita a volte ho preferito il Kobo anche perchè rientrava con il budget delle mie tasche, poi ho avuto anche la fortuna di prenderlo in sconto a 69€ meglio di così!!!!

3) Leggi le tue statistiche di lettura o elenca quanti libri hai letto tramite dispositivo.

Tra questo e l'ereader vecchio ho letto un 65/75 ebook a partire da settembre/ottobre mi pare del 2012.

4) Carta o ebook?

Entrambi, anche se adorerò per sempre più i cartacei!!!! Se devo scegliere tra i due i cartacei sempre ma per comodità e risparmio ora come ora anche ebook ^_^

5) Consiglieresti o no l'acquisto di un dispositivo di lettura?

Si certamente!!! Da quando lo ho ho risparmiato molti soldi, sopratutto per quei libri che si sono rivelati bruttissimi e per cui fortunatamente ho speso poco e niente.
Si porta da per tutto e maneggevole, piccolo e non ingombrante.

6) Qual è il lato positivo del possedere un dispositivo?

Poter portare con me tutti i libri che voglio, non pesa, non occupa spazio in borsa, è piccolo perciò anche se reggo altre cose nel pullman per esempio lo tengo facilmente e lo sfoglio con un semplice tocco.

Altro punto positivo è che certi ebook costano poco perciò le tasche non ne risentono, anche se per alcuni ebook il costo è spropositato per essere solo un file! 

Un altro punto è che si può scambiare, tramite una semplice email, senza costi aggiunti se non quei 5 minuti per chiedere alla diretta interessata se è scambiabile.

Un'altra cosa che ho notato è che gli ebook li leggo mooolto più velocemente di alcuni cartacei, non so perchè, sarà perchè a volte 380 pagine cartacee stanno in 190 di elettronico, o che non vedi la consistenza del libro perciò leggi e basta... non saprei ma fatto sta che io li leggo in modo veloce.

E poi uno dei lati positivi più influenti e lo spazio! Lettori compulsivi... converrete con me che in casa nostra non c'è più un angolo vuoto per mettere i nostri "bambini cartacei" che li abbiamo infilati perfino in bagno, l'ereader risolve in parte questo problema, metà li compro cartacei e metà in ebook soddisfacendo la lettrice che è in me ^_^

7) Qual è il lato negativo del possedere un dispositivo?
Non poter accarezzare le pagine, la copertina, non poterlo riporre sulla libreria per guardarlo quando passo per ri-sfogliare le pagine, non poterlo annusare...

Un altro lato e che se si scarica e tu non te ne sei accorta sei fregata!! Mi è successo è volevo buttarlo a mare XD

Un altro difetto, che per lo meno ha il mio Kobo touch e il non avere la retro illuminazione perciò di sera se non c'è la luce accesa non si vede una lettera, purtroppo volevo il Glo appunto per questo, ma non c'era e il mio ereader mi aveva abbandonato quel pomeriggio e io ero senza cartacei e mamma ha avuto pena per me e me lo ha comprato il giorno stesso <3 mamy sei la mia salvatrice!!!

8) Quanto solitamente sei disposto a spendere per un ebook? Secondo te i prezzi degli ebook sono equilibrati?

I prezzi per lo più non sono equilibrati assolutamente perchè è una follia far pagare un cartaceo 15€ e un ebook 9€ tanto vale che aspetto l'edizione economica del cartaceo!
Altre volte è conveniente perchè rispetto al cartaceo costa quattro spicci.
Per un ebook sono disposta a pagare fino al di sotto dei 6/7€ anche se pure questi prezzi mi sembrano troppo alti e di solito non sono disposta a sborsarli... mi affido molto agli scambi io su Anobi ^_^

9) Il titolo dell'ultimo libro formato ebook che hai letto.

"Sono solo un gatto" di Helga Siersch.

10) Il titolo dell'ultimo libro formato cartaceo che hai letto.

"La piccola cucina dei sapori segreti" di Ada Parellada.

11) Hai dato un nome al tuo dispositivo? Se sì, quale?

Siiiii, si chiama Calimero, perchè è tutto nero.. non è molto fantasioso ma appena l'ho visto mi è venuto in mente solo questo e non ne ho trovato uno che mi piacesse di più ^_^
L'ereader di prima era bianco e si chiamava Camomilla. XD

Carissimi ora tocca a voi rispondere!!!! ^_^ naturalmente se volete lasciatemi i link così che io possa venire a sbirciare e commentare le vostre risposte!! Un abbraccio...