lunedì 29 aprile 2013

Recensione: Pioggia di stelle

Quando leggo uno di questi libri mi ricordo il perchè io odi i libri con più storie...

Titolo: Pioggia di stelle
Autore: Emma Richmond, Emma Darcy
Editore: Harmony
-Formato ebook-

TramaLA ROSA ROSSA - Emma Richmond 
Il miliardario Garde Chevenay ha appena acquistato un'antica abbazia. Anche una notizia all'apparenza così insignificante fa scalpore quando c'è di mezzo una personalità della sua fama, e per la rossa Sorrel è una specie di segno del destino. Lei è un architetto di giardini, alla ricerca di un lavoro da quando un cliente, per vendicarsi di essere stato respinto, le ha rovinato la reputazione accusandola di furto. Così, preso il coraggio a due mani, Sorrel va da Garde per offrirsi di sistemare il parco della sua nuova proprietà. 
IL GIOIELLO PIÙ PREZIOSO - Emma Darcy 
Non è solo una questione di bellezza estetica o di fiuto per gli affari. Jared King, ricchissimo magnate del mondo dorato dei gioielli, ha visto nella collana che la sua segretaria indossa qualcosa di davvero unico. Così va a cercare l'artista che l'ha forgiata al mercatino dove vende le sue creazioni e scopre che anche Christabel Valdez è unica. Affascinato, Jared le offre un contratto come disegnatrice per la sua azienda e lei accetta ma ad una condizione: deve essere libera di scomparire senza preavviso.

Recensione

Il primo libro mi è piaciuto abbastanza anche se avrei voluto che fosse un po' più lungo, però l'ho trovato ben fatto. Non c'è il solito milionario che appena vede la protagonista cade ai suoi piedi, il suo cervello si sfritta e non capisce più niente quando la vede... ma è un amore che nasce con la conoscenza, con la reciproca fiducia che si viene a creare quando due persone si incontrano e parlano di loro stessi. E nonostante l'amore fino alla fine il nostro Garde Chevenay rimane sempre se stesso solo che finalmente riuscirà a far entrare nella sua vita una donna e a lasciarsi andare.
La storia è ben scritta, la trama è ben articolata e i personaggi mi sono piaciuti, sono entrambi forti, indipendenti. 

Nel secondo casca l'asino! Ho trovato snervante la protagonista, così come lui.. Non so forse fondamentalmente non sono malvagi, ma a pelle mi davano il prurito!
Jared King è il solito uomo ricco, che quando vuole qualcosa se lo prende e pensa di saperne più di tutti  e bla bla bla.. 
La storia l'ho trovata scialba e vuota. Fino alla fine la faranno lunga sul passato di lei, insomma il solito allunga brodo. Lei pensa sempre le stesse cose, lui pure mai che ci fossero batture diverse, pensieri vari, no tutto uguale solo messe in pagine diverse, per tutto il libro.
Per quanto mi riguarda le 2 stelline sono per il primo racconto che mi è piaciuto ^_^

Voto: 2/5

Premio: "Liebster Award"

Altro piccolo premio per il mio blog *_* ricevuto da Sorairo del blog "Bookaholic-Made 4 books" che ringrazio tantissimissimissimo :)
Non mi rimetto a fare la trafila dell'assegnazione del primio bla bla.... lo so sono sfaticata >.< e perciò rispondo soltanto alle domande di Sorairo...


1) Qual è la tua ultima migliore lettura?
Mmmh c'è ne sono parecchie di buone letture... Sugar daddy di Lisa Kleypas, ma anche Delirium di Lauren Oliver.
2) Qual è il personaggio che maggiormente ti rappresenta?
Non saprei non penso c'è ne sia uno, perlomeno non mi viene in mente nessuno in questo momento.
3) Dove leggi?
Dovunque anche in piedi.. se devo scegliere però sul divano di casa mia o sul mio letto o seduta alla mia scrivania.
4) Hai un rituale particolare per la lettura?
No, se è un cartaceo scelgo il segnalibro che più mi ispira, se no nessun rito
5) Leggi sempre alla stessa ora?
No, leggo in qualunque momento abbia un buco per farlo, sul pulman, alla fermata, prima di andare a dormire, mentre faccio colazione, perfino mentre mi asciugo i capelli! ^_^
6) Il dolce che abbineresti all'ultimo libro letto... E una canzone!
Oddio non saprei, non mi piacciono i dolci e quando leggo non sento la musica, ci ho provato ma non mi riesce bene leggere e sentire la musica... perciò passo XD
7) Cosa dicono di te gli amici non lettori?
Che sono matta e che dovrei trovarmi da fare qualcosa di meglio... povere loro non sanno che cosa si perdono!!
8) Leggi per lo più libri di "successo" o anche meno conosciuti?
Tutto conosciuti, non conosciuti, basta che la trama mi piaccia.
9) Quale il peggiore film tratto da un libro mai visto?
In questo periodo non ne sto vedendo molti perchè quando io mi decido a leggere il libro il film è già finito, oppure vedo il film e il libro non l'ho letto... 
10) Qual è il momento favorito della giornata?
Qualsiasi, sopratutto la sera prima di mettermi a dormire ^_^
11) Quale la tua stagione favorita? Perché?
L'estate!!! *_* in questo periodo passo tantissimo tempo al mare e perciò leggo parecchio, fino a quando non troverò un lavoro e li dovrò rivedere un po' di cose, ma fino a quel momento me la godrò con tante letture sotto l'ombrellone!

Voi che cosa rispondereste, sono curiosa!!?? ^^ Vado a preparare qualche recensione e a continuare a vedere Arrow *__* Al prossimo post :)

sabato 27 aprile 2013

I primi 5 capitoli... "L'ultimo respiro per la redenzione" di Liliana Marchesi

Buon sabato ^_^ prima di lasciarvi per andarmene a fare un week-end con il mio amore nella sua casa al mare vi lascio con una piccola chicca che mi è stata data dalla gentilissima Liliana Marchesi da non lasciarsi scappare per chi come me ha apprezzato e letto i primi due libri della trilogia di Liliana Marchesi! Se non avete letto i libri precedenti e volete farvene un idea vi lascio le mie recensioni a entrambi: "L'origine del peccato" e il secondo "L'innocenza del peccato

Ma veniamo alla notizia: dalla mezzanotte del 30 aprile potrete trovare sul suo SITO i primi 5 capitoli del terzo volume della trilogia del peccato "L'ultimo respiro per la redenzione" che uscirà  a settembre 2013...

Io li ho avuti in anteprima e domenica sera o lunedì vi dirò qualcosa di più ^_^ Non vedo l'ora dopo le ultime righe con cui è finito L'innocenza del peccato :)

venerdì 26 aprile 2013

"La storia di una bottega" di Amy Levy

La trama mi ha conquistata da subito e naturalmente si è aggiunto alla mia infinita lista di libri da comprare... La casa editrice è la stessa che ha pubblicato "Nord e sud" di  Elizabeth Gaskell, che ha ricevuto recensioni ottime, per lo meno quelle che ho letto io, e che nonostante tutto ancora non riesco a leggere questo libro anche se c'è l'ho >.<


Titolo: La storia di una bottega
Autore: Amy Levy
Editore: Jo March
Pagine: 216
Prezzo: 12,00€

Data di uscita: 10 aprile 2013

TramaNella Londra di fine Ottocento, le giovani sorelle Lorimer perdono improvvisamente il padre e finiscono sul lastrico. Rifiutandosi di accettare un destino che le vedrebbe tutte divise tra i vari familiari che si sono offerti di dar loro ospitalità e protezione, intraprendono un percorso più complicato e rischioso, che però permette loro di restare insieme e di sopravvivere con le proprie forze. La preziosa eredità che hanno potuto mettere da parte, infatti, non è una somma di denaro bensì la capacità di esercitare l’arte che hanno imparato dal genitore e che intendono coltivare con passione e volontà tanto da farne un mestiere. Tra lo sgomento dei parenti, le quattro donne scelgono di mettere in vendita la grande casa di famiglia e di trasferirsi nell’affollata e viva Baker Street, nel centro di Londra, dove aprono una bottega di fotografia.
Non è facile la vita delle giovani fotografe, presto bersagli di commenti maligni dovuti alle loro necessarie frequentazioni con le botteghe d’arte e gli artisti più in voga. Lacerate dai dubbi, sballottate dai colpi della fortuna, eppure appassionate e tenaci, Gertrude, Lucy, Phyllis e Fanny resistono alle privazioni e alla miseria, conquistandosi uno spazio nella società e difendendo con le unghie la propria indipendenza. Una indipendenza ancora per nulla scontata nella tarda età vittoriana, quando la “new woman” è una creatura ancora sperimentale, che deve lottare per ritagliarsi un proprio spazio nel mondo pubblico.

Che ne pensate?? Avete letto anche Nord e sud??

Recensione: La maledizione di Ondine

Buona sera o meglio buon appetito vista l'ora ^^ eccomi con un altro libro con i fantasmi... è un periodo che mi ci sto appassionando :) ringrazio Valentina per avermelo fatto conoscere e leggere ^_^

Titolo: La maledizione di Ondine
Autore: Valentina Barbieri
Editore: Auto pubblicato
Genere: Urban fantasy
Pagine: 280
Prezzo: 1,99€ ebook
-Formato ebook-

Trama: Ondine è una giovane sensitiva in grado di percepire una dimensione in cui gli spiriti vagano, anelando il modo per tornare nel mondo dei vivi.
Cercando una spiegazione razionale e scientifica, Ondine, insieme all’amico Francesco, indaga su eventi paranormali.
La verità inizia a venire allo scoperto quando a Londra incontra Benjamin Law, un giovane e affascinante prete in grado di passare dall’Altra Parte. Grazie a lui, Ondine viene a conoscenza di oggetti posseduti e assiste a un terribile esorcismo.
Le informazioni su un antico Ordine dei Guardiani portano Ondine e Benjamin a Praga, alla disperata ricerca di Lysandra Novacek, l’ultima discendente della famiglia a capo dell’Ordine.
Tra spiriti e luoghi antichi, Ondine viaggerà per l’Europa, affrontando le sue più grandi paure, compresa quella di un amore così forte quanto impossibile.

“Quando attraversi le porte che separano il mondo dei vivi da quello dei morti,
devi essere sicura di poter tornare indietro…”
Chi sono i Guardiani dei Portali e perché l’Ordine si è sciolto dopo la seconda guerra mondiale? Cosa si nasconde dentro la dimora di Hasdeu, filosofo e politico romeno della fine dell’800?
Come si sconfigge chi è già morto?

Recensione

Tutto mi aspettavo tranne un libro così ben fatto e curato nei particolare...
Ondine è chiamata così a causa della malattia di Ondine che gli è stata diagnosticata quando è nata. E da quando aveva 6 anni sa di essere speciale in qualche modo, anche se per lei è una maledizione, perchè lei riesce a poter comunicare con i morti e a passare a un'altra dimensione semplicemente regolando il suo battito cardiaco e 5 respiri al minuto e può interagire con i fantasmi che non si sono arresi alla morte e vogliono poter continuare a vivere nel mondo dei viventi... 
Al suo fianco c'è il suo miglior amico Francesco, un ragazzo dal cuore d'oro, che accetta Ondine per ciò che lei realmente è e la sosterrà in tutte le sue peripezie ^_^
Grazie alla partecipazione ad un programma televisivo viene contattata da una ragazza che le rivela che nel mondo ci sono altri come lei e nota che ad accomunarli è la mancanza di un senso, così con la scusa di andare da suo padre, va alla ricerca di padre Benjamin che come lei ha la maledizione, solo che lui crede nella fede, crede in Dio, mentre per Ondine tutte queste sciocchezze non sono reali e che non esiste il paradiso o l'inferno e che a tutto c'è una spiegazione scientifica.
Grazie a padre Benjamin Ondine riuscirà a far luce su molti interrogativi che aveva, a scoprire che la sua maledizione è ereditaria, e sopratutto viene a scoprire dell'esistenza dei Guardiani che fanno parte dell'Ordine e da qui partirà per raccogliere più informazioni possibili, incappando in molte situazioni che le faranno conoscere un po' di più la sua maledizione e il mondo esterno di cui era all'oscuro.

Un libro in cui si vede che dietro c'è stata una ricerca su tutti i fenomeni paranormali, che sono descritti in maniera tale che chi come me è ignorante in materia possa capire tutti i meccanismi di cui sono composti... 
Ma nonostante tutto queste spiegazioni non rendono il libro pesante come si può immaginare, al contrario riescono a farti sentire ancor di più parte del mondo di Ondine. Valentina ci fa conoscere questo mondo e i suoi fenomeni scatenanti sia da un punto scientifico con Ondine sia da un punto religioso da padre Benjamin e questi modi di vedere creerà non pochi contrasti tra i due, che però in qualche maniera si riescono a combaciare perfettamente... ma basta non vi dico altro ^_^

Oltre che una lettura piacevolissima, che scorre che una meraviglia, perchè la storia è ben costruita e sviluppata, non annoia mai e i continui avvenimenti, contrattempi e rivelazioni riescono a tenerti attaccata alle pagine e non puoi far a meno di voler sapere di più, di voler continuare a inserire le tessere del puzzle.
Oltre ai personaggi principale, si ne aggiungeranno altri, che trovano il loro angolino nella storia diventando man a mano sempre più fondamentali come Pierre, il francese che crede che dietro a tutto ciò ci siano gli alieni che stanno complottando per conquistare il mondo, Lysandra, che discende dall'Ordine e che avrà un ruolo importante nel libro diventerà una sorta di perno e che coinvolgerà tutti in mezzo ai pericoli in una missione quasi impossibile che però sarà necessaria, ma anche Virginia, Walter... e gli indingo Kids, che però rimarranno un accenno in questo libro, sai della loro presenza, sai chi sono e che fanno ma ancora non entrano in scena, forse sarà la base per il prossimo volume perchè il finale è tutt altro che conclusivo. Anzi ti lascia li con la voglia di sapere ancora e ti ritrovi la pagina dei ringraziamenti e delle curiosità e pensi che però le tue curiosità non sono svanite, ma sono aumentate!
Un libro ben fatto sotto tutti gli aspetti, che consiglio agli amanti del genere e per chi ha voglia di sapere e conoscere un po' di più sul soprannaturale ^_^

Voto: 4/5

giovedì 25 aprile 2013

Chi ben comincia... #25


Chi ben comincia... è la rubrica ideata dalla carissima Alessia del blog Il profumo dei libri che ringrazio perchè questa rubrica mi piace tantissimo e poi non so vi può essere utile per stuzzicare la vostra curiosità ^^ Questa rubrica la posterò ogni giovedì ^_^... In che cosa consiste?

-Apri un libro a caso dalla tua libreria
-Riporta le prime 5, 10, 15 frasi dell'inizio del libro
-Aspetta i commenti.



Per questa puntata ho scelto l'incipit di un libro che leggerò, o almeno lo spero, al più presto perchè è il continuo di Eternity di Rebecca Maizel, che io ho già letto, anche se prima dovrei ridargli una rinfrescata visto che non ricordo minimamente come vada a finire... O.O e comunque da questo incipit non è che ci riveli granchè... staremo a vedere ^_^

*** *** ***


«Eccoci a casa», annunciò Justin Enos arrivati davanti al liceo Wickham. Ebbi un attimo di esitazione e mi fermai a guardare i numerosi edifici del campus che si ergevano al di là del mio dormitorio, il Seeker.
Solo quattro giorni prima ero più che certa di non fare più parte di quel mondo. Avevo compiuto il rituale per Vicken, il mio amico, il mio confidente, un vampiro come me. Lo avevo fatto per renderlo nuovamente umano.
«Posso camminare da sola, lo sai», protestai, ma quando mi vide barcollare, Justin fu svelto ad afferrarmi per un braccio. Dopo quattro giorni passati in un letto di ospedale, mi tremavano le gambe. Ed erano passati quattro giorni anche da quando il mio migliore amico, Tony, era stato ucciso nella torre dell’arte e da quando avevo creduto che anch’io sarei morta.
«È una serata splendida», dissi appoggiandomi al braccio di Justin che, reggendo la borsa con le mie cose nell’altra mano, adeguava l’andatura ai miei passi malfermi

-Fragility di Rebecca Maizel-

Anteprime: "Cronache di piccoli miracoli" di Darcie Chan & "Sogni sull'acqua" di Lisa Kleypas

Non posso far a meno di lasciarvi due anteprime fantastiche mozzafiatanti che voglio condividere con voi! Sopratutto quello della Kleypas che non vedo l'ora di avere tra le mie manine *__*


Titolo: Cronache di piccoli miracoli
Autore: Darcie Chan
Editore: Nord
Genere: Narrativa
Pagine: 320
Prezzo: 14,90€

Data di uscita: 29 aprile 2013

TramaMill River1940. Mary ancora non ci crede: Patrick McAllister, uno degli uomini più ricchi e più affascinanti che abbia mai incontrato, le ha chiesto di sposarlo. Inoltre, come regalo di nozze, lei e Patrick hanno ricevuto una splendida casa sulla collina che sovrasta la città, dove potranno vivere il loro sogno d’amore. Mary è giovane e ingenua, e non sa che quella casa diventerà la sua prigione…
Mill Riveroggi. Sono passati quasi sessant’anni dalla morte del marito, eppure Mary McAllister ha ancora paura di lui, dei suoi modi sgarbati, dei suoi eccessi d’ira. In realtà, Mary ha paura di tutti e vive come una reclusa nella sua grande casa in cima alla collina. Nessuno la vede mai e i suoi contatti col mondo avvengono soltanto tramite la radio, la televisione e padre Michael O’Brian, il suo unico vero amico, che va a farle visita quasi ogni giorno. E padre O’Brian è il solo a conoscere la sua storia, è il solo a conoscere il vero segreto di Mary. Un segreto che riguarda ciascun abitante di Mill River. Sono trascorsi tanti, troppi anni, ed è ora di svelare questo segreto. Anzi questi tanti, piccoli segreti…

*** 

Titolo: Sogni sull'acqua
Autore: Lisa Kleypas
Editore: Mondadori
Genere: Contemporaneo
Pagine: 336
Prezzo: 9,90€
3° volume della serie Friday Harbor

Data di uscita: 7 maggio 2013

TramaAlex, disincantato, non crede più a nulla.
Zoë, sognatrice e forse ingenua. Non potrebbero essere più diversi. Ma gli opposti, si sa, si attraggono... 
Alex Nolan vive a Friday Harbor. Cinico e disilluso, combatte i demoni che affollano la sua mente grazie all'aiuto di una bottiglia di whisky. Vive in un inferno privato che ogni giorno rende più arido e solitario attorno a sé. Fino al giorno in cui una creatura vi accede, ma dev'essere un fantasma perché solo Alex riesce a vederla. Forse ha davvero attraversato in maniera definitiva la sottile linea che separa la sanità dalla follia.
Zoë Hoffman è un'inguaribile romantica e quando incontra Alex, che le mostra il proprio lato più intrigante, il suo istinto le urla: scappa! Persino Alex la invita a fuggire da lui. Ma nella mente di Zoë si fa strada un'idea, bizzarra e sempre più insistente: che forse un antico fantasma possa ridare nuova speranza a un cuore spezzato. E che l'amore possa superare ogni barriera di tempo, spazio, e perfino buon senso...

I precedenti libri della serie sono:
1) Come finiscono le favole
2) Una piccola magia (la recensione qui)
3) Sogni sull'acqua (in uscita)

Che ne dite di queste uscite??

mercoledì 24 aprile 2013

Premi: "Super Sweet Blogging Award" & "Liebster Blog Award"

Dopo aver ricevuto la splendida sorpresa dal mio amore che mi ha regalato il cd di Nek nuovo uscito oggi *___* nella mia email trovo due regalini da Sorairo del blog Bookaholic-Made for Books per il mio salottino (uno in verità me lo ha dato una settimanella fa più o meno..) che mi hanno resa ancora più felice così il mio sorriso da ebete è cresciuto ancor di più ^_^ ti ringrazio carissima tanto... stasera posso andarmi a dormire felice come non mai!!!


Le regole sono:
- Ringraziare chi te lo ha dato... Grazieeeee ancora Sorairo *_*
- Rispondere alla Sweet questions... 

1) Biscotti o torta? Emh nessuno dei due mi piace >.>
2) Cioccolato o vaniglia? Idem, nessuno dei due mi piace preferisco il salato ^_^
3) Il tuo spuntino dolce preferito? O.O al massimo mangio il tiramisù quando me lo faccio.. oppure il gelato artigianale al caffè e fior di latte ^_^ 
4) Quando hai maggior voglia di cose dolci? Ah solo quando sono nella fase del mese che tutte le donne odiano grrrr :s
5) Se tu avessi un soprannome dolce, quale sarebbe? Buuuu lo chiedo al mio sposo e poi vi faccio sapere ;p

***

Le regole sono:
- Scrivere un post dedicato al ricevimento del premio
- rispondere alla 11 domande che ti vengono poste da chi ti ha premiato
- premiare 11 blog con meno di 200 follower
- avvisare i blog che hai premiato


1)Quando hai cominciato a leggere? 
Non ricordo bene mi pare dal 2007 comunque poche settimane prima che uscisse al cinema Twilight *__*
2)Mai letto libri in lingua^?Se si, quale il primo?
No, non fanno per me :) magari prima o poi tenterò una lettura in francese, dovrei chiedere a mia suocera se mi presta qualcosa di semplice :)
3)Quale autore sogni di invitare ad un caffè?
Oddio, vorrei chiedere alla signora Meyer che fine ha fatti Midnight Sun >.> ... ma penso che inviterei come scrittrice Sonia Caporali (che ha il blog Pensieri in una goccia d'inchiostro) perchè la conosco "virtualmente" e sarebbe bello prenderci un caffè ^_^
4)Quale romanzo vorresti "vivere"?  Perchè?
Twilight... solo per bearmi della bellezza di Edward *_* non posso farci niente ho un debole per lui... anche se non mi dispiacerebbe Gage di Sugar daddy della Kleypas... Mmmh scelta difficile :p
5)Ti è mai sembrato che la tua vita fosse un romanzo? Se sì quale?
No mai, perchè nei romanzi c'è sempre il lieto fine nella mia vita ancora non ne vedo neanche l'ombra ;p
6)Più goloso o più lettore?
? Goloso nel senso?? nel dubbio lettore a vita ^_^ yeah!
7)Se dovessi scegliere....Weekend a Parigi o itinerario sud americano?
Itinerario sud americano... Parigi non mi ispira per niente..
8)Cena con amici o conferenza letteraria?
Chi c'è alla conferenza letteraria?? ^^ penso questa perchè la cena con gli amici si può organizzare in qualunque momento ^_^
9)Quale film avete atteso con più impazienza in questo anno di trasposizioni da libro a film?
Breaking dawn parte 2 e The host xhe tra cui qui da me non è uscito -_-"
10)Cibo favorito?
Pizzaaaaaaa O.O per sempre!!!!
11)L'uscita più attesa dell'anno quanto a libri?
Bè c'è ne sono tantissimi... mmmh così su due piedi mi viene in mente solo il fumetto di New moon O.o sono un caso perso >.< 

Non premio nessuno perchè sinceramente sto morendo di fame perciò chiunque vede i premi e ne ha voglia li può prendere e far finta che io glieli abbia dati ^_^ così siete premiati tutti tutti :) 
Vi lascio la mia foto con... il cd di Nek che sto sentendo a ripetizione ahahhahahahaa purtroppo non si vede quasi per niente con quel maledetto riflesso >///<

martedì 23 aprile 2013

Recensione: Sugar Daddy

Salve carissimi ^^ come vanno le vostre letture?? Prima di lasciarvi alla recensione volevo dirvi grazie! Affollate il mio salottino in 160 *___* mai mi sarei aspettata un numero del genere mi fa piacere che così tanti di voi apprezzino anche solo un pochino quello che scrivo :) questo blog è nato come una sorta di mio angolino e man a mano sta diventando sempre più grande... ma che cosa carina *_* Ora rimetto l'omino a posto e in riga e vi lascio alla recensione :) Naturalmente fatemi sapere cosa ne pensate e se lo avete letto... Vi anticipo che io lo adorato e se ci penso mi vien voglia di rileggerlo un'altra volta >.> sta diventando una cosa seria non lo faccio perchè ho tantissimo libri che vorrei leggere ;p

Titolo: Sugar Daddy
Autore: Lisa Kleypas
Editore: Mondadori
Genere: Contemporaneo
Pagine: 348
Prezzo: 9,50€
1° volume della serie sulla famiglia Travis
-Formato ebook-

Trama: Liberty Jones è cresciuta in una roulotte in una piccola cittadina del Texas, con una madre vedova dal passato misterioso e una sfilza di fidanzati buoni a nulla. All'età di quindici anni Hardy Cates ha rapito il suo cuore, ma il ragazzo ha grandi ambizioni che lo portano via dalla cittadina e lontano da Liberty. Dopo la partenza di Hardy, si ritrova sola a crescere la sua sorellina ma Liberty è intelligente, determinata e decisa a lavorare duro per realizzare i suoi sogni. Anni dopo fa amicizia con un ricco uomo anziano che le offre un lavoro in casa sua. Suo figlio maggiore, Gage Travis, crede che Liberty sia una cacciatrice di dote in cerca di uno sugar daddy, cioè un uomo che mantiene una donna più giovane. Contro ogni pronostico, Gage e Liberty sono irrimediabilmente attratti l'uno dall'altra ed iniziano un'intensa e passionale relazione. Quando Hardy ritorna improvvisamente nella sua vita e i segreti del passato vengono alla luce, Liberty dovrà scegliere tra i due uomini della sua vita.

Recensione

Ho scoperto da poco questa fantastica autrice ed è stato amore a prima vista e dei libri letti fin'ora questo è quello che mi è entrato più nel cuore, quello dove il protagonista maschio mi ha fatto palpitare ogni singola parte del mio corpo dentro e fuori, dove ogni singola virgola mi è sembrata bellissima, dove la storia mi ha fatto emozionare, piangere, ridere... Oltre a una storia d'amore questa è una storia di una vita difficile, di una crescita emotiva, lavorativa, sociale, una crescita interiore...

Liberty dopo la morte del padre si trasferisce a Welcome in Texas con la mamma in una roulotte dall'adolescenza fino all'età adulta, con pochi soldi e tanti piccoli ricordi felici fatti di cose semplici.
Qui parte la sua vita, fatta di piccole scoperte, conoscerà tante persone che in qualche modo saranno importanti nella crescita di Liberty, come Hardy Cates il suo primo amore, quello che le farà conoscere cosa vuol dire avere le farfalle nello stomaco, la loro simpatica ed energetica vicina, la mamma e infine la sorellina.
La vita di Liberty non è mai stata facile e tutto si complica quando la mamma muore e lei si ritrova da sola con una bimba piccola e un camper da dover mantenere da sola, senza risparmi e senza una famiglia a cui appoggiarsi.
Liberty dovrà crescere in fretta e in fretta conoscerà la dura vita dei grandi, fatta di sacrifici, lavoro duro e notti insonne e la voglia di gridare al mondo che la vita fa schifo... ma lei forte e testarda tiene duro e cresce la sorellina splendidamente.
La sua vita avrà una svolta quando si trasferisce nella grande Houston e inizia a lavorare in un centro di bellezza dove conoscerà il capostipite dei Travis e da qui anche il primogenito Gage Travis *__* eh già /più un bel sospiro al pensiero di quest uomo...)

Tra Gage e Liberty c'è subito un conflitto a fuoco aperto per così dire e tra loro la passione e l'amore nascerà pian piano e ben presto entrambi capiranno che loro due si completano e che entrambi riescono a colmare l'enorme vuoto che si portano dietro.
Il loro amore è delicato, ma anche forte come un vulcano, è come una marea si alza piano piano... 
Liberty è una donna forte, che non si abbatte davanti a niente, coraggiosa, leale, dolce, gentile, bella... Gage è un uomo duro, bello, freddo, ma anche leale verso la famiglia, fedele, appassionato.. Insomma una coppia decisamente perfetta che avranno il loro finale perfetto...
Consigliato?? Ma che domande certamente!!!

Voto: 5/5

I miei acquisti #60

Buon pomeriggio uggioso cari ^^ qui da me è di una tristezza infinita -_-" per di più devo finire a studiare gli ultrasuoni e la cavitazione buahaaaaaaaa che palle... vabè ma torniamo ad argomenti più felici e vi passo a far vedere alcuni di tanti (troppissimi) ebook che si sono aggiunti alla mia libreria virtuale.. niente cartacei purtroppo questa settimana >.<

La ragazza di Charlotte Street di Danny Wallace


INIZIA TUTTO CON UNA RAGAZZA…
Londra, Charlotte Street. Jason Priestley – ex insegnante,ex fidanzato cronico, aspirante giornalista ed eroe riluttante – ha appena incontrato la sua Cenerentola. Cercava di salire su un taxi tenendo in equilibrio un’incredibile montagna di sacchetti, borse e pacchi, senza riuscirci. Jason è intervenuto in suo aiuto, e i loro sguardi si sono incrociati per un magico istante pieno di promesse. Un attimo dopo, lei se ne è andata. Ma a Jason è rimasto per sbaglio qualcosa in mano, una macchina fotografica usa e getta piena di foto già scattate…
Ora si trova di fronte a un dilemma: deve rintracciare la ragazza o rispettare la sua privacy? Cercarla significherebbe seguire il consiglio di Dev, il vulcanico amico con il quale Jason condivide casa, bevute e (dis)avventure. Insieme, dovrebbero imbarcarsi in una rocambolesca caccia al tesoro seguendo gli unici indizi che hanno, ancora gelosamente custoditi nella macchina fotografica.
L’impresa non è da poco, specie in una città come Londra. Ma se la misteriosa fotografa fosse davvero la donna giusta?
Tra tentennamenti, errori e complicazioni di ogni genere, Jason imparerà una lezione importante, ovvero che, nel tempo di un clic, le cose si possono sviluppare in modo del tutto inaspettato...
Una tenera storia d’amore, un pizzico di mistero e un irresistibile “tour” per le vie della capitale britannica. Una intensa commedia romantica, l’esordio narrativo di uno dei più brillanti talenti del mondo dello spettacolo inglese.

La luce sugli oceani di M.L. Stedman

Isabel ama la luce del faro tra gli oceani, che rischiara le notti. E adora le mattine radiose, con l'alba che spunta prima lì che altrove, quasi quel faro fosse il centro del mondo. Per questo ogni giorno scende verso la scogliera e si concede un momento per perdersi con lo sguardo tra il blu, nel punto in cui i due oceani, quello australe e quello indiano, si stendono come un tappeto senza confini. Lì, sull'isola remota e aspra abitata solo da lei e suo marito Tom, il guardiano del faro, Isabel non ha mai avuto paura. Si è abituata ai lunghi silenzi e al rumore assordante del mare. Ma questa mattina un grido sottile come un volo di gabbiani rompe d'improvviso la quiete dell'alba. Quel grido, destinato a cambiare per sempre la loro vita, è il tenue vagito di una bambina, ritrovata a bordo di una barca naufragata sugli scogli, insieme al cadavere di uno sconosciuto. Per Isabel la bambina senza nome è il regalo più grande che l'oceano le abbia mai fatto. È la figlia che ha sempre voluto. E sarà sua. Nessuno lo verrà a sapere, basterà solo infrangere una piccola regola. Basterà che Tom non segnali il naufragio alle autorità, così nessuno verrà mai a cercarla. Decidono di chiamarla Lucy. Ben presto quella creatura vivace e sempre bisognosa d'attenzione diventa la luce della loro vita. Ma ogni luce crea delle ombre. E quell'ombra nasconde un segreto pesante come un macigno, più indomabile di qualunque corrente e tempesta Tom abbia mai dovuto illuminare con la luce del suo faro.

Pane cose e cappuccino: dal fornaio di Elmwood Springs di Fannie Flagg

Dena Nordstrom è alta, bionda e bellissima, lavora come giornalista televisiva a Manhattan e la sua carriera è al massimo dello splendore. La sua vita sembra perfetta, ma in realtà Dena è sfinita dai ritmi frenetici della metropoli, ed è infelice, anche se non se ne è ancora resa conto. Ci vorrà un tracollo fisico per costringerla a una vacanza e riportarla a Elmwood Springs, la piccola e sonnolenta cittadina in cui è cresciuta. Comincia qui per Dena il viaggio in un passato che la riguarda e che sembra nascondere qualcosa che potrebbe condizionare il suo futuro. Uno per volta, i segreti sulla sua famiglia sfuggono dallo scrigno in cui erano gelosamente custoditi rivelando un’insospettabile verità.

Kayla 6982 di Karen Sandler

Il pianeta Loka è stato colonizzato da un'élite di terrestri facoltosi e spregiudicati, gli unici superstiti di una Terra ormai inabitabile. Fra loro ci sono scienziati senza scrupoli che hanno creato una sub-razza di schiavi da sfruttare biecamente. Sono androidi senzienti costituiti da genoma umano e circuiti elettrici, e occupano il posto più infimo della società nel sistema di caste gerarchiche di Loka. Ma queste creature hanno un cuore, un'etica e una volontà. Sono quasi umani e, forse, troppo umani. Questa è la storia di una di loro, la quindicenne Kayla 6982 che, con l'aiuto dell'amica Mishalla, si lancia in una pericolosa avventura per scoprire le terribili verità che si nascondono dietro al mostruoso piano degli umani. Una trama sorprendente in cui si intrecciano umiliazioni, razzismo, coraggio e lealtà, ma in cui trova posto anche l'amore. Sul polveroso pianeta Loka, illuminato da due pallidi soli, sboccia la storia proibita fra un umano di alto rango, nipote di un vecchio scienziato illuminato, e la giovane Kayla.

Quattro etti d'amore, grazie di Chiara Gamberale

Quasi ogni giorno Erica e Tea s'incrociano tra gli scaffali di un supermercato. Erica ha un posto in banca, un marito devoto, una madre stralunata, un gruppo di ex compagni di classe su facebook, due figli. Tea è la protagonista della serie tv di culto "Testa o Cuore", ha un passato complesso, un marito fascinoso e manipolatore. Erica fa la spesa di una madre di famiglia, Tea non va oltre gli yogurt light. Erica osserva il carrello di Tea e sogna: sogna la libertà di una donna bambina, senza responsabilità, la leggerezza di un corpo fantastico, la passione di un amore proibito. Certo non immaginerebbe mai di essere un mito per il suo mito, un ideale per il suo ideale. Invece per Tea lo è: di Erica non conosce nemmeno il nome e l'ha ribattezzata "signora Cunningham". Nelle sue abitudini coglie la promessa di una pace che a lei pare negata, è convinta sia un punto di riferimento per se stessa e per gli altri, proprio come la madre impeccabile di "Happy Days". Le due donne, in un continuo gioco di equivoci e di proiezioni, si spiano la spesa, si contemplano a vicenda: ma l'appello all'esistenza dell'altra diventa soprattutto l'occasione per guardare in faccia le proprie scelte e non confonderle con il destino. Che comunque irrompe, strisciante prima, deflagrante poi, nelle case di entrambe. Sotto la lente divertita e sensibile della scrittura di Chiara Gamberale, ecco così le lusinghe del tradimento e del sottile ma fondamentale confine tra fuga e ricerca.

Il tizio della tomba accanto di Katarina Mazzetti

Desirée è una bibliotecaria di trentacinque anni rimasta vedova di un biologo bello e intelligente, che non ha mai però conosciuto davvero. Quando lui è morto, investito da un camion, lei si è sentita tradita e offesa, e durante le ore che passa sulla panchina del cimitero davanti alla sua lapide, essenziale e sobria, più che dolore prova un inspiegabile risentimento. Benny è un allevatore di vacche da latte, rimasto solo a gestire la sua fattoria da quando la madre è morta. La sua vita è scandita dagli imprescindibili orari delle mungiture e dalle lunghe visite al cimitero, durante le quali si dedica con passione alla cura della tomba dei genitori, pacchiana e kitsch quanto basta per far inorridire Desirée. I due si ritrovano a volte seduti sulla stessa panchina e l'antipatia è tanto reciproca quanto intensa. Fino a quando, un giorno, un casuale scambio di sorrisi fa scattare la scintilla e miracolosamente tutto cambia. Tra i due nasce un amore pieno di passione ma segnato fin dall'inizio dallo "shock culturale": lui si sente a disagio nell'appartamento asettico ed essenziale di lei, che a sua volta trova raccapriccianti i ricami della madre che invadono la casa di lui; Benny si addormenta all'Opera, mentre Desirée non mostra il minimo interesse nei confronti dell'azienda agricola. Man mano che trascorrono i mesi sembra che, invece di avvicinarsi, i due si allontanino sempre di più...

La grammatica dell'amore di Rocio Carmona

È attraverso la lettura di sette grandi capolavori della letteratura mondiale che la giovane Irene riuscirà a scrivere la propria personalissima grammatica dell’amore. Saranno le parole di Tolstoj, Austen, Marquez e Murakami, fra gli altri, ad accompagnarla in questa esperienza vitale e memorabile. Irene ha appena conosciuto l’amore ma non è andata come sperava. Dopo il divorzio dei suoi è stata spedita a studiare in Inghilterra, ma invece di rimettersi in sesto, la ragazza ha sofferto la sua prima grande delusione. Quello che dovrebbe essere il sentimento più nobile al mondo, per lei è solo un miraggio, qualcosa di distante e incomprensibile. Ed è grazie al suo professore di inglese che intraprenderà un viaggio fondamentale, percorrendo chilometri e chilometri di parole che ridaranno il giusto peso a ciò che sente, ridisegnando per lei un cammino da vivere con l’intensità di un attimo perfetto e insostituibile. Perché, come le insegna il suo professore, la letteratura è vita e amore. E sarà un vero colpo di fulmine ciò che la trascinerà pagina dopo pagina.

Niceville di Carsten Stroud 

Benvenuti a Niceville. una piccola cittadina del Sud degli Stati Uniti, circondata dal verde delle colline, popolata di alberi e di antiche ville coloniali... E abitata dal male. Nelle sue strade deserte, illuminate dalla luce seppiata del pomeriggio che inonda prati perfettamente curati, da anni ormai troppa gente sparisce nel nulla. Come Rainey Teague, di appena dieci anni, che la madre aspetta invano di veder spuntare lungo il vialetto di casa, strascicando i piedi come ogni giorno dopo la scuola. Quando scatta l'allarme della sua scomparsa, la polizia si mobilita in massa, anche se non c'è nessun indizio da seguire. O quasi. Perché a Niceville ogni famiglia nasconde un segreto. La scomparsa di Rainey è soltanto il primo anello di una catena di avvenimenti che nel giro di sole trentasei ore travolgeranno la vita di molte persone. Soprattutto quella di Nick Kavanaugh, un poliziotto con un lato oscuro, e di sua moglie Kate, appartenente a una delle più antiche famiglie di Niceville. Una realtà agghiacciante sta per riemergere, e nessuno può far nulla per impedirlo. Perché a Niceville niente rimane sepolto per sempre.

Cose da grandi di Garth Stein

A trentun anni, Evan si sente uno sfigato: non ha un lavoro stabile, non ha una relazione fissa, è andato via di casa soltanto perché ha ereditato l'appartamento del nonno. Pecora nera nella sua compassata famiglia di geni, fa il musicista, ma non ha mai sfondato. O meglio: lui e la sua band hanno avuto la loro grande occasione negli anni d'oro del grunge, ma si sono sciolti a un passo dal successo. E così, ora, Evan si limita a dare lezioni di chitarra a ricconi di mezza età. Insomma: rock and roll zero, sesso poco, droga solo a fini terapeutici - contro le crisi epilettiche di cui soffre a causa di un incidente subito durante l'infanzia, e sul quale non ha mai rivelato tutta la verità. Perché in una cosa è davvero bravo: nascondere segreti. Non ha mai detto a nessuno, per esempio, che ha un figlio: Dean. Del resto, neanche Evan l'ha mai conosciuto: è nato quando lui e la sua ragazza erano liceali, e i nonni materni se lo sono portato via, insieme alla giovanissima madre. Finché una drammatica circostanza fa incontrare per la prima volta padre e figlio dopo quattordici anni, e Evan, di punto in bianco genitore single, si ritrova a prendersi cura di quel ragazzino carico di rancore che non ha alcuna intenzione di rendergli la vita facile. Con un vero teenager sotto lo stesso tetto, inizierà finalmente a stargli stretta la propria eterna adolescenza. Tanto da rendersi conto che, forse, è arrivato il momento di smettere di raccontarsi scuse e superare quella paura di crescere.

I pesci non chiudono gli occhi di Erri De Luca

A dieci anni l'età si scrive per la prima volta con due cifre. È un salto in alto, in lungo e in largo, ma il corpo resta scarso di statura mentre la testa si precipita avanti. D'estate si concentra una fretta di crescere. Un uomo, cinquant'anni dopo, torna coi pensieri su una spiaggia dove gli accadde il necessario e pure l'abbondante. Le sue mani di allora, capaci di nuoto e non di difesa, imparano lo stupore del verbo mantenere, che è tenere per mano.
Il mio cuore ti appartiene di Alessio Puleo

Nella classe di Alex c'è una new entry, la bella e seriosa Ylenia. Il ragazzo ne è folgorato, e comincia a fare di tutto per compiacerla: si mostra affidabile, evita di far tardi con gli amici, studia con profitto. Ma Ylenia custodisce un segreto angosciante e, sebbene provi gli stessi sentimenti, decise di tenerlo a distanza. Dopo lunghe altalene emotive l'amore esplode, trascinato da una girandola di situazioni che condurranno il lettore a colpi di scena finali, dove la vita e la morte si confrontano con una lotta spietata. Una storia romantica e toccante che coinvolge dall'inizio alla fine. 
Uno spaccato di vita dei ragazzi di provincia, con i loro desideri, le ingenuità e i sogni.
La piramide del caffè di Nicola Lecca

A diciotto anni, Imi ha finalmente realizzato il suo sogno di vivere a Londra. A bordo di un vecchio treno malandato ha lasciato l'orfanotrofio ungherese dove ha sempre vissuto e, nella metropoli inglese, si è impiegato in una caffetteria della catena Proper Coffee. Il suo sguardo è puro, ingenuo e pieno di entusiasmo: come gli altri orfani del villaggio di Landor, anche lui non permette mai al passato di rattristarlo, né si preoccupa troppo di ciò che il futuro potrebbe riservargli. Ha imparato a vivere nel presente, a godersi ogni più piccola emozione e si impegna di giorno in giorno, con costanza, a preparare un cappuccino sempre più delizioso. Le tante e minuziose regole che disciplinano la vita all'interno della caffetteria - riassunte nel Manuale del caffè cui i dirigenti della Proper Coffee alludono con la deferenza riservata ai testi sacri - gli sembrano scritte da mani illuminate capaci di individuare in anticipo la soluzione a qualsiasi problema pur di garantire il completo benessere di impiegati e clienti. La piramide gerarchica che ordina la Proper Coffee sembra a Imi assai più chiara e rassicurante del complesso reticolo di strade londinesi: che nascondono meraviglie, ma nelle quali è facile perdersi e disorientarsi. Dovrà passare molto tempo prima che Imi - grazie al cinismo di un collega spagnolo e ai saggi consigli della sua spensierata padrona di casa Lynne - cominci a capire la durezza di Londra e l'impietosa strategia delle regole riassunte nel Manuale del caffè . Tanto candore finirà per metterlo in pericolo: e sarà allora Morgan, il libraio iraniano dagli occhi profondi, a prendersi a cuore il destino di Imi - coinvolgendo nel suo audace progetto Margaret, vincitrice del premio Nobel per la letteratura: anziana e ormai stanca di tutto, ma ancora capace di appassionarsi alle piccole storie nascoste tra le pieghe della vita. Con la scrittura ferma, cesellata e limpidissima che da sempre è la cifra del suo stile, Nicola Lecca crea un'elegante fiaba contemporanea capace di affondare lo sguardo nei paradossi, nelle ipocrisie della società dei consumi e nell'affollata solitudine in cui ogni nostro bisogno ci consegna a una rete, appositamente tesa da altri per trarne profitto. La scelta di uno sguardo umile e "spoglio di tutto" come quello di un orfano pieno soltanto dei suoi desideri dà vita a pagine scintillanti, ironiche, capaci di illuminare la complessità del mondo e di emozionarci profondamente.

Voi invece che avete aggiunto?? Avete letto qualcuno di questi libri o lo vorreste leggere?? ^_^

sabato 20 aprile 2013

Omaggi da... #23

Un libro che parla di fantasmi, una copertina meravigliosa e suggestiva e... la mia curiosità schizza alle stelle!
Questo è il libro che la gentilissima Valentina Barbieri mi ha inviato in formato ebook e che non vedo l'ora di leggere ^_^ grazie mille!!!!!!! 


Titolo: La maledizione di Ondine
Autore: Valentina Barbieri
Editore: Auto pubblicato
Genere: Urban fantasy
Pagine: 280
Prezzo: 1,99€ ebook

Trama: Ondine è una giovane sensitiva in grado di percepire una dimensione in cui gli spiriti vagano, anelando il modo per tornare nel mondo dei vivi.
Cercando una spiegazione razionale e scientifica, Ondine, insieme all’amico Francesco, indaga su eventi paranormali.
La verità inizia a venire allo scoperto quando a Londra incontra Benjamin Law, un giovane e affascinante prete in grado di passare dall’Altra Parte. Grazie a lui, Ondine viene a conoscenza di oggetti posseduti e assiste a un terribile esorcismo.
Le informazioni su un antico Ordine dei Guardiani portano Ondine e Benjamin a Praga, alla disperata ricerca di Lysandra Novacek, l’ultima discendente della famiglia a capo dell’Ordine.
Tra spiriti e luoghi antichi, Ondine viaggerà per l’Europa, affrontando le sue più grandi paure, compresa quella di un amore così forte quanto impossibile.

“Quando attraversi le porte che separano il mondo dei vivi da quello dei morti,
devi essere sicura di poter tornare indietro…”
Chi sono i Guardiani dei Portali e perché l’Ordine si è sciolto dopo la seconda guerra mondiale? Cosa si nasconde dentro la dimora di Hasdeu, filosofo e politico romeno della fine dell’800?
Come si sconfigge chi è già morto?

Lo avete letto??

venerdì 19 aprile 2013

Recensione: Sognando Park Avenue

Romanzo uscito ieri, ma che grazie alla gentilissima Elena della Tre60 ho potuto leggere in anteprima in ebook una settimana fa, ma come sempre non avevo ne voglia ne tempo per scrivere una recensione quanto meno leggibile ^_^

Titolo: Sognando Park Avenue
Autore: Tinsley Mortimer
Editore: Tre60
Pagine: 350
Prezzo: 9,90€
-Formato ebook-

Trama: Bella, solare e spigliata, Minty Davenport è la tipica brava ragazza del Sud degli Stati Uniti. Ma la vita di provincia le è sempre stata stretta e, fin da piccola, ha sfogliato montagne di riviste di moda e di gossip, immaginando di vivere nella sfavillante New York – il cuore pulsante del mondo fashion –, di passeggiare lungo Park Avenue, di fare shopping nei negozi alla moda della 5th Avenue e di dormire al mitico Plaza Hotel. E, ora che il suo ragazzo le ha chiesto una maledetta «pausa di riflessione», lei ha deciso: è giunto il momento di provare a realizzare il suo sogno. Non appena si trasferisce a New York, grazie a una sua vecchia conoscenza dell’università Minty viene invitata a una cena di beneficenza e, all'improvviso  la sua vita diventa esattamente come l’aveva voluta: incantevole, frenetica, caotica e senza respiro. Infatti, in quell'occasione così esclusiva, i paparazzi la immortalano e le sue fotografie finiscono sulle prime pagine delle più importanti riviste di gossip, lanciandola come una nuova icona di stile. Nel giro di poco, il suo nome è sulla bocca di tutti, diventa l’assistente della PR più potente – e dispotica – di New York e conquista persino il cuore di Tripp, lo scapolo più desiderato della città. Ma dove risplende la luce, si nasconde anche l’ombra: quando iniziano a circolare strane voci su un oscuro segreto che riguarda Tripp, Minty capirà di dover scegliere che tipo di donna vuole davvero diventare…

Recensione

Un libro semplice, con una scrittura lineare e come co-protagonista della nostra Minty c'è la moda newyorkese in tutti i suoi stili ^^
Minty decide di buttarsi nella moda di New York a qualunque costo, fin da piccola veste alla moda grazie alla madre che l'ha contagiata con questa passione, oserei dire stile di vita.. si perchè per loro vestire non è solo un'esigenza per loro è uno stile di vivere, un bisogno come lo è quello di respirare.
Per ogni momento c'è un vestito, uno stile e uno stilista... Minty riuscirà ad adattarsi alla frenetica e scintillante vita di New York, parteciperà ai party più glamour e conoscerà le persone più top della moda e conoscerà tutti i risvolti negativi dell'essere sempre sulle riviste più importanti.
Conosceremo anche la Minty fragile, che desidera essere amata e la sua relazione con Tripp un suo vecchio amore di adolescenza che... ahahaha non ve lo dico XD posso dirvi che io personalmente l'ho odiato profondamente, lui è il classico figlio di papà che pensa che tutto gli sia dovuto e che una parolina carina possa sistemare tutto, invece Minty l'ho trovata deliziosa :)

Un libro frizzante e leggero che mi ha regalato anche tantissime risate per passare dei pomeriggi rilassanti magari al parco in mezzo a un prato o anche come me per ingannare il tempo sul pulman ^_^ unica nota negativissima: il finale.. ma che razza di finale è quello?? Mah.. senza capo ne coda..

Voto: 3.5/5

My personal beauty #29: Acquisti e Swatches Yssy n.105

Dopo tantissime puntate saltate, torno con uno swatches (poi gli altri ve li posto un po' alla volta e qualche acquistino vecchio e nuovo tanto per non smentirmi XD tanto che mia mamma ha rinunciato alle prediche ^_^

 Lipgloss (in alto) Cien n.11 Sweet Watermelon (in basso) n.12 Glamorous night
(Non so se si vede.. anzi penso proprio di no... il primo è un rosso con dei leggeri riflessi ma messo a dosso non è forte e quello in basso è un fucsia con dei riflessi violetti e anche questo messo a dosso non è fortissima come tonalità per lo meno sopra di me... e questi li ho presi al Lidl dopo averli visti sul blog di Il mondo di Cinnamon che lei li aveva presi e ci si trovava bene.. appena li provo bene ve ne parlerò ^_^)


Da sinistra verso destra: Smalto Cr n.92
Smalto H&M n. Je T'ame
Smalto H&M n. Oh la la
Smalto Essence n. Mellow Yellow
Smalto Essence n.71 Trendsetter
Smalto Essence n.84 Midnight Charm
Smalto Essence n.88 Falling in love


Da sinistra verso destra: Smalto Isny n. 072
Smalto Isny n. 070
Smalto Yssy n.105


*** *** *** 

Smalto Yssy n. 105


Smalto: Il colore è meraviglioso un po' più chiaro del rosso ciclamino, mi sa tanto di primaverile *__*


Stesura & Asciugatura: La coprenza è ottima già con una passata si copre del tutto, io ho fatto due così che mantenesse più a lungo e il colore fosse un po' più intenso e si asciuga in 5 minuti la prima passata, la seconda ci impiega 1 minuti di più ^_^


Durata: 3 giorni e mezzo, con il top coat penso sarebbe durato di più...
Con base senza top coat.
2 passate.


Voto: 5/5 e dire che l'ho pagato 1€ al mercato della mia città XD