venerdì 31 agosto 2012

Recensione: Angeli tentatori. Angel fire

Salve carissimi sono a casa completamente sola e come unica compagnia i miei cani, un libro e il pc... Dovete sapere che io odio stare in casa da sola la notte, lo so ho pippe assurde ho il terrore folle che qualche ladro entri.. il che poverino ci prenderebbe una fregatura al massimo si può fregare il mio pc e la tv e ciliegina mi si è fulminato il lampadario perciò sto con la bajour che fa schifo al buio... che bellezza!!!!! 

Titolo: Angeli tentatori. Angel fire
Autore: L.A. Weatherly
Editore: Giunti 
Pagine: 760
Prezzo: 16,50€

TramaLa Chiesa degli Angeli sta diventando sempre più potente e solo Willow, la bella e coraggiosa mezzo angelo, e Alex, il suo premuroso fidanzato nonché spietato Angel Killer, hanno la pos­sibilità di combatterla. È tempo di reclutare altri AK e sconfiggere per sempre il male. In Messico, i due ragazzi incontrano i guerrieri da addestrare, e fra questi c’è Kara, una bellezza esotica riemersa dal passato di Alex. I nuovi arruolati però mostrano una certa diffidenza nei confronti della natura ambigua di Willow, che si troverà a combattere non solo contro gli angeli malvagi, ma anche contro nemici molto più terreni come la gelosia e la mancanza di fiducia da parte della squadra. Infine, a mettere a dura prova Willow arriverà Seb, un misterioso ragazzo sexy e bellissimo, che essendo un ibrido come lei, riesce a comprenderla meglio di chiunque altro. Una tentazione irresistibile anche per una ragazza così «angelica».
Il secondo appassionante capitolo della Angel Trilogy è un’intensa e avventurosa storia d’amore, lealtà e conflitti.

Recensione (Spoiler)

Allora fisso lo schermo e non so da dove iniziare a scrivere questa recensione... Se il primo libro mi è piaciuto il secondo mi ha travolto. Abbiamo un mix di elementi, amore, fughe, piani, sparatorie, addestramenti, corse folli in jeep, angeli, tradimenti.. insomma tutti fattori che regalano un ritmo serrato nella narrazione, senza punti morti o inutili, tutti i pezzi vengono assemblati nel giusto ordine e nei tempi giusti, nuove rivelazioni e new entry sconvolgeranno tutto quello che ci eravamo lasciati alle spalle con la fine del primo libro. 
Il libro è narrato da più punti di vista così che abbiamo una visione della storia a 360° che ci fa entrare ancor di più nella storia.

Partiamo da principio (e da qui che partono gli spoiler.... perciò fermatevi se non volete rovinarvi tutto ^^) Willow fa un sogno in cui si ritroverà a Città del Messico e con lei c'è un ragazzo misterioso per cui proverà un inaspettata attrazione.. chi sarà?? :p
Qui riusciranno a trovare un gruppetto di AK che addestrerà per sconfiggere il consiglio dei dodici (che sarebbero i primi angeli della stirpe) e che in teoria uccidendo loro ucciderebbero tutti gli altri.. ma sarà davvero così?? In più troveremo il misterioso Seb, il rapporto tra Will e Alex si incrinerà come la costa concordia ^^ e ognuno dovrà fare i conti con i propri cocci...
Non è assolutamente un libro smielato anzi, è un libro dove l'azione e i colpi di scena non mancano e che l'ultima pagina ti lascia li curiosa al massimo di avere il seguito, che non c'è, tra le mani per riemergersi  nuovamente in questa avventura, che consiglio a tutti coloro che amano il genere e hanno voglia di un libro diverso e coinvolgente con un finale *_* aperto e romantico che ci sta tutto...

Voto: 5/5

mercoledì 29 agosto 2012

Anteprima: "Niceville" di Carsten Stroud

Di solito non pubblico anteprime perchè in qualunque blog vi girate ne trovate a bizzeffe però ho trovato un libro sul blog di  Mr. Ink: diario di una dipendenza che mi ha incuriosito parecchio e ancora non gira tra i blog (per lo meno quelli che frequento io :P) e che voglio condividere con voi ^^


Titolo: Niceville
Autore: Carsten Stroud
Editore: Longanesi
Pagine: 350
Prezzo: 17,60€

Data di uscita: 13 settembre 2012

Trama: Benvenuti a Niceville, una piccola cittadina del Sud degli Stati Uniti, circondata dal verde delle colline, popolata di alberi e di antiche ville coloniali, e... abitata dal male. A Niceville, ogni famiglia nasconde un segreto. A Niceville, la gente sparisce nel nulla, e raramente se ne trova traccia. Per questo, quando Rainey, di soli dieci anni, scompare, tutte le forze di polizia locale si mobilitano, senza alcun indizio da seguire... È solo il primo anello di una catena di avvenimenti che travolgeranno, nel giro di trentasei ore, la vita di molte persone. Nick Kavanaugh, un poliziotto con un lato oscuro, indaga, aiutato dalla moglie Kate, ma a Niceville il male sembra essere molto più forte degli uomini... 

Che ne pensate???

martedì 28 agosto 2012

I miei acquisti #31

Questa settimana sono stata brava ^^ non ho fatto nessun acquisto yeah!!!!!! Ho solo trovato su internet un pò (?! seeee) di ebook... :P però stavolta ne sono troppi da mettervi le trame uno alla volta, vi posterò solo un elenco dei titoli con i rispettivi autori :P 

Il profumo del tè e dell'amore di Fiona Neill
La foresta degli amori perduti di Carrie Ryan
La città perduta dei templari di M.C. Palov
La notte degli angeli caduti di Killough-Walden Heather
Balla, sogna, ama di Sophie Flack
Love blood di Jennifer Rardin
Buio di Elena P. Melodia 
Ombra di Elena P. Melodia
Luce di Elena P. Melodia
Il ragazzo che voleva dormire di Aharon Appelfeld
Inseparabili di  Alessandro Piperno
La principessa delle Highlands di Amanda Scott
Il senso della vita di Alfred Adler
Torn. Ritorno al regno perduto di Amanda Hocking
Amnesia di Jean Christophe Grange
Young Sherlock Holmes. Nube mortale di Andrew Lane
Il circo maledetto di Ann Featherstone
Fruscio di streghe di Anna Dale
La bella addormentata di Anna Rice
Prima le signore di Aran
La prima volta avevo sei anni di Isabelle Aubry
Tocco proibito di Beth Kery
Il diario d una cameriera di Laura Bondi
Il club del cioccolato di Carole Matthews
Uno di famiglia di Cesar Millan
Il mio cuore sconosciuto di Charlotte Valandrey
La commedia degli orrori di Christopher Moore
La regina dei sogni di Chitra Banerjee Divakaruni
Un giorno di David Nicholls
Desiderio nascosto di Adelaide Cole
Piccoli passi di felicità di Lucy Dillon
Enchanted di Dixon Heather
Dopo di te di Julie Buxbaum
Il dono delle furie di Elizabeth Miles
L'amore non fa per me di Federica Bosco
Finchè vita non ci separi di Julia Crouch
La confessione di Julie Garwood
Giochi di affari di Alegra Verde
Il libro della vita e della morte di Deborah Harkness
1Q84 di Murakami Haruki
La donna che collezionava segreti di  Pears Iain
Il libro del domani di Cecilia Ahern
Il gusto del peccato di Lisa Renee Jones
Il tocco delle sue mani di Anne Calhoun
La città delle tenebre di Ilona Andrews
Temptation di Jennifer Crusie
Love story di Erich Segal
Le tentazioni di Damien di Jacquelyn Frank
La cucina degli ingredienti magici di McHenry Jael
The Gap di Jaffe Michelle
L'ultima eclissi di James Rollins
La dodicesima illuminazione. L'ora del risveglio di James Redfield
Il segreto della collana di perle di Jane Corry
Niente di Teller Janne
La regina maledetta di Kalogridis Jeanne
Cacciatori di tempeste di Blum Jenna 
Wicked. I segreti delle sorelle Cahill di Jessica Spotswood
Rot&Ruin di Jonathan Maberry
Il visconte che mi amava di Julia Quinn
Come finiscono le favole di Lisa Kleypas
Magia di un amore di Lisa Kleypas
Sposare uno sconosciuto di Lisa Kleypas
La verità brucia di Alexander Creed
Tanto può la seduzione di Laura Lee Guhrke
Legata a te di Alison Tyler
La libreria dei nuovi inizi di Anjali Banerjee
La compagnia del corvo di James Barclay
La quinta costellazione del cuore di Monika Peetz
La cucina dei desideri segreti di Darien Gee
Una grande e terribile bellezza di Libba Bray 
Angeli ribelli di Libba Bray
Il libro dei profumi perduti di M.J. Rose
Fateful di Claudia Gray
Il circo della notte di Morgenstern Erin
Il profumo del sangue di Nalini Singh
Il richiamo dell'angelo di Musso Guillaume
Niente mi basta - Giusi Quarenghi
Non è un gioco - Sophie Hannah
Il peccato dell'angelo di Charlotte Link
Rebel di Alexandra Adornetto
Ricordami ancora perchè ho bisogno di un uomo di Claudia Carroll
Non ti addormentare di S J. Watson
Il giardino dei raggi di luna di Sarah Addison Allen
Cè un  angelo accanto a te di Theresa Cheung
Un duca da sposare di Kasey Michaels
Una mano piena di nuvole di Wingfiels Jenny
Una casa di petali rossi di Kamala Nair
Una donna indimenticabile di J.R. Ward
Il guardiano degli innocenti di Andrzej Sapkowski
La spada del destino di Andrzej Sapkowski
Io Lancilotto. Il cavaliere di Artù (1) di Jack Whyte
Io Lancilotto. Il marchio di Merlino (2) di Jack Whyte
Io Lancillotto. Il destino di Camelot (3) di Jack Whyte
Io Lancillotto. Il sogno di Ginevra (4) di Jack Whyte
Le cronache di Camelot. La pietra del cielo (1) di Jack Whyte
Le cronache di Camelot. La spada che canta (2) di Jack Whyte
Le cronache di Camelot. La stirpe dell'Aquila (3) di Jack Whyte
Le cronache di Camelot. Il sogno di Merlino (4) di Jack Whyte
Le cronache di Camelot. Il forte sul fiume (5) di Jack Whyte
Le cronache di Camelot. Il segno di Excalibur (6) di Jack Whyte
Le cronache di Camelot. Le porte di Camelot (7) di Jack Whyte
Le cronache di Camelot. La donna di Avalon (8) di Jack Whyte
Frankenstein. L'immortale (1) di Dean Koots
Frankenstein. La città dei dannati (2) di Dean Koots
Alcune ragazze mordono di Chloe Neill
Il secondo morso di Chloe Neill
Le ragazze mordono il venerdì notte di Chloe Neill

E voi invece cosa avete comprato o ricevuto??? ^_^

sabato 25 agosto 2012

My personal beauty #5

Finalmente sono riuscita a impossessarmi del telefono di mia sorella yeah!!! e perciò ho approfittato per farne due di manicure, in più ho scattato la seconda parte degli acquisti così ho abbastanza cose per 3 post (compreso questo) senza dover rincorrere Eva e il suo telefono ^_^ 
Volevo dirvi che se notato una differenza tra la lunghezza delle unghia mentre le faccio e quelle finali e che ho scattato le foto a distanza di 3 settimane perciò quelle finali sono più lunghe :P naturalmente io ho usato queste combinazioni ma voi potete usare quelle che più vi piacciono e con i colori che avete ^^

Gli smalti usati sono: 
- Base trasparente Kost
- Smalto Essence nude glam n.06 hazelnut cream pie    
- Smalto Deborah Shine Tech n.55
- Smalto Essence colour & go n.73 princess prunella
- Un pennellino da nail art con la punta di metallo fine


1) Stendere base trasparente...
2) Mettere per primo su tutta l'unghia lo smalto Essence nude glam n.06 (io ho fatto 2 passate)

3) Una volta asciugato bene (altrimenti vi portate via il colore quando andrete a mettere l'altro sopra) tracciate  un triangolino laterale con lo smalto Deborah. Io ho fatto solo una passata di questo...



4) Infine con il pennellino con la punta di metallo fino tracciate dei puntini lungo il contorno del triangolino azzurro con lo smalto Essence n.73 (potete usare anche un bastoncino d'arancio o uno stuzzicadenti ^^)


5) Fate asciugare il tutto, se volete passateci sopra un top coat o la base trasparente o lasciatelo semplicemente così e... voilà una manicure semplice ma carina ^^



Fatemi sapere cosa ne pensate (scusate la qualità pessima delle foto comunque -_-") e se avete provato a rifarlo sono curiosa di vedere le foto oppure che nail art avete al momento ^_^ a sabato prossimo un bacio a tutte ragazze!!!!

venerdì 24 agosto 2012

Un giro in libreria #9

Cari salve, lunedì (?? mi pare...) andando in libreria con la mia amica ho scovato due libri che ho messo in lista subito subito..  ^_^

Titolo: Il circo del diavolo 
Autore: Daniel Wallace 
Editore: Newton Compton
Pagine: 256
Prezzo: 6,90€

Trama: C'era una volta Henry Walker, il più grande illusionista del mondo. Un uomo capace di far svanire le montagne con un cenno degli occhi e di trasportare le persone nel tempo e nello spazio grazie alla forza magnetica delle sue mani. Retaggio di un passato oscuro, i poteri magici del mago svaniscono quando Walker tradisce i termini di un patto scellerato. Ecco, allora, che Henry è costretto ad abbandonare le grandi platee internazionali per esibirsi nel precario "Jeremiah Mosgrove's Chinese Circus", una fiera di casi umani in pellegrinaggio lungo le strade polverose delle campagne americane, sconvolte dalla depressione e avide di divertimento a buon mercato. Chiuso nella parabola discendente di una carriera artistica eccezionale, l'illusionista Henry Walker, già salutato come il più grande mago del mondo, riesce a lavorare soltanto accettando la proposta del suo impresario: assumere pastiglie di melanina fino a diventare completamente nero. Trasformato in un fenomeno da baraccone, Henry Walker viene ribattezzato "the negro magician", l'ennesimo freak in uno spettacolo che comprende già le esibizioni di Jenny, la ragazza-fossile, Rudy, l'uomo più forte del mondo, e JJ, l'imbonitore. Un'umanità randagia che, in una girandola di racconti e di visioni, squarcerà il velo di silenzio dietro cui si nasconde il passato di Henry Walker e lo strano rapporto che lo legò al suo antico maestro, il famigerato Mister Sebastian: non un mago qualunque ma, probabilmente, il diavolo in persona.

Titolo: Maria Sofia. Regina dei briganti
Autore: Fulvio Izzo
Editore: Controcorrente
Pagine: 448+8 illustrazioni
Prezzo: 30,00€

Trama:  L’immagine di Maria Sofia di Borbone consegnata dalla storia al mito è quella di una giovane Regina che rincuora i combattenti e i feriti sugli spalti di Gaeta mentre infuriano i bombardamenti degli invasori piemontesi. Nessuno incarna l’ansia di riscossa contro l’ingiustizia e l’arroganza dei prepotenti meglio di questa intrepida giovane, che oppone alla violenza e alle subdole manovre dell’aggressore l’impeto ribelle dei suoi diciannove anni. Fragore, polvere e grida: da lì è rinata la dignità del Sud, ferita da tradimenti e indecisioni. Il suo spirito combattivo, che induce Gabriele D’Annunzio a coniare per lei l’appellativo di “aquiletta bavara”, non viene meno negli anni successivi alla caduta del Regno delle Due Sicilie. Pur di minare la stabilità del nuovo stato sabaudo e di ritornare sul trono di Napoli, dall’esilio e per un lunghissimo arco di tempo, Maria Sofia traccia e realizza alleanze con anarchici, sinistra radicale e comunque con qualsiasi forza politica nemica del suo nemico. Si crea così un intreccio di utopia socialista e legittimismo popolare, di rivoluzione e reazione che trapassano strumentalmente l’una nell’altra e che reciprocamente si sostengono. L’acquisizione di nuovi e decisivi documenti d’archivio (le carte di Giovanni Maria d’Ales-sandro, duca di Pescolanciano) permettono di definire la giusta prospettiva e consentono una messa a punto, con nettezza di contorni, soprattutto sugli avvenimenti di fine Ottocento e sulla morte di Umberto I di Savoia, che videro protagonista il mondo borbonico. Questo lavoro ha l’intento primario di chiarire storicamente e con rigore i sentieri intricati ma percorribili che videro agire con insolite sinergie borbonici, anarchici e sinistra radicale, ma non nasconde la volontà di ricordare l’immagine avvincente e coinvolgente di una Regina alla quale un destino severo ha imposto dolorosamente la crescita tra tempeste, rotture irreparabili, esilii.

Poesy #13

Buon pomeriggio carissimi, qui si sfiata di caldo e sia io che i miei cani con tanto di criceto stiamo beatamente davanti al ventilatore a goderci un pò di fresco anche se momentaneo ^^ perciò non avendo niente da fare vi posto la rubrica Poesy che racchiude la mia piccola mania/passione/ossessione di raccogliere nei quaderni poesie, frasi, citazioni prese ovunque
Questa volta vi posto le frasi che ho preso dal libro "Il mio angelo segreto" di Federica Bosco che mi dimenticai di mettere nella recensione... 


-Se non ricordi la ragione del tuo dolore, niente ti impedisce di tornare a vivere.
Ma il ricordo era talmente vivo e presente in me da non abbandonarmi un minuto e se, per caso, riuscivo a non pensarci per qualche istante, quando lo facevo di nuovo, l’ondata di realtà mi travolgeva in maniera così violenta da lasciarmi tramortita e incredula.

-Betty era l’unica che cercasse davvero di capirmi, perché si rifiutava di credere alle spiegazioni razionali di tutti coloro che credevano che dopo non ci fosse più niente.
Accettava la possibilità di una vita oltre la vita perché dava all’amore un potere talmente assoluto da non poter svanire con la semplice fine del proprio corpo.
Per Betty l’amore riusciva a smuovere le montagne ed era in funzione di quel sentimento magico e invisibile che gli esseri umani, da sempre, agivano nel bene e nel male trasformando  radicalmente le proprie esistenze, facendo scelte impensabili, dichiarandosi guerra e sottoponendosi a qualunque sacrificio, ed era assurdo che tutta quella energia vitale non potesse sopravvivere a un semplice passaggio fra due realtà.
E solo perché non eravamo capaci di vedere oltre, non significava che non ci fosse nient’altro.
E il nostro amore era stato troppo forte  per essersi arreso così facilmente a qualcosa di così banale come la morte.

-<<L’amore è sempre un’incognita, non credi? Se non ti lasci andare e non lo vivi fino in fondo, come fai a sapere se quella è la persona giusta o no?
Perché se è quella giusta lo senti subito, non hai bisogno di vedere com’è. E qualcosa di… soprannaturale, di magico, lo sai e basta, perché ti sembra di conoscere quella persona da sempre, è come se improvvisamente la riconoscessi fra la folla!>>.

-Smettere di amare qualcuno era come cancellare una parte della propria vita e lo sapevo anch’io che avevo amato soltanto Patrick.
Ma non avevo idea di come si potesse smettere di amare qualcuno da un giorno all’altro, non era come smettere di fumare o di mangiare la cioccolata, significava  smettere di vivere per qualcun altro, smettere di vedere la luce brillante  nei suoi occhi, smettere di sentire il cuore battere come un pazzo, smettere di avere i brividi lungo la schiena, e lo stomaco che si annoda, smettere di emozionarsi e di sognare di passare il resto della vita abbracciata a lui.
Era impossibile smettere di amare qualcuno a cui si era donato il proprio cuore, non si poteva deciderlo a tavolino, a meno che non facesse parte di quella “elasticità di vedute” di cui parlava la nonna.

-Perché a volte le cose sembrano insormontabili, ma quando le osservi da vicino sono così semplici che ti chiedi come hai fatto a perderci così tanto sonno, tempo ed energie.

-Il ricordo della felicità è la peggiore delle trappole, ti impedisce di accettare i cambiamenti e provare ad andare avanti.

-<<Sai York, noi esseri umani abbiamo un grosso problema chiamato cervello. Pensiamo di essere i padroni del mondo, manipoliamo la natura, vi torturiamo, ce ne freghiamo dell’ambiente  e siamo convinti di avere inventato tutto.  Viviamo la vita sempre proiettati nel futuro,  sempre a dire farò, sarò, diventerò. Fingiamo  di essere immortali e poi un giorno incontriamo la morte diventiamo pazzi e il resto dei nostri giorni lo impieghiamo per trovare una spiegazione che non c’è. Pensa che ci sono persone che come lavoro pensano ai perché della vita, si chiamano filosofi!
Voi invece vivete la vita adesso, amate sinceramente senza secondi fini, senza aspettarvi nemmeno di essere ricambiati, non avete bisogno di diventare qualcuno, non siete ossessionati dal successo, vi basta una carezza, una cuccia, un po’ di pappa e di compagnia e poi quando sentite che il vostro moment si avvicina, ve ne andate a morire dignitosamente da soli, lontano da sguardi indiscreti. E noi vi chiamiamo animali! Lo so che non è una giustificazione per quello che ti ho fatto, e non potrò mai scusarmi abbastanza, però forse puoi provare a capire che siamo molto fragili e piccoli e confusi e abbiamo un sacco da imparare dai tipi come te.>>

martedì 21 agosto 2012

I miei acquisti #30

Fortunatamente io ero quella che non voleva più comprare niente prima di settembre... si ciao cuore col cavolo ho comprato 6 libri cartacei e i tre libri in regalo sul sito Giunti.... pensate un pò se volevo continuare a comprare, ne riportavo una catasta, alla faccia dei buoni propositi!!!!



********

Io non brucio di Domenica Luciani
(Giunti - formato ebook)

Trama: Piro Salvo non è un sedicenne qualsiasi: la sua infanzia, iniziata in una cittadina tedesca, è stata segnata da eventi misteriosi e inquietanti. A cominciare dal suo strano rapporto col fuoco, che rappresenta la sua estasi e la sua via di scampo a ogni persecuzione. E' ciò che confida adesso al suo blog segreto, assieme ad altre inconfessabili cose. Perché la sua vita di liceale brillante, dal cervello acuto e il fisico avvenente, è quantomai spregiudicata e dissoluta. Finché un giorno una morte improvvisa non farà risorgere i fantasmi dell'infanzia e l'enigmatico Messaggero di un sogno lontano tornerà inaspettatamente a cambiarlo per sempre.



Morte a Garibaldi di Angela Nanetti 
(Giunti - formato ebook)

TramaMelania ha 14 anni, una madre che è stata lasciata per un'altra, un fratello più piccolo che riesce ad accettare meglio di lei la nuova situazione familiare. Lei no. Quando in una settimana afosa di agosto le tocca accompagnare il padre giornalista lungo un viaggio alla ricerca di materiali per un nuovo libro sulla "trafila" garibaldina, proprio non resiste: ogni opposizione a LUI (così lo chiama) è buona. Sentire ad oltranza ipod, parlare poco e male, rifiutare più o meno tutti i programmi proposti: ribattere sempre cedere mai. Ma si sa, la strada è una grande maestra e ai km percorsi si aggiungono quelli da compiere e quelli da ricordare di Giuseppe e Anita. Un viaggio non può cambiare completamente le cose, ma può riaprire un dialogo.



La discesa dei luminosi di Provenzi e Loiacono
(Giunti - formato ebook)

Trama2012. L’APOCALISSE È VICINA

e tra le calli di una romantica Venezia si aggira un ragazzo biondo, così bello da non sembrare umano.
Jude è un abitante di Aurora, un mondo popolato dai Luminosi, creature perfette simili agli dèi, ed è venuto sulla Terra in missione per conto del padre. Il potente Damon gli ha ordinato di trovare un antico codice Maya, l’unico strumento in grado di salvare l’umanità dalla catastrofe che è stata profetizzata. Durante le sue ricerche Jude si imbatte in Viola, una studentessa ostinata e razionale il cui passato è legato drammaticamente al codice misterioso. Sullo sfondo della laguna di Venezia, delle colline toscane e delle rovine del Messico, i destini dei protagonisti si intrecciano vorticosamente coinvolgendo non solo altri che come loro sono sulle tracce del codice, ma l’intera umanità.
Un’avventura mozzafiato dove la vendetta e l’amore si sfidano per decidere le sorti del nostro mondo.



Blue di Kerstin Gier
(Corbaccio, prezzo di copertina 16,60€ - pagato 8€ usato)

Trama: «Molto probabilmente il mio organismo aveva prodotto più adrenalina negli ultimi giorni che nei sedici anni precedenti. Erano successe così tante cose e avevo avuto così poco tempo per riflettere...» Gwendolyn ha tutte le ragioni di questo mondo per pensarla così. Ha appena scoperto di non essere una normale ragazza londinese, bensì una viaggiatrice nel tempo che i Guardiani – una setta segreta che ha sede nel dedalo di vie intorno a Temple Church – invia nelle epoche passate per prelevare una goccia di sangue dai dodici prescelti e completare il Cronografo, una missione da cui dipendono i destini dell’umanità. Peccato che la sua famiglia non l’avesse informata perché tutti erano convinti che la predestinata fosse l’odiosa cugina Charlotte e peccato che, di conseguenza, Gwen avesse trascorso gli ultimi sedici anni della propria vita a studiare (poco), giocare (molto), chiacchierare e divertirsi con le amiche come ogni ragazza. Mentre avrebbe dovuto imparare a tirare di scherma, ballare il minuetto, apprendere nozioni di storia universale e conversare in modo appropriato con l’aristocrazia del Settecento.

Quasi tutto, nella sua nuova situazione, la infastidisce: essere sballottata avanti e indietro nei secoli, la supponenza mista a invidia della cugina Charlotte, la noia delle lezioni di ballo e portamento... Poche cose le piacciono: il piccolo doccione fantasma Xemerius, che solo lei, Gwen può vedere e, naturalmente, il suo compagno di viaggi nel tempo: Gideon, bello da morire, anche se è talmente imprevedibile con lei da farla impazzire dal desiderio e dalla rabbia insieme. Invece, senza alcun dubbio, Gwen sa di cosa avere paura: del conte di Saint Germain, il grande burattinaio che tiene le fila di tutto e che vuole completare al più presto il Cronografo, prima che i nemici glielo impediscano. Ma chi sono veramente i nemici? Perché Gwen non riesce a fidarsi di lui?

Green di Kerstin Gier
(Corbaccio, Prezzo di copertina 16,60€ - pagato 8,00€ usato)

Trama: Che si fa quando si ha il cuore spezzato? Si telefona alla migliore amica, si mangia cioccolato e ci si macera nel proprio dolore. Solo che Gwendolyn, viaggiatrice nel tempo suo malgrado, dovrebbe conservare tutte le sue energie per altre cose: sopravvivere, per esempio. Perché la trappola che il temibile conte di Saint Germain ha costruito nel passato è pronta a scattare nel presente. E per riuscire a trovare la soluzione dell'oscuro segreto, Gwen e Gideon, fra un litigio e l'altro, dovranno buttarsi a capofitto nei secoli passati cercando di schivare pericoli mortali. 

Solo per passione di Johanna Lindsey
(Mondadori collana Emozioni, prezzo di copertina 5,90€)

Trama: Alana Farmer è stata cresciuta da un tutore, con tutti i privilegi di una figlia della nobiltà e ricevendo un’educazione consona a una regina. Alla vigilia del debutto in società, apprende però la scioccante verità sulle proprie origini: erede unica al trono di Lubinia. Non solo, la sua presenza è urgentemente richiesta al paese natale per scongiurare una guerra civile. Così Alana si ritrova ben presto in una terra aspra e isolata, dalle usanze medievali, dove nessuno conosce la sua identità. Al punto che il capitano delle guardie reali, Christoph Becker, credendola una spia mandata a uccidere il re la fa arrestare. Pur di spingere la bellissima prigioniera alla confessione, Christoph è addirittura deciso a usare tutte le armi della seduzione, ma presto la passione esplode. E allora non sarà solo la sorte di una nazione a dipendere da loro, ma anche quella dei loro cuori…

Gente di Dublino di James Joyce
(Giunti collana I grandi classici Happy price, Prezzo di copertina? - pagato 3,90€)

Trama: Considerati tra i capolavori della letteratura del Novecento, questi quindici racconti - terminati nel 1906 ma pubblicati soltanto nel 1914 perché per la loro audacia e realismo gli editori li rifiutarono - compongono un mosaico unitario che rappresenta le tappe fondamentali della vita umana: l'infanzia, l'adolescenza, la maturità, la vecchiaia, la morte. Fa da cornice a queste vicende la magica capitale d'Irlanda, Dublino, con la sua aria vecchiotta, le birrerie fumose, il vento freddo che spazza le strade, i suoi bizzarri abitanti. Una città che, agli occhi e al cuore di Joyce, è in po' il precipitato di tutte le città occidentali del nostro secolo.

 Il fantasma di Canterville (e altri racconti: Il principe felice e il Pescatore e la sua anima) di Oscar Wilde
(Giunti collana I grandi classici Happy price, prezzo di copertina? - pagato 3,90€)

Trama: Nell'acquistare il vecchio castello dei Canterville, in Inghilterra, la famiglia Otis non avrebbe immaginato di appropriarsi anche del più mostruoso ed esilarante fantasma che si ricordi. Contro gli empirici diritti della realtà e le seriose costrizioni della ragione, quattro racconti improntati a un'effervescente, ironica leggerezza, che per l'autore era essenziale alla dolcezza del vivere.

Io, prigioniero in Russia di Vincenzo Di Michele
(MEF, prezzo di copertina 12,10€ - pagato 5,00€)

TramaIl racconto di un alpino della Divisione Julia - Battaglione L’Aquila.
Il racconto di un reduce della Seconda Guerra Mondiale sul fronte russo, in quella che è stata definita “la campagna militare più sanguinosa della storia mondiale”. Nel 1942, all'età di vent'anni, un ragazzo abruzzese viene sradicato dalle sue terre e mandato a combattere in Russia a ridosso del Fiume Don. Impiegato sul fronte di Prima Linea, si scontra immediatamente con la dura realtà di sofferte e cruente battaglie. A seguito di una travolgente offensiva sovietica viene fatto prigioniero. Internato nei Campi di concentramento, la prigionia mostra da subito la sua crudele accoglienza con quelle spietate marce del “Davaj!” dove riesce a sopravvivere grazie al grande senso di umanità delle mamme russe le quali, camminando insieme ai prigionieri, porgono loro cibo e bevende nonostante le proteste dei figli con la divisa della loro stessa Nazione. Dal Campo di concentramento di Tambov, all'Ospedale di Bravoja, fino ai Campi di lavoro del cotone di Taskent in Kazakhstan, è riassunta la sofferenza di questo giovane Alpino e di migliaia di altri prigionieri. Infine, dopo quasi quattro anni, il travagliato ritorno a casa.

Voi invece che avete comprato o ricevuto??? ^_^

lunedì 20 agosto 2012

Malattie letterarie

Ahahhaha salve cari stasera vi ripropongo un altro videotag che io vi riporto in forma scritta, e sempre della stessa ragazza della volta precedente MaharetOtonashi.... Mi ci sto divertendo troppo a farli :P


1) Diabete - Un libro troppo, troppo dolce
Se non sbaglio mi pare Twilight sia il libro più dolce che ho letto fin'ora... 

2) Varicella - Un libro che hai letto una volta e non rileggeresti mai più
Suck! di Christopher Moore (per carità un libro brutto come quello non lo dimenticherò mai) e La lettrice bugiarda di Brunonia Baerry... io chiedo a chi lo ha letto, ma ci avete trovato un senso logico o qualcosa di bello??? 

3) Influenza - Un libro che si diffonde come un virus
Ci sono parecchi libri che hanno avuto no successo qualcosa di più.. basti pensare alla trilogia di Hunger games o quella di red di Kerstin Gier (anche se entrambi ancora non le leggo) o di cinquanta sfumature di grigio (quella faccio parte del gruppo :P) o twilight o Harry Potter!!

4) Malattia ricorrente - Un libro che rileggi spesso o ogni anno
C'è da chiederlo???? Lo sapete voi che mi frequentate :P 

5) Insonnia - Un libro che ti ha tenuto sveglio
L'ospite di Stephenie Meyer.... rimasi a leggerlo fino alle 2 passate di notte con mia sorella che dormiva nel letto accanto al mio (fortunatamente se ne è andata in un'altra camera yeah!) con la luce del telefono che si spegneva ogni due minuti, ma dovevo assolutamente finirlo non potevo chiuderlo.

6) Amnesia - Un libro che hai letto, ma di cui hai dimenticato tutto o quasi.
Purtroppo non ho una memoria forte perciò tendo a dimenticare tutti i libri a parte vagamente la trama in generale e alcune cose che mi hanno colpito... gli unici libri che ricordo sono quelli che ho riletto talmente tante di quelle volte da consumare la copertina e i fogli (ma non sono tanti quelli di questa categoria..) e quelli talmente brutti, ma talmente tanto che ancora non riesco a digerire.

7) Asma - Un libro che ti ha tolto il fiato
Sarò ripetitiva (mooolto Debora!) bè i soliti miei libri preferite che ormai avete la nausea a forza di leggerli, comunque dai opto per il Cavaliere d'inverno di Paullina Simons. 

8) Malnutrizione - Un libro povero di contenuti
I libri che sono una raccolta di storie... li reputo inutili e poveri senza senso... oppure Suck! di Christopher Moore O.o

9) Mal di mare - un libro che ti ha portato in un altro mondo
Bè c'è ne sono più di uno.... però dai Twilight... ^^

Recensione: The awakening. Il risveglio

Buona sera cari ^_^ 

Titolo: The awakening. Il risveglio
Autore: Kelley Armstrong
Editore: Fazi
Pagine: 314
Prezzo: 12,00€

TramaNel primo capitolo abbiamo lasciato Chloe Saunders in fuga da Lyle House, la clinica dove era stata internata per apparenti disturbi psichiatrici. Ma la realtà è un’altra, più oscura e sinistra: Chloe è il risultato di un esperimento genetico che l’ha trasformata in una negromante, un essere in grado di chiamare a sé i morti e parlare con i fantasmi. Quando era solo una bambina, un team di scienziati, noto come Edison Group, ha usato lei e altri ragazzi come cavie per creare degli esseri umani con poteri soprannaturali: Simon, uno stregone, Derek, uno lupo mannaro dal temperamento irascibile e Rae, una strega con accessi di collera.
Ora i quattro ragazzi sono in pericolo, in fuga dagli stessi scienziati che li hanno creati e che vogliono eliminare ogni traccia di queste indomabili creature: dovranno unire le loro forze per riuscire a salvarsi. Ma prima di combattere Chole dovrà capire se può fidarsi fino in fondo dei suoi compagni.

Recensione

Questa volta non vi svelo niente sulla trama in quanto dovrei spoilerare sia sul primo che sul secondo perciò stavolta mi limito a dare un mio giudizio sul libro complessivamente....
Non è come la maggior parte degli Young Adult che c'è l'amore fa da padrone al libro o comunque è una cornice importante, ma qui è concentrato sull'avventura, sull'azione.

Lo stile, come nel primo libro è  fluente e coinvolgente, ti trasporta attraverso le sue pagine, dove gli avvenimenti si intrecciano, gli imprevisti escono senza sosta e i ragazzi sono impegnati a salvare la pelle più di una volta, il libro ci mostra un quadro di pochi giorni, di fughe su fughe, tensioni e minacce... solo che ho trovato che a parte questo ci sveli ben poco sul gruppo Edison, mi sarei aspettata qualcosina di più, però dai pensiamo in positivo, magari sta riservando un gran finale per il terzo volume ^_^

Per quanto riguarda i personaggi alcuno come Derek li o trovati un pò più maturi, mentre Chloe purtroppo non mi ha convinto del tutto sempre a fare il contrario di quello che gli viene detto più di una volta mi ha infastidito con il suo modo di fare, non so non l'ho trovato molto cresciuta e poco sicura di sè.
Comunque tutto sommato un libro piacevole, che non deluderà chi ha amato il primo... spero che per il terzo non ci facciano aspettare un anno altrimenti mi dimentico tutti i particolari!!

Voto: 3/5

sabato 18 agosto 2012

Un giro in libreria #8

Questa rubrica è finita nel dimenticatoio poverina è da maggio che non posto più... che vergogna!!! Spero che da questo mese in poi non la ignori... comunque tanto per parlare i miei buoni propositi di non comprare libri fino a settembre si sono andati a fare un bagno in mare..... martedì vi faccio vedere :P
Intanto per questa puntata vi mostro dei libri che sono usciti a giugno 2012, che se vi ricordate quel mese non riuscii a pubblicare nemmeno un uscita -_-

Titolo: La vita matrimoniale di Miss Buncle
Autore: D.E. Stevenson
Editore: Astoria
Prezzo: 17,50€

Trama: Barbara Buncle, ora Barbara Abbott, ha scritto un libro, sotto pseudonimo, che ha provocato un piccolo terremoto nel villaggio di Rivargenton. Per quanto scritto con tono molto lieve, Disturbatore della quiete pubblicaha rivelato difetti e debolezze di gran parte degli abitanti del villaggio, i quali non solo non hanno apprezzato ma hanno sviluppato un’assoluta insofferenza nei confronti dell’autrice, fino a poco prima considerata persona insulsa e innocua.
Così Barbara e Arthur Abbott vanno a vivere a casa di lui, a Hampstead., Londra. Ma dopo pochi mesi si rendono conto che la vita mondana a cui si sono assoggettati, ciascuno pensando di fare cosa gradita all’altro, riesce loro insopportabile e che la soluzione più facile per uscirne è trovare una casa in campagna. Così inizia la ricerca di Barbara, che dopo mesi capita nel villaggio di Wandlebury, dove trova una casa che si rivela essere perfetta. L’arrivo a Wandlebury è subito segnato da un malinteso: scambiata per qualcun altro, a Barbara viene fatto leggere un testamento, che a tutta prima le riesce incomprensibile, ma che nei mesi successivi avrà una parte non da poco nella vita degli Abbott. E poi risorge l’insopprimibile bisogno di Barbara di scrivere del mondo intorno a sé. Ma cosa comporterebbe pubblicarlo? Dovrebbero abbandonare ancora una volta la loro residenza?

Titolo: Il circolo delle giovani vedove
Autore: Jill Sooley
Editore: Giunti
Prezzo: 14,90€

Trama: Prissy Montgomery non ha esattamente un matrimonio scoppiettante. Da mesi infatti tutte le sue forze sono concentrate per evitare rapporti sessuali con suo marito. Nessuna ragione precisa, è solo che da un po’ di tempo non può fare a meno di vedere Howie attraverso una lente deformante che le rende fastidioso persino il modo in cui mastica. Figuriamoci il resto! Così, tra un raffreddore stagionale e un’infezione particolarmente tenace, finora se l’è cavata più che bene. Ma questa sera sembra proprio inevitabile: Howie l’attende al varco per parlare e… chissà cos’altro. Al rientro dal lavoro, però, pare tutt’altro che intenzionato a passare una serata romantica. E quando pronuncia la parola “divorzio”, lei rimane letteralmente di stucco. Comincia da qui l’esilarante avventura della giovane Prissy che, nel tentativo di voltare pagina, torna nel paese in cui è cresciuta, dove ritrova le due amiche d’infanzia, entrambe – nemmeno a farlo apposta – vedove da pochissimo. E cosa c’è di meglio che unire le forze in tempi difficili? E magari far fruttare in qualche modo una vera o presunta “vedovanza”? Prissy, Lottie e Georgia – insieme alla terribile mamma di Prissy – sono le irresistibili eroine di questo romanzo, battagliere nonostante tutto e cattivelle quanto basta, ma con il cuore spalancato sulla vita. Si ride fino alle lacrime, si piange col sorriso, si fa il tifo. Una commedia che mette istantaneamente di buon umore.

Titolo: Jane e l'eredità di Sua Signoria
Autore: Stephanie Barron
Editore: Tea
Prezzo: 13,00€

Trama: Jane è ancora sconvolta dalla perdita di colui che amava, Lord Harold Trowbridge, quando scopre che lui le ha lasciato in eredità un tesoro inestimabile: un baule contenente i suoi diari segreti, carte, documenti top secret e la corrispondenza personale. Insieme al tesoro, una richiesta: che lei s'impegni a scrivere le memorie del gentiluomo. Ma prima che Jane possa iniziare l'opera, si trova coinvolta in una catena di omicidi che la toccano sempre più da vicino.

Titolo: Il mondo quell'estate
Autore: Robert Muller
Editore: Economica Mondadori
Prezzo: 9,00€

Trama: È l'estate del 1936. In Germania le Olimpiadi sono in pieno svolgimento, e Hannes Hecker, uno dei milioni di giovani tedeschi, è entusiasta per l'evento sportivo. Ma Hannes ha un segreto: è ebreo e nessuno lo deve sapere. Per mimetizzarsi si iscrive in un esclusivo liceo tedesco e partecipa con passione a tutte le attività della Hitler Jugend (la Gioventù hitleriana). Le contraddizioni dei diversi ruoli che Hannes deve assumere nella società e le tensioni che coinvolgono tutti gli altri personaggi diventano sempre più evidenti. L'amore per i famigliari è minato dalla devastante realtà in cui sono costretti a vivere, e anche l'affetto per la nonna ebrea, della quale deve negare l'esistenza, è messo a dura prova. Con il precipitare della situazione politica, Hannes viene aiutato a fuggire e sarà uno dei pochi a salvarsi. 

Titolo: Il giardino dei segreti
Autore: Kate Morton
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: 10,50€

Trama: È il 1913 e sulla costa dell'Inghilterra una nave è pronta a salpare per l'Australia: a bordo, tra i passeggeri in cerca di fortuna e i rudi marinai intenti alle manovre, una bambina di quattro anni, Neil, stringe il prezioso libro di favole che le ha regalato la misteriosa Autrice, Eliza Makepeace. Che dovrebbe prendersi cura di lei, ma l'abbandona sul ponte. Distratta dalle attenzioni di un bimbo più grande che la invita a giocare, Neil non si accorge che il rombo dei motori si fa più incalzante, e la nave lascia il molo diretta verso il mare aperto. Dopo una traversata che sembra infinita, quando il transatlantico arriva a destinazione, la piccola si ritrova sperduta nel porto di Maryborough: è smarrita, non ricorda il suo nome e tutto ciò che le è rimasto è una valigina bianca che contiene qualche vestito e quel bellissimo libro di fiabe. Per Hugh, il capitano del porto, quella delicata creatura pare piovuta dal cielo, a consolare lui e la moglie della loro sterilità. Da quel momento sarà sua figlia. Solo la sera del suo ventunesimo compleanno Neil apprende dal padre il segreto delle sue origini e la sua vita cambia per sempre.

Titolo: Ritratto di donna in cremisi
Autore: Simona Ahrnstedt 
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: 10,50€

Trama: Stoccolma, 1880. È una sera di dicembre e la città è come incantata sotto una coltre di neve bianchissima. Nel foyer luccicante del Teatro dell'Opera, gremito di dame in abiti eleganti e gentiluomini dell'alta società, tra il profumo delle ciprie e l'aroma dei sigari, un uomo e una donna si incontrano. Lei è Beatrice Löwenström, dai meravigliosi capelli rosso fuoco e il viso spruzzato di lentiggini, una ragazza volitiva e ribelle che mal sopporta le rigide convenzioni borghesi degli zii con cui vive. Lui è Seth Hammerstaal, lo scapolo più discusso della capitale, con un debole per le donne belle e per le regole da infrangere. Un incontro fuggevole, eppure destinato a cambiare per sempre due vite. Perché quella sera nasce la più travolgente passione che la fredda Stoccolma abbia conosciuto: da allora le strade di Seth e Beatrice si incrociano più volte, per caso, nelle mille occasioni mondane dei salotti bene della città. Seth è incantato dall'intelligenza di Beatrice, una donna che non assomiglia a nessun'altra, e Beatrice spaventata e insieme sedotta da quest'uomo affascinante e inaffidabile, che non ha mai vissuto secondo gli schemi. Lungo le vie scivolose per la brina, dinanzi alla baia ghiacciata scintillante di luci, tra convegni notturni e passeggiate in carrozza, si consuma così un amore segreto, e per questo ancor più bruciante. Ma su Beatrice sono già stati fatti progetti e conclusi accordi che non includono né la libertà, né la felicità e tantomeno Seth..

Titolo: Le (dis)avventure di una wedding planner
Autore: Holly McQueen
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: 10,50€

Trama: Fiumi di champagne, fiori profumatissimi e scenografiche torte multistrato, più abito bianco e principe azzurro. È così che tutte le ragazze sognano il giorno del loro matrimonio. Lo progettano nei minimi dettagli, dalla nuance delle peonie al design dei segnaposti. Perché quando arriva il momento del fatidico sì tutto deve essere semplicemente perfetto. Ma per Isabel Bookbinder il matrimonio non è un sogno: è una missione. Isabel ha appena cominciato una (si spera) luminosa carriera di wedding planner, e il suo motto non può che essere "perfezione a tutti i costi". Peccato che le manchi ancora un po' di esperienza sul campo. Al punto che, alle prese con la più importante sfida nuziale che le sia capitata, finisce per mandare la sposa sbagliata nella chiesa sbagliata. Risultato: viene licenziata in tronco dalla sua temutissima capa, guru del settore. Ma, nonostante i primi passi da wedding planner non siano esattamente incoraggianti, Isabel non si perde d'animo e decide di mettersi in proprio. Non sa che solo adesso cominciano i veri guai. Soprattutto quando, tra una disavventura e l'altra, si ritroverà a organizzare una cerimonia da favola per la sua migliore amica, e scoprirà che, quando si tratta di matrimoni, c'è soltanto una cosa assolutamente impossibile da prevedere: la traiettoria del bouquet..

My personal beauty #4

Mi sorella è una settimana che è fuggita in montagna e perciò niente anche questa volta -_-" vi faccio vedere solo alcune cose che ho comprato e che sono riuscita a trovare le immagini su internet per le altre mi serve il telefono in quanto non le ho trovate.... perciò le mani che vedrete sotto :P non sono le mie ^^

Smalto Essence n. 54 Trust in fashion


Rossetto Deborah 24 ore power n.02
Smalto Essence n.62 Reach peach


Smalto Essence n.50 Irreplaceable


Alla prossima con il resto degli acquisti e spero con il telefono ^_^

Recensione: Per sempre nel tuo letto

'Giorno cari... ^_^ e buon fine settimana...

Titolo: Per sempre nel tuo letto
Autore: Alison Tyler
Editore: Harmony, collana Passion
Pagine: 280
(Formato ebook)

TramaQuesta piccante antologia di racconti offre una carrellata di ritratti di sposi in varie situazioni, tutte ugualmente stuzzicanti. La celeberrima Alison Tyler, regina della letteratura erotica, ha affidato a noti autori un tema tradizionale perché lo rivisitassero in chiave sensuale e proponessero alle lettrici storie di coppie che raggiungono in vari modi la felicità coniugale. I maestri dell'erotismo che firmano queste pagine mostrano che una fervida immaginazione e il desiderio di sperimentare inedite fantasie di seduzione sono i segreti per ravvivare il talamo nuziale, iniziare bene una nuova unione o risolvere i problemi di un legame in crisi. La luna di miele non è il momento più romantico di un matrimonio, ma è solo l'inizio di una lunga avventura...
Tra anniversari, divorzi, tradimenti, incontri inaspettati, crisi del settimo anno, tradizioni, riti, feste e colpi di scena, tutti i protagonisti hanno un unico comune denominatore: un erotismo intenso, una passione travolgente che vi coinvolgerà e vi farà venire voglia di... dire Sì

Recensione

Alison Tyler ha chiesto a diversi autori una storia con sfondo matrimoniale e erotico... Di solito non leggo questo genere di libri perchè sono corti e poco soddisfacenti per chi ha voglia di leggere qualcosa in cui ci si vuole immergere a fondo, racconti che alla fine non lasciano niente se non un pò di svago. Questo non mi ricordo quando mi capitò e perchè lo scaricai boh... ho deciso di prenderlo in mano perchè ero al mare e volevo una lettura veramente relax...

Ne abbiamo di tutti i colori, in tutte le salse e abbiamo perfino donne che si consolano con un bel menage a trois, oppure sposi che sgattaiolano la mattina del si per una "sveltina" ^_-  abbiamo una sposa che si improvvisa spogliarellista all'addio al celibato del fidanzato, un matrimonio tra omosessuali che a dire il vero è quello che mi ha colpito di più era la prima volta che leggevo di un rapporto che non sia quello classico tra uomo e donna ^^ e tantissimi altri racconti più o meno erotici più o meno a lieto fine...

Un libro veramente per un pomeriggio senza pensieri spaparanzati all'ombra o al sole al mare!!

Voto: 2/5