mercoledì 7 novembre 2012

Recensione: Gli zombie non piangono

Buon pomeriggio carissimi, oggi ho perennemente sonno -_-" sarà che fa freddo, ma avrei voglia di stare sotto le coperte sul divano tutto il giorno, siccome devo uscire una recensione breve breve....

Titolo: Gli zombie non piangono
Autore: Rusty Fischer
Editore: Giunti
Pagine: 286
-Formato ebook-

TramaMaddy Swift è una studentessa un po’ imbranata, che frequenta il liceo della tranquilla cittadina di Barracuda Bay e ha una cotta per il nuovo ragazzo della scuola. Quando Stamp la invita a una festa, la sua vita è destinata a cambiare per sempre. Piove a dirotto e Maddy, tutta agghindata, esce di nascosto dal padre. Dopo essersi persa diverse volte, finalmente intravede le luci della festa e viene colpita in pieno da un fulmine. Quando si risveglia, si ritrova con la faccia in una pozzanghera, stordita e completamente inzaccherata. Ma il fango è l’ultimo dei suoi problemi: è quel buco fumante nel cranio, il cuore che non batte più e i polmoni che non funzionano a farle sorgere qualche sospetto... Una volta a casa, dopo una rapida ricerca in rete, scopre con raccapriccio di essersi trasformata in una delle creature che più la spaventano: una morta vivente.

Recensione

Diciamoci la verità questo libro è durato come una gravidanza, c'ho messo una settimana e più cosa rara per me ma anche in generale un lettore compulsivo ^^
Le premesse erano alte, smaniavo dalla voglia di leggere questo libro che ha riscosso tra le blogger un gran successo e in parte sono  daccordo e in parte no.

C'è ironia e forse è su questo elemento che il libro fa leva, Maddy è simpatica, mi ha fatto ridere quando è andata a comprare al supermercato il cervello la prima volta.
Però... però il libro è di una semplicità quasi banale, personaggi vuoti, senza personalità, una storia per ragazzini di 10 anni, uno stile che non è granchè, niente colpi di scena, o azione o qualcosa che si avvicini ad esso, non c'è neanche una storia d'amore e tenere il libro tranne che qualcosa che gli ci avvicina alla fine lievemente alla fine.
Un libro che scorre, una piacevole distrazione senza pretese, anche se io ci ho messo un pò di tempo :p si nota che è il primo di una serie (ora non so quanti ne saranno) perchè  il finale è molto vago. Magari si risolleverà la storia nel prossimo acquisendo un pò più di spessore, mah vedremo lo spero perchè ha le basi per migliorare. ^^

Voto: 2/5

4 commenti:

Chiara ha detto...

A me invece ha colpito molto!
Qui la mia recensione:
http://chiara2000.blogspot.it/2012/11/recensione-gli-zombi-non-piangono.html

Alessia ha detto...

Mmm, ho letto alcune recensioni e finora sei la prima a cui vedo dare un voto così basso al libro. Io ce l'ho in wishlist fin dal primo momento che è comparso sui blog, e tutte le recensioni positive hanno rafforzato il mio desiderio, ma leggendo la tua mi viene qualche piccolo dubbio. Ovviamente la voglia di leggerlo rimane, ma non so....

Lady Debora ha detto...

Anche io mi aspettavo molto da questo libro però non ci ho trovato nulla di che... però son gusti e di solito sono sempre la pecora nera :P spero che a te piaccia ^^ sono curiosa :)

MissGabrielle ha detto...

Mah ! A dir la verità a me non attira già dal titolo, sarà che le storie con gli zombi proprio non le digerisco, ma per adesso me ne starò ben lontana da questo libro. Soprattutto dopo aver letto il tuo parere. ^^
Un abbraccio