martedì 1 novembre 2011

Recensione: Il diario del vampiro. Mezzanotte

Ciao a tutti ^_^ nonostante avessi detto che avrei postato la recensione del libro La cacciatrice di anime, stamattina ho finito Il diario del vampiro e l'ho voluto recensire ancora fresco di memoria.

Titolo: Il diario del vampiro. Mezzanotte
Autore: Lisa Jane Smith
Editore: Newton Compton
Pagine: 199
Prezzo: 12,90 €

Trama:  Con l’aiuto del tenebroso e affascinante Damon, Elena è riuscita a salvare il suo amore, Stefan, e a portarlo via dall’inferno, la Dimensione Oscura. Ma nessuno dei due fratelli vampiri è uscito illeso da questa terribile esperienza. Stefan è debole dopo la lunga prigionia, e ha bisogno di molto sangue. Più di quello che Elena può dargli. E Damon, a causa di un potente incantesimo, è diventato umano. Disperato, è disposto a tutto pur di tornare a essere un vampiro. Perfino a scendere ancora una volta nei terrificanti abissi della Dimensione Oscura. Né suo fratello, né Elena, la donna della sua vita, potranno far nulla per impedirglielo…

Recensione

Da premettere che io all'inizio adoravo questa saga, mi piacevano i personaggi, la storia..
ora invece io mi chiedo alla fine di questo nono libro, ma stiamo scherzando?
Già negli ultimi tre libri la storia si era fatta noiosa, prolissa, surreale sopra ogni limite, ma questo ha dato il meglio di se e il brutto che ancora non è conclusa questa saga, ma perchè rovinare una bella storia che poteva concludersi pacificamente molto tempo fa, per scrivere qualcosa? Penso proprio di si!
Abbiamo stessi personaggi, Elena, Stefan, Damon, Bonnie, Meredith, Matt e la graziosa signora Flower che parla con la mamma morta giusto per dare un tocco in più.
Oh che bel quadretto, abbiamo un Elena che il suo carattere se lo è perso man a mano che il brodo si allungasse, che ama Stefan, ma si è accorta (così da una pagina all'altra) di amare anche Damon (Oh stile twilight!), ma continua a stare con Stefan il quale sembra un rimbambito per di più cieco che non vede che la propria ragazza ha gli "occhi a cuoricino" quando vede Damon. 
Ah ma non è finita qui. Passiamo a Damon.. ora mi domando ancora, ma il vampiro cattivo, crudele, senza pietà che fine ha fatto?? no perchè io vedo un docile cagnolino che da un libro a un altro si è rimbambito  anche lui, zuccherato nei confronti di "santa" Elena, ora però lui si è accorto (quante lampadine si accendono!) che gli piace anche Bonnie o come la chiama lui "piccolo pettirosso". 
Stendiamo un velo pietoso, è diventato Beautiful.
Il brodo continua con la scoperta di 2 segreti di Meredith (eh se non che ci scriveva?!)
Poi passiamo a Bonnie che a me è parsa solo una bambina di 5 anni, per una prugna dolce si caccia nei guai, ma avete scambiato la Bonnie degli altri libri strada facendo?
Proseguiamo con Matt, che in questo libro è poco presente perchè? Allora ve lo dirò ma c'è da dire prima che la nostra scrittrice a un certo punto mi ha fatto proprio ridere perchè ha fatto diventare Fell's Church il "paese dei bimbi indemoniati" che mangiano criceti vivi, che strisciano e si  preoccupata in tutto questo che la polizia non si occupasse di tutte ste creature assassina genitori, ma di far arrestare a tutti i costi Matt per "l'aggressione" a Caroline tipo due libri fa! Ah che bello così si fa!
Per quanto riguarda il suo stile si scrittura è sempre quello, semplice, scorrevole, senza troppe pretese se leggete i primi libri è sempre lo stesso.
Il libro si conclude in maniera aperta, cioè ti fa capire che la faccenda ancora andrà per le lunghe, che sti Kitsune i demoni volpe ci saranno ancora (perchè naturalmente in 3 libri non c'è l'hanno fatta a sbarazzarsi di loro!)
Comunque da bella storia qual era partita è diventata un barzelletta, per favore Smith concludi perchè non è più il caso! 

Voto: 1/5

4 commenti:

Sophie ha detto...

ciao sono Sophie di libri da favola :)
anche il tuo blog è molto bello quando farai un banner dimmelo che facciamo uno scambio!!
continua così!!! ;D

Marta ha detto...

Ciao! Beh, cosa dire? Sinceramente sono d'accordo con te... Io, premetto, che questo libro ancora non l'ho né letto né, tanto meno, comprato. Ero indecisa. Da un lato volevo finire la saga - l'avevo iniziata, diamine, e desideravo portarla a termine! - ma dall'altro mi sembra tanto che, come dici tu, la Smith stia allungando il prodo solo per sfornare altri e altri libri. Non so se lo comprerò, ma il tuo blog e la tua recensione mi sono piaciuti! Aspetto altre news :)
Un bacio, Marta^^

Lady Debora ha detto...

mi fa piacere che ti piaccia pensavo di essere stata troppo "aggressiva" però penso sia meglio essere sinceri, a mio avviso fattelo prestare o megari lo puoi prendere in biblioteca se volevi portare a termine almeno ti sei tolta lo sfizio risparmiando per un altro libro che merita ^_^

Marta ha detto...

Penserò che seguirò il tuo consiglio, al massimo scarico in qualche sito gratuito l'ebook e risolvo!